Peter Buttigieg vuole la Casa Bianca, il sindaco gay si candida ufficialmente alle presidenziali

Dopo l'omofobo Trump avremo il primo presidente dichiaratamente gay?

Peter Buttigieg vuole la Casa Bianca, il sindaco gay si candida ufficialmente alle presidenziali - Pete Buttigieg - Gay.it
< 1 min. di lettura

Dopo mesi di rumor Peter Buttigieg, attualmente sindaco di South Bend, nell’Indiana, ha annunciato la nascita di un comitato esplorativo per candidarsi alle presidenziali del Partito Democratico. Obiettivo? La Casa Bianca nel 2020, al termine del primo (e si spera ultimo) mandato di Donald Trump.

Fino ad oggi mai, tra i 45 presidenti degli Stati Uniti d’America, è stato eletto un omosessuale dichiarato. Che il tabù possa finalmente crollare con il giovane e lanciatissimo Buttigieg?

“La mia generazione è la generazione che ha sperimentato le sparatorie a scuola, a partire da quando andavo al liceo, la generazione che ha combattuto nelle guerre post 11 settembre, la prima generazione a non essere materialmente migliore dei propri genitori. Non possiamo ricercare la nostra grandezza nel passato. In questo momento il nostro Paese ha bisogno di un nuovo inizio”.

Una campagna incentrata sulla “giustizia intergenerazionale“, quella del 37enne Peter, al momento più giovane candidato al pari di Tulsi Gabbard. Laureato ad Harvard ed ex ufficiale della Marina che ha servito in Afghanistan, Buttigieg è stato eletto sindaco nel 2011, ad appena 29 anni, e rieletto nel 2015 con l’80% dei voti, dopo aver fatto coming out pubblico. Nel giugno scorso, infine, ha sposato l’amato Chasten Glezman, proprio nel giorno del Pride cittadino. Tra i candidati democratici già usciti allo scoperto, anche Elizabeth Warren, Kirsten Gilibrand e Kamala Harris. Dopo l’omofobo Trump avremo il primo presidente dichiaratamente gay?

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: "Ipocriti, scrivevano quanto fossi grassa" - Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni - Gay.it

Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: “Ipocriti, scrivevano quanto fossi grassa”

Culture - Redazione 22.5.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Jason Hackett, il conduttore del tg fa coming out in diretta: "Voglio essere autenticamente me stesso" (VIDEO) - Jason Hackett - Gay.it

Jason Hackett, il conduttore del tg fa coming out in diretta: “Voglio essere autenticamente me stesso” (VIDEO)

News - Redazione 22.5.24
Billie Eilish, è uscito il nuovo album "Hit Me Hard and Soft"

Billie Eilish ritrova se stessa e plasma di nuovo il pop alla sua (gigante) maniera

Musica - Emanuele Corbo 21.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24

Continua a leggere