Justin Trudeau, il premier canadese al Pride di Vancouver: ‘è importante continuare a marciare con orgoglio’

di

100.000 persone hanno applaudito Justin Trudeau, premier canadese sceso in strada per il Pride di Vancouver.

CONDIVIDI
640 Condivisioni Facebook 640 Twitter Google WhatsApp
1867 0

Buon Pride, Vancouver.

Con queste poche parole e l’emoticon di due bandiere, una rainbow ed una canadese, il premier Justin Trudeau ha voluto celebrare su Twitter il Pride di Vancouver, che l’ha visto anche quest’anno assoluto e straordinario protagonista.

Camicia rosa, pantalone color cachi, sorriso smagliante e bandierina arcobaleno, il 46enne Justin Trudeau è stato acclamato dalla folla presente (circa 100.000 persone), concedendosi foto e strette di mano con centinaia di partecipanti. Drag queen in testa.

“È davvero importante continuare a marciare con orgoglio: sappiamo che troppi giovani senzatetto provengono dalla comunità LGBT, sappiamo che le percentuali di suicidio adolescenziale sono quattro volte superiori a quelle delle altre comunità”, ha sottolineato Trudeau, che ha chiesto ai canadesi di cancellare la parola ‘tolleranza’, quando si avvicinano alla comunità LGBT.

“Nessuna religione al mondo consiglia di ‘tollerare’ il prossimo, ma di amarli, accettarli, fare amicizia con loro”, ha concluso il premier, sempre più icona LGBT internazionale.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...