Il Canada è vicino all’abolizione delle terapie di conversione

Riconfermato alla Camera dei Comuni, dopo un primo voto a giugno, il ddl passa ora al Senato. In ministro Boissonnault: "È un grande giorno per i sopravvissuti, sapere che nessun altro passerà quello che hanno passato loro".

Il Canada è vicino all'abolizione delle terapie di conversione - Canada il premier Justin Trudeau al Pride di Montreal 2 1 - Gay.it
< 1 min. di lettura

La Camera dei Comuni canadese ha ieri approvato uno storico disegno di legge che ufficializza il divieto alle cosiddette terapie di conversione. Un déjà-vu. La stessa cosa è accaduta a giugno, ma il ddl non ha fatto in tempo ad arrivare in Senato causa le elezioni federali che hanno visto il Justin Trudeau riconfermato nella carica di Primo Ministro.

Dopo pochi mesi e con le Camere riformate, in Canada, si ritorna a parlare di terapie di conversione (LGBT conversion therapy). La Camera dei Comuni ha votato all’unanimità per vietarle. La misura era stata proposta dal Partito liberare di Trudeau, ma ha ricevuto applausi e approvazione da tutta la Camera. Ora si dovrà passare all’approvazione del Sanato, per poi arrivare alla vidimazione finale e diventare legge entro pochi mesi.

Il leader conservatore Erin O’Toole ha chiesto al suo Partito di astenersi dal voto. Il ministro del turismo Randy Boissonnault, che è anche consigliere speciale di Trudeau sulle questioni LGBTQIA+, ha dichiarato: “Nessuno può acconsentire alla tortura”, 

“È un grande giorno per i sopravvissuti, sapere che nessun altro passerà quello che hanno passato loro”.

Diversi parlamentari conservatori avevano espresso la preoccupazione che la formulazione del disegno di legge potesse criminalizzare le conversazioni private sulla sessualità o sull’identità di genere tra bambini e insegnanti, leader religiosi o professionisti della salute mentale. Ma il ministro della Giustizia federale David Lametti ha affermato che tali obiezioni erano infondate.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria - Karla Sofia Gascon 1 - Gay.it

Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria

Cinema - Redazione 27.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24
BigMama date estive

BigMama parte per il “Pride Tour”: tutte le date per un’estate nel segno dell’orgoglio

Musica - Emanuele Corbo 24.5.24
Sabrina Salerno, Ruby Sinclair e Milly Carlucci, L'Acchiappa Talenti

La Drag Queen Ruby Sinclair conquista il palco de “L’Acchiappa Talenti”

Culture - Luca Diana 25.5.24

Leggere fa bene

Elliot Page denuncia la “devastante” eliminazione dei diritti LGBTQIA+ in tutto il mondo durante i Juno Awards (VIDEO) - Elliot Page 1 - Gay.it

Elliot Page denuncia la “devastante” eliminazione dei diritti LGBTQIA+ in tutto il mondo durante i Juno Awards (VIDEO)

News - Redazione 25.3.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Pro Vita, un 2023 segnato dall'ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+ - 22I Figli non si comprano22 i manifesti di Pro Vita contro la GPA invadono le citta dItalia - Gay.it

Pro Vita, un 2023 segnato dall’ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 6.12.23
padova-congresso-nazionale-arco-stonewall

Dallo Stonewall Inn a Padova: due ospiti d’eccezione per il terzo Congresso Nazionale ARCO

News - Francesca Di Feo 12.12.23
rishi sunak transfobico

Regno Unito, il premier Rishi Sunak torna alla carica contro la comunità trans

News - Francesca Di Feo 6.12.23
Unione Europea Diritti Transgender

L’Unione Europea verso il riconoscimento del cambio di genere in tutti gli Stati membri

News - Francesca Di Feo 7.5.24
aborto-antiabortisti-nei-consultori

L’interruzione di gravidanza torna ad essere oggetto di discussione in parlamento: dovevamo svegliarci prima?

Corpi - Francesca Di Feo 19.4.24
Foto: Angela Christofilou

L’8 Marzo ci siamo tuttə per tuttə

Corpi - Redazione Milano 7.3.24