Torna Some Prefer Cake, il festival lesbico bolognese dedicato alla sua ideatrice Luki Massa

Fino a domenica al Cinema Nosadella di Bologna la nona edizione del cinefestival lesbico bolognese dedicato alla sua ideatrice Luki Massa.

Dopo due anni di sospensione, torna Some Prefer Cake, il cinefestival lesbico bolognese in programma fino a domenica al cinema Nosadella.

La nona edizione è dedicata a Luki Massa, mancata prematuramente l’anno scorso, ideatrice del festival diretto per otto edizioni. “A Luki – spiegano le organizzatrici – nostra sorella outsider che ha reinventato il mondo, dedichiamo questa rinascita, questo atto di desiderio, resistenza e passione con cui riprendiamo il suo e nostro lavoro lì da dove lei lo ha lasciato”.

Il festival è stato inaugurato ieri dal documentario Jewel’s Catch One di C. Fitz sul più antico nightclub losangelino dedicato alla comunità nera e gestito per 42 anni dall’attivista lesbica Jewel Thais-Williams.
Da non perdere questo pomeriggio alle 18 il doc Chavela di Catherine Gund sull’iconica cantante lesbica messicana Chavela Vargas adorata tra gli altri da Pedro Almodovar.


Questa sera alle 22.30 è in programma il nuovo atteso lavoro di Bruce LaBruce The Misandrists su un gruppo terrorista femminista, il FLA (Female Liberation Army) il cui equilibrio vacilla quando decide a maggioranza di nascondere un giovane radicale di sinistra in un seminterrato.


Domani alle 16 è prevista la tavola rotonda ‘Un ricordo politico di Luki’ seguita da un omaggio con alcuni suoi cortometraggi.
Tra i film presentati segnaliamo il thriller Women Who Kill di Ingrid Jingermann sulle donne serial killer, il sentimentale Awol di Deb Shoval e la prima italiana di The F Word, docuserie comica sulla maternità lesbica diretta da Nicole Opper.
trovate tutto il programma al seguente link: www.someprefercakefestival.com.

Ti suggeriamo anche  Tendenze Estate 2018: che diavolo è il Festival Look?