Ed Sheeran, in Malesia chiedono il divieto al suo tour perché diffonde “ideologia LGBT”

Dopo Chris Martin e Matt Healy, anche Sheeran finito nel tritacarne delle polemiche da parte del partito islamico malese.

ascolta:
0:00
-
0:00
Ed Sheeran, in Malesia chiedono il divieto al suo tour perché diffonde "ideologia LGBT" - Ed Sheeran - Gay.it
Ed Sheeran
2 min. di lettura

32enne cantautore britannico, con 3 Grammy vinti e 150 milioni di dischi venduti in tutto il mondo, Ed Sheeran è atteso allo stadio nazionale Bukit Jalil di Kuala Lumpur il 24 febbraio prossimo, con una tappa del suo Mathematics Tour. Il condizionale è però d’obbligo, perché il il Partito islamico malese ha ufficialmente chiesto al governo di bandire gli artisti che pubblicamente sostengono la comunità LGBTQIA+. Sheeran, lo scorso anno, sventolò una bandiera rainbow durante un concerto in Australia.

Il sesso gay è criminalizzato in Malesia e punibile fino a 20 anni di carcere, mentre le persone LGBTQIA+ subiscono regolarmente discriminazioni ad ampio raggio e non ricevono alcuna protezione contro i crimini d’odio. Il capo del DUPP Datuk Ahmad Yahaya ha dichiarato, come riportato da Malay Mail: “Esortiamo il governo a prendere una ferma posizione nel cancellare il concerto di un artista occidentale, quando i musulmani sono ad un niente dal Ramadan. Ancora più triste è che non solo l’organizzazione del concerto inquinerà la sacralità del mese di Ramadan che è ormai prossimo, ma l’artista invitato ha un background di ideologia LGBT fermamente rifiutato dalla Malesia”.

Lo scorso anno Matt Healy, frontman del 1975, osò baciare il collega di band Ross MacDonald, sul palco, in Malesia. Un semplice bacio che portò gli organizzatori del Good Vibes Festival malese a citare in giudizio la band, chiedendo 2,7 milioni di dollari di danni. Yahaya descrisse la performance di Healy come “un insulto” alla “posizione del Paese nel rifiutare l’ideologia LGBTQIA+”. Polemiche infuocate travolsero anche i Coldplay, attesi in Malesia nel 2023 e accusati di “perversione”.

“Non impariamo dagli errori del passato? Stiamo diventando sempre più desensibilizzati, soprattutto quando il concerto è previsto nel momento in cui i musulmani si preparano a inaugurare il Ramadan?”, ha proseguito Yahaya del DUPP. “Chiediamo al governo di non consentire mai più che l’esibizione di alcun artista occidentale pro-LGBT possa offendere la gloria del mese del Ramadan”.

Nel 2021 Sheeran ha confessato al podcast Man Man Man che ha pensato di essere gay, da giovanissimo, perché aveva un lato “femminile” e amava Britney Spears. Il suo concerto allo stadio nazionale Bukit Jalil sarà il suo secondo in Malesia, 7 anni dopo la prima volta allo stadio Putra di Bukit Jalil nel 2017.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

La nuova Forza Italia "liberal" voluta dai Berlusconi vuole dividere la comunità LGB da quella T?

Forza Italia vuole dividere la comunità LGBIAQ dalla comunità T, ma noi “Insieme siamo partite, insieme torneremo”

News - Giuliano Federico 22.7.24
Kamala Harris Brat

Perché Kamala Harris è una brat, cosa significa e quali star l’hanno già acclamata

News - Mandalina Di Biase 23.7.24
Tutti i coming out "vip" del 2024 - Coming Out 2024 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2024

News - Federico Boni 19.7.24
Pestaggio Roma Coppia Gay - La difesa dei 4 presunti aggressori smentisce l'omofobia "Non sapevamo fossero gay"

Pestaggio coppia gay a Roma, gli aggressori “Non abbiamo usato insulti omofobi”

News - Redazione 22.7.24
Jordan Bardella Gay.it Roberto Vannacci

Ai Patrioti piace così, Vannacci è troppo anti-gay,: l’omosessualità e le voci manipolatorie su Bardella gay

News - Mandalina Di Biase 21.7.24
Chi era Goliarda Sapienza? - Matteo B Bianchi9 - Gay.it

Chi era Goliarda Sapienza?

Culture - Federico Colombo 10.7.24

I nostri contenuti
sono diversi