Spirit Day, Britney Spears al fianco dei giovani LGBT vittime di omofobia

di

Una giornata ideata dalla GLAAD per mostrare solidarietà alle vittime di bullismo omofobico, bifobico e transfobico.

Britney
CONDIVIDI
316 Condivisioni Facebook 316 Twitter Google WhatsApp
1311 0

Britney Spears sarà oggi presente allo Spirit Day organizzato dalla GLAAD.

Dopo aver fatto ballare decine di migliaia di gay (e non) al Pride di Brighton, la popstar sarà nuovamente al fianco della comunità LGBT all’evento che si terrà a Las Vegas, ideato dalla GLAAD nel 2010 per mostrare solidarietà alle vittime di bullismo omofobico, bifobico e transfobico.

Ad inizio 2018, come dimenticarlo, Britney è stata festeggiata dalla GLAAD con un Baguard Award, per la sua lunga vicinanza alla comunità gay. Lo Spirit Day si celebra da otto anni a questa parte ogni terzo giovedì di ottobre, durante il National Bullying Prevention Month, per fare luce sulla piaga del bullismo e dell’omofobia, soprattutto tra i più giovani.

L’evento è nato in risposta a una serie di suicidi che sconvolsero la comunità LGBT nel 2010, come quello di Tyler Clementi, 18enne che si tolse la vita dopo che un suo compagno di college pubblicò on line un video privato in cui il ragazzo baciava un coetaneo.

Britney apparirà nel cuore della T-Mobile Arena giovedì sera, alle 19:00 di sera. L’evento sarà trasmesso in diretta sul canale YouTube di Ellen DeGeneres.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Leggi   Test della settimana: combatti o subisci l'omofobia?
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...