Gli omofobi pensano che Justin Trudeau sia gay perché ha visto “Barbie” con suo figlio

Fresco di divorzio, è stato travolto dall'odio a causa di una felpa rosa e del live-action di Barbie. Suo figlio scambiato per il suo fidanzato.

ascolta:
0:00
-
0:00
Gli omofobi pensano che Justin Trudeau sia gay perché ha visto "Barbie" con suo figlio - Justin Trudeau - Gay.it
2 min. di lettura

 

Barbie è senza ombra di dubbio il film dell’estate 2023. Greta Gerwig è diventata la prima regista donna ad aver diretto una pellicola in grado di superare il miliardo di dollari d’incasso. In meno di 3 settimane il film Warner ha letteralmente sbancato i box office di mezzo mondo, arrivando solo in Italia ai 25 milioni di euro. Numeri clamorosi che hanno tramutato Barbie in film fenomeno di questo 2023.

Tra i milioni di spettatori che sono corsi in sala per ammirare l’ultima fatica di Margot Robbie spicca Justin Trudeau, premier canadese, da sempre paladino dei diritti LGBTQIA+ che solo una settimana fa ha annunciato il divorzio da Sophie Grégoire. Sposi dal 2005, i due hanno avuto tre figli, ovvero Xavier di 15 anni, Ella-Grace di 14 anni e Hadrien di 9 anni.

Ebbene nei giorni scorsi Trudeau è andato a vedere Barbie insieme al primogenito, Xavier. Nel farlo ha pubblicato sui social un’immagine insieme al figlio, davanti al poster del film. Il premier indossa una felpa rosa, mentre suo figlio una maglietta fucsia. “We’re team Barbie“, il semplice commento di Trudeau, neanche a dirlo diventato virale, con oltre 41 milioni di visualizzazioni e quasi 8000 commenti.

Tanti, tantissimi, stracolmi di odio, omofobi. Solo e soltano perché andato al cinema a vedere Barbie con una felpa rosa, Trudeau è stato etichettato come omosessuale.

Pochi giorni dopo essersi separato dalla moglie, Justin Trudeau si è dichiarato gay“, ha scritto @LeftismForU.

«È già uscito?» si è chiesto @mpt_matt.

Questo è il motivo per cui tua moglie ti ha lasciato“, ha commentato @Slatzism.

Altri commenti sono scivolati più pesantemente verso l’insulto, utilizzando il termine “gay” in modo dispregiativo. In molti hanno addirittura scritto che quel giovane al suo fianco, ovvero suo figlio 15enne, sarebbe il suo nuovo fidanzato. Trudeau, chiaramente, non ha replicato a nessuno di questi odiatori.

Ciao a tutti. Io e Sophie vorremo condividere il fatto che dopo molte conversazioni significative e difficili, abbiamo deciso di separarci“, ha scritto la scorsa settimana sui social il premier canadese. “Come sempre restiamo una famiglia unita con un amore profondo e rispetto l’uno per l’altro e per quello che abbiamo costruito e che continueremo a costruire. Per il benessere dei nostri figli, vi chiediamo di rispettare la nostra e la loro privacy. Grazie“.

Lo scorso maggio, al cospetto di Giorgia Meloni, Justin Trudeau si è pubblicamente detto “preoccupato” per la posizione dell’Italia sui diritti LGBTQIA+.

Primo ministro del Canada dal 4 novembre 2015 e leader del Partito Liberale del Canada, Trudeau, 51 anni, è diventato icona queer nel corso degli anni, idolatrato dalla comunità LGBTQI+ internazionale, e non solo perché tremendamente fascinoso.

Nel 2016 ha varato una legge contro l’omotransfobia ed è anche diventato il primo premier canadese a marciare ad un Pride, evento poi ripetuto ogni anno, anche più volte l’anno, con tutta la sua famiglia al suo fianco. Nel 2017 ha promesso una legge per cancellare le condanne del passato canadese frutto di omofobia, per poi concedere asilo politico a 31 uomini gay e bisessuali in fuga dalla Cecenia. Nel 2021, infine, è arrivato il primo divieto ufficiale alle terapie di conversione. Nel 2022 è diventato il primo leader mondiale ad apparire nel franchise Drag Race.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Tale e Quale Show 2024, primi rumor sul cast. Da Federico Fashion Style alle Karma B e Giulia De Lellis - Tale e Quale Show 2024 - Gay.it

Tale e Quale Show 2024, primi rumor sul cast. Da Federico Fashion Style alle Karma B e Giulia De Lellis

Culture - Redazione 24.6.24
Lolita intervista

Lolita e la libertà di andare oltre gli stereotipi: “Chiunque di noi può essere tutto ciò che vuole”

Musica - Emanuele Corbo 24.6.24
Alessandra Valeri Manera Cartoni animati queer

Addio ad Alessandra Valeri Manera, la resistente che ha combattuto per noi bambinə diversə

Culture - Giuliano Federico 24.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Cosa significa Rainbow Washing_

Cos’è il rainbow washing, quali forme assume e come evitarlo

News - Francesca Di Feo 20.6.24
@milanopride

Perché il Milano Pride non ha madrine e padrini? Le comunità ebraiche queer ci saranno? Intervista

Lifestyle - Riccardo Conte 24.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

Michele Bravi attore in Finalmente l'Alba: "Un estroverso tra personaggi famelici, al limite del cannibalismo" - Michele Bravi Finalmente lalba - Gay.it

Michele Bravi attore in Finalmente l’Alba: “Un estroverso tra personaggi famelici, al limite del cannibalismo”

Cinema - Redazione 22.2.24
Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d'Appello - Cesena Forza Nuova 1 - Gay.it

Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d’Appello

News - Redazione 21.3.24
I film LGBTQIA+ della settimana 5/11 febbraio tra tv generalista e streaming - Film tv - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 5/11 febbraio tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 5.2.24
Alleanza Verdi e Sinistra, exploit alle elezioni europee. Boom tra i giovani, eletti Ilaria Salis e Mimmo Lucano - Marilena Grassadonia Nicola Fratoianni e Mario Colamarino alla Pride Croisette di Roma - Gay.it

Alleanza Verdi e Sinistra, exploit alle elezioni europee. Boom tra i giovani, eletti Ilaria Salis e Mimmo Lucano

News - Federico Boni 10.6.24
Famiglie arcobaleno a Roma, tra flashmob e convegno per raccontare la GPA attraverso gli occhi di chi l’ha vissuta (VIDEO) - Famiglie arcobaleno in piazza a Roma tra flashmob - Gay.it

Famiglie arcobaleno a Roma, tra flashmob e convegno per raccontare la GPA attraverso gli occhi di chi l’ha vissuta (VIDEO)

News - Redazione 5.4.24
Arcigay Io Voto Elezioni Europee 2024

Porto 8 persone a votare contro i fascisti e poi vado a bere, la campagna di Arcigay è virale

News - Mandalina Di Biase 6.6.24
I film LGBTQIA+ della settimana 19/25 febbraio tra tv generalista e streaming - film 2024 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 19/25 febbraio tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 19.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 22/28 gennaio tra tv generalista e streaming - film lgbtqia gennaio 2024 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 22/28 gennaio tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 22.1.24