OnlyFans cambia volto: via i contenuti sessualmente espliciti

Una mossa che rivoluzionerà la piattaforma. Milioni di utenti attendono le nuove linee guida, per capire cosa potranno... mostrare!

gay performer su onlyfans e twitter
2 min. di lettura

OnlyFans diventerà più “casto”. Questa la decisione della piattaforma, che dal 1 ottobre di quest’anno vieterà ai suoi utenti qualsiasi tipo di contenuto ‘sessualmente esplicito’, se non quelli “autorizzati” dai termini di servizio da sottoscrivere al momento della registrazione al sito.

Una scelta che rivoluzionerà l’intera piattaforma, che conta 130 milioni di profili (tra creatori e avventori), ma necessaria per “soddisfare le richieste dei nostri partner bancari e fornitori di pagamenti“.

La direzione di OnlyFans: più contenuti, più inclusione, meno sesso

Via Variety, la società che gestisce la piattaforma ha chiarito la questione:

OnlyFans vieterà la pubblicazione di qualsiasi contenuto contenente comportamenti sessualmente espliciti. Per garantire la sostenibilità a lungo termine della piattaforma e per continuare a ospitare una comunità inclusiva di creatori e fan, dobbiamo evolvere le nostre linee guida sui contenuti.

Condivideremo maggiori dettagli nei prossimi giorni e sosterremo e guideremo attivamente i nostri utenti attraverso questo cambiamento nelle linee guida sui contenuti. OnlyFans rimane impegnato nei più alti livelli di sicurezza e moderazione dei contenuti di qualsiasi piattaforma social. Tutti i creatori vengono verificati prima di poter caricare qualsiasi contenuto su OnlyFans e tutti i contenuti caricati vengono controllati da sistemi automatizzati e moderatori umani.

Si potrà ancora pubblicare contenuti vietati ai minori?

Se la linea è vietare i contenuti sessualmente espliciti, non verranno oscurati quegli stessi contenuti ritenuti accettabili, secondo degli standard che ancora non sono stati resi pubblici. Gli utenti registrati a Only Fans potranno comunque continuare a pubblicare foto e video hot, purché siano coerenti con la nuova politica del sito. Attualmente, ospita contenuti sessualmente espliciti di ogni tipo, purché legali.

La direzione che sta prendendo Only Fans sembra sia quella di una piattaforma non più dedicata ai contenuti sessuali, ma volta a comprendere (soprattutto) altre categorie, come mostra ad esempio OFTV, servizio di streaming gratuito, aperto proprio all’inizio di questa settimana. Uno spazio dove i contenuti “xxx” non sono ammessi dando invece spazio a video di fitness, cucina, umorismo, salute, musica.

Fino ad oggi OnlyFans avrebbe versato oltre 3 miliardi di dollari nelle tasche dei propri utenti, definiti “creatori”. Tra questi, oltre 300 guadagnano più di un milione di dollari all’anno grazie ad OnlyFans e circa 16.000 almeno 50.000 dollari all’anno.

Chi ha brindato dinanzi a questo annuncio è stato JustForFans, primo concorrente diretto di OnlyFans, che ha subito dato il benvenuto, a chi lo volesse, nella propria piattaforma, che rimarrà priva di censure nei confronti della pornografia. Ma se OF trattiene il 20% del pagamento mensile di un abbonamento, JFF arriva al 30%.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - Elezioni Europee ecco i 26 candidati italiani - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24
Beatrice Quinta, da X Factor al primo EP

Beatrice Quinta: “Parlo sempre di sesso perché ho scoperto che posso godere” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24

Hai già letto
queste storie?

Le relazioni e il sesso come territorio ambiguo: "Di me non sai", intervista a Raffaele Cataldo - Sessp 41 - Gay.it

Le relazioni e il sesso come territorio ambiguo: “Di me non sai”, intervista a Raffaele Cataldo

Culture - Federico Colombo 19.3.24
eyes wide shut

Durante le feste si fa più sesso?

Lifestyle - Riccardo Conte 18.12.23
Chi ha paura di un pene eretto? Polemiche UK per la serie Un Uomo Vero: "Porno di basso livello" - tom pelphrey b31035 - Gay.it

Chi ha paura di un pene eretto? Polemiche UK per la serie Un Uomo Vero: “Porno di basso livello”

News - Redazione 15.5.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
Chemsex testimonianza di Filippo

Sono un utilizzatore di chemsex, la testimonianza (VIDEO)

Corpi - Daniele Calzavara 23.4.24
"How to have sex", l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini - Matteo B Bianchi 1 - Gay.it

“How to have sex”, l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini

Cinema - Federico Colombo 17.4.24
Emma Stone in Poor Things (2023)

Emma Stone difende le scene di sesso in Povere Creature

Cinema - Redazione Milano 19.1.24
Olimpiadi Parigi 2024, 300.000 preservativi per tutti gli atleti in gara - Olimpiadi profilattici - Gay.it

Olimpiadi Parigi 2024, 300.000 preservativi per tutti gli atleti in gara

Corpi - Redazione 20.3.24