Il mio Sugar Daddy lo trovo così – intervista

Sebastian cerca uomini maturi e agiati su MyGaySugarDaddy: "È così che si accende il mio eros, mi stai giudicando?"

ascolta:
0:00
-
0:00
MyGaySugarDaddy Sugar Daddy Sugar Baby sito di incontri chat gay community
MyGaySugarDaddy Sugar Daddy Sugar Baby sito di incontri chat gay community
4 min. di lettura

Incontro Sebastian in un noto bar di Milano dove hanno inventato aperitivi famosi in tutto il mondo: è qui che mi ha invitato per questa intervista stramba. È un bel ragazzo, stazza grossa, verso i 30. È uno Sugar Boy. Ma certo non è un modello, e questa è la città dove girano i volti maschili più belli del mondo (è la moda bellezza).

Hai per caso fatto il modello in passato?, gli chiedo. “No, non mi hanno mai voluto. Non mi è mai neanche particolarmente interessato, devo ammettere: non vedi come mi vesto?” Indossa una canotta bianca, pantaloncini giallo fluo sulle gambe pelose e abbronzate, ai piedi flip flip di plastica nere. Al collo una catena d’oro piuttosto importante. È moro, ha tratti del sud, di statura media. Con questo caldo, cosa vorresti mai indossare, gli chiedo. “Beh, una delle mie pellicce no di certo“. Hai delle pellicce? “Due, me le regalò un imprenditore che le commercia in Austria: un giubbotto di volpe davvero bello e un cappotto di visone, ma non le indosso mai, sono animalista: credo che le venderò“.

Ricevi molti regali? “Beh sì. Spesso i miei sugar daddy preferiscono farmi doni, ricordo l’Audi A3 per esempio“. Ti hanno regalato un’automobile? “Sì, molti anni fa. Un tizio di Bergamo che frequentavo. Anzi, diciamo che mi ero preso una bella cotta per lui“. Eri innamorato? “Avevo 22 anni, lui mi invitava spesso fuori Bergamo in questa casa magnifica al centro di una specie di parco privato, sarà stato grande qualche ettaro. Aveva tantissimi cani e anche un asino. E mi faceva molti regali e andavamo a mangiare nei migliori ristoranti della zona, li conosco tutti“.
È per questo che eri innamorato? “Non è come pensate sempre voi moralisti: la vita è mia e faccio ciò che voglio e soprattutto io vivo nella reciprocità“. Ci mancherebbe, dunque eri innamorato di quest’uomo? “All’inizio ero solo rapito dalle sue coccole. Poi mi sono innamorato davvero, ma l’ho capito quando mi ha lasciato: forse non voleva l’amore, non so. Un po’ c’ho sofferto“.

La mia missione è capire cosa ci sia di così funzionale in questa app MyGaySugardaddy. Per correttezza verso il lettore, sia messo agli atti che il nostro giornale è pagato dall’inserzionista e che questa sarebbe un’intervista pre-meditata, richiesta dallo sponsor. Nessun trucco, nessun inganno: voi adorabili scagnozzə di Gay.it sapete tutto.

Insomma ti piacciono gli uomini maturi che ti viziano? “Sì, c’è qualche problema?“. No, semplicemente mi chiedo se hai modo di trovarne con facilità, se ti poni qualche domanda quando conosci uno sugar daddy. “Oggi è più facile, le cose sono più chiare di qualche anno fa, e poi uso MyGaySugardaddy, non dovevamo parlare di questo?
Sì, raccontami di quest’app, MyGaySugardaddy. “È fenomenale, devo ammettere. Senti ma tu sei stata pagata da questa gente dell’app per farmi questa intervista, vero?“. No, io sono pagata dal mio editore, però questa app è inserzionista, quindi sì, in un certo senso questo articolo è dietro pagamento di uno sponsor. “Ah ah ah ah. Anche a voi giornalisti piacciono le coccole allora!“.

Affondata. Sorride, mi chiede se me la sono presa, gli dico di no e osservo i suoi denti bianchissimi e storti. Come mai non hai mai messo a posto i denti, immagino tu sia ricco?, replico piccata, e subito mi pento di questa domanda stizzita. “Ma no, gli SugarDaddy amano i miei denti storti, è quel tocco di povertà che in uno Sugar Boy li rassicura. E comunque non sono ricco, ma certo i soldi per mettere a posto i denti li ho, eccome. Anzi sto uscendo con un dentista, un primario di Milano, proprio in questo periodo. Pensa, l’ho conosciuto su MyGaySugardaddy!

Non ho capito se mi stia canzonando, ma intanto ordino un secondo gin-soda, Sebastian prende il suo secondo analcolico alla frutta “Per favore molto dolce e mi porta anche due bustine di zucchero a parte?“.

Quindi come funziona MyGaySugardaddy? “È semplice, MyGaySugardaddy garantisce questa rassicurante situazione in cui tu sai ciò che vuoi e anche le altre persone sono d’accordo“. E cosa vuoi? “Voglio stare bene, voglio conoscere e frequentare persone che accendano il mio eros e lì le trovo“. Perché sono ricchi, è questo che accende il tuo eros? “Ascolta, stai indagando sul mio stile di vita?“. Sì, fa parte delle richieste dello sponsor. Sorride. “Sei furba. Io mi innamoro di uomini maturi, che possano viziarmi e coccolarmi. Non provo attrazione per altre situazioni. MyGaySugardaddy è pieno di maschi gay che stanno al gioco e ne godono quanto me“.

Ne hai incontrati parecchi? “Sì, ne incontro molti, ci divertiamo. Non tutti vogliono fare sesso e anch’io, non sono sempre alla ricerca di sesso. Prendi questo dentista. È già la quinta volta che usciamo insieme, mi ha portato anche un weekend a Ibiza, ma non ci siamo mai neanche baciati. Devo dire che sto bene con lui, è molto intelligente e mi racconta un sacco di cose divertenti sul fatto che le persone non sanno mantenere la propria bocca in salute“. La propria bocca? Cioè? “È un dentista! Ah poi parla un sacco di politica, una cosa che mi piace, seguo un sacco la politica, immagino non possiamo parlarne, vero?“. Diciamo che sulla politica ci rivediamo un’altra volta. Il sesso ti piace? “Molto, ma solo se c’è qualcosa di mentale, uno scambio di energie che passano dalla testa“.

Mi spiega che si è iscritto tempo fa e da quando usa MyGaySugardaddy, riesce a gestire meglio il proprio tempo e a selezionare con più cura le persone da frequentare. “Ci sono garanzie di un certo tipo, nel senso che tu facilmente puoi farti un’idea, prima di incontrare la persona. E ci sono altri Sugar Boy, tantissimi, con cui puoi chattare, confrontarti. Anche questo aspetto della complicità tra noi è utile“. E hai mai pensato di essere tu uno Sugar Daddy? “Sì, c’ho pensato, ma per ora sono io che voglio le coccole: per viziare altri ragazzi ci sarà tempo“.

Sebastian ha pagato il conto. E mi ha infine spiegato che l’Audi A3 l’ha venduta. “Io giro con la bicicletta“.

 

Copertina: screenshot di MyGaySugardaddy + Foto di Ben Warren su Unsplash

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

BigMama Concertone Primo Maggio 2024

BigMama inarrestabile diventa conduttrice per il Concertone del Primo Maggio

Musica - Emanuele Corbo 15.4.24
Dino Fetscher, vacanze d'amore a Roma con Chris Wilson. Le foto social - Dino Fetscher - Gay.it

Dino Fetscher, vacanze d’amore a Roma con Chris Wilson. Le foto social

Culture - Redazione 15.4.24
Marco Mengoni per un noto brand di gioielli

Marco Mengoni è un gioiello, ma la verità è che tutti guardano un’altra cosa

Musica - Emanuele Corbo 10.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24
Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: "Ti amo immensamente" - heartstopper bradley riches engagement - Gay.it

Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: “Ti amo immensamente”

Culture - Redazione 11.4.24
animali-trans

16 specie di animali trans* che fanno tremare i transfobici e le loro argomentazioni

Corpi - Francesca Di Feo 15.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

facebook gay smartphone dating

Mi sento come in un dating show, il “paradosso della scelta” vale anche in amore?

Lifestyle - Luca Diana 3.1.24
chat gay gratis italiana

Chat per incontri gay: le 7 migliori app del 2024

Lifestyle - Redazione 5.1.24