Fenomeno Bunga-Bunga. E l’Italia scoprì la sodomia

Dopo le rivelazioni della ragazza marocchina amica di Berlusconi, l'Italia non parla altro che di pratiche tribali, giochi di sesso e sodomia interraziale. Ecco cosa è davvero il Bunga-Bunga.

Fenomeno Bunga-Bunga. E l'Italia scoprì la sodomia - bungabungaBASE - Gay.it
2 min. di lettura

Fenomeno Bunga-Bunga. E l'Italia scoprì la sodomia - bungabungaF1 - Gay.it

Una storia vera? Una barzelletta? Una pratica sessuale di origine tribale? Di sicuro uno scandalo, l’ennesimo per Silvio Berlusconi. Dopo le rivelazioni di una ragazza minorenne di origini marocchine salvata da un arresto per una telefonata in questura fatta da Palazzo Chigi. Dice di aver parlato – non fatto, ma solo parlato – del Bunga-Bunga, un termine che mai ci saremmo aspettati entrasse nell’italiano. E’ bastato un solo giorno, infatti, perché fosse sulla bocca di tutti, perché Google lo indicizzasse in decine di migliaia di pagine e perché stampa tradizionale e web dedicassero speciali sull’argomento.

Dal prossimo anno, c’è da starne certi, entrerà anche nei dizionari. Quando c’è da essere grevi, gli italiani non si lasciano scappare l’occasione di imparare termini nuovi, magari senza conoscere a fondo il significato dell’espressione ma poco importa.

Fenomeno Bunga-Bunga. E l'Italia scoprì la sodomia - bungabungaF2 - Gay.it

Questo Bunga Bunga, del resto, ha una storia particolare, che nasce ben due secoli fa. A coniarlo, tra gli altri, la poetessa lesbica Virginia Wolf. Travestita da nobile abissina insieme ad altri amici si fece ricevere dai militari inglesi su una nave da guerra. I burloni usavano sempre l’espressione "Bunga Bunga" per qualsiasi cosa fosse loro mostrata. Scoperti e puniti a bastonate sul sedere. Lo scherzo divenne di dominio pubblico e quando poi l’imperatore abissino, Menelik II, andò in visita ufficiale in Inghilterra la gente gli urlò addosso "Bunga! Bunga!".

Oggi il termine è uno slang che vorrebbe essere onomatopeico (?) e che sta a indicare un "brutale stupro anale, inflitto come forma di punizione a chi oltrepassa i territori delle tribù", come dice il sito Urban Dictionary che raccoglie tutte le espressioni giovanili e gergali in lingua inglese. Mica male. Chiaro che il Bunga Bunga si presti ad essere oggetto di barzellette che narrano – pure Berlusconi pare le narri alle cene organizzate nella villa di Arcore, gliel’ha spiegato Gheddafi cos’è –  di uomini di colore con membri enormi e con la passione del "brutale stupro anale" per i malcapitati di turno.

Fenomeno Bunga-Bunga. E l'Italia scoprì la sodomia - bungabungaF3 - Gay.it

Oggi anche in Italia possiamo dirlo perché sappiamo che cos’è. Immaginiamo ragazzi eterosessuali scherzare sotto la doccia della palestra: "Se ti cade la saponetta ti facciamo il Bunga Bunga". Oppure uomini proporre alle proprie mogli: "Ti va se proviamo a fare il Bunga Bunga?". E’ giusto però, per i gay, chiedere il copyright su questa pratica antica che di certo non è nata nell’800 ed è tutt’altro che una barzelletta. Adesso che pure il rapporto anale sembra sdoganato possiamo rivendicare con orgoglio la sua invenzione e trasmissione alle generazioni future.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d'uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant - Feud Capote vs. The Swans - Gay.it

FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d’uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant

Serie Tv - Redazione 19.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido "fr*cio di merd*" - Federico Fashion Style - Gay.it

Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido “fr*cio di merd*”

News - Redazione 19.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Emma Stone in Poor Things (2023)

Emma Stone difende le scene di sesso in Povere Creature

Cinema - Redazione Milano 19.1.24
eyes wide shut

Durante le feste si fa più sesso?

Lifestyle - Riccardo Conte 18.12.23
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Giorgio Romano Arcuri 29.1.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Giorgio Romano Arcuri 10.4.24
Olimpiadi Parigi 2024, 300.000 preservativi per tutti gli atleti in gara - Olimpiadi profilattici - Gay.it

Olimpiadi Parigi 2024, 300.000 preservativi per tutti gli atleti in gara

Corpi - Redazione 20.3.24
"How to have sex", l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini - Matteo B Bianchi 1 - Gay.it

“How to have sex”, l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini

Cinema - Federico Colombo 17.4.24
dieta-vegana-livelli-di-libido

I vegani lo fanno meglio: uno studio rivela che una dieta plant-based incrementa i livelli di libido

Corpi - Francesca Di Feo 12.1.24
Le relazioni e il sesso come territorio ambiguo: "Di me non sai", intervista a Raffaele Cataldo - Sessp 41 - Gay.it

Le relazioni e il sesso come territorio ambiguo: “Di me non sai”, intervista a Raffaele Cataldo

Culture - Federico Colombo 19.3.24