Pedonalizzazione Gay Street, il Mario Mieli si costituisce parte civile al TAR del Lazio

Il Mario Mieli si schiera in favore della pedonalizzazione della gay street capitolina. La palla passa al TAR del Lazio.

Pedonalizzazione Gay Street, il Mario Mieli si costituisce parte civile al TAR del Lazio - Scaled Image 2 11 - Gay.it
< 1 min. di lettura

Da anni, oramai, nella Capitale si ‘combatte’ per pedonalizzare la gay street.

Per chi non ci fosse mai stato si parla di un centinaio di metri in via di San Giovanni in Laterano, con vista sul Colosseo, in cui la comunità LGBT romana (e non) tende a ritrovarsi, soprattutto in primavera-estate, per bere una birra, conoscersi, chiacchierare, ritrovare vecchi amici.

Uno sputo di sanpietrini con quattro locali friendly e centinaia di ragazzi, in particolar modo nel weekend, costretti a dover sopportare il passaggio di automobili e scooter. Immancabile il rimpallo delle responsabilità, con il Comune (5 Stelle) che incolpa il Municipio (Pd) per la mancata pedonalizzazione, mentre Municipio e Regione (Pd) rilanciano l’accusa in direzione Campidoglio.

Nelle ultime ore è sceso in campo il Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli, che in occasione degli ultimi due Roma Pride ha trasformato la Gay Street in un luogo in cui parlare di politica, di salute e di cultura LGBT+, perché giustamente convinti che quella piccola strada rappresenti uno strumento fondamentale per creare una comunità ampia e consapevole.

Il Circolo, per bocca del suo presidente Sebastiano F. Secci, ha  deciso di sostenere la richiesta di pedonalizzare via di San Giovanni in Laterano, costituendosi parte civile dinanzi al TAR del Lazio, in difesa della comunità, dei cittadini e dei commercianti, contro la burocrazia che cerca di togliere spazi di condivisione, pubblici e accessibili a tutte e tutti. Al TAR, vista l’indifendibile incapacità decisionale della politica nell’assumersi responsabilità, il compito di pedonalizzare uno dei più incantevoli angoli di Roma. Da decenni orgogliosamente rainbow.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Estranei di Andrew Haigh arriva su Disney+ - 003 001 S 02013 - Gay.it

Estranei di Andrew Haigh arriva su Disney+

Culture - Redazione 18.4.24
Charli XCX e Troye Sivan partono in tour insieme

Charli XCX e Troye Sivan annunciano un tour insieme: “È l’evento gay della stagione”

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Sandokan, c'è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi - Sandokan - Gay.it

Sandokan, c’è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi

Serie Tv - Redazione 18.4.24
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Omosessuale- Oppressione e Liberazione

Perché leggere oggi “Omosessuale: Oppressione e Liberazione”, un classico della Gay Liberation, intervista a Lorenzo Bernini

Culture - Alessio Ponzio 4.4.24
Dennis Altman nel 1972

Dennis Altman, una vita tra attivismo e accademia: intervista

Culture - Alessio Ponzio 8.4.24