Pisa, insulti e minacce a coppia gay in spiaggia: “Andate in bagno a baciarvi, ci sono i bambini” – AUDIO

«Andate in bagno e fate come vi pare. Ma qui all’aperto, no. Fate come Dio comanda, ci sono dei bambini».

ascolta:
0:00
-
0:00
cagliari
Aggressione omofoba a Cagliari, in spiaggia.
2 min. di lettura

Che estate sarebbe, se non ci fosse la tradizionale, indecente, aggressione verbale omofoba ai danni di una coppia queer in spiaggia? Il primo episodio di stagione ariva dalla spiaggia libera di Tirrenia, Pisa, al Bagno degli Americani.

Una coppia di ragazzi, fidanzati, sono stati verbalmente aggrediti dopo un bacio. «Eravamo distesi e ci stavamo dando dei baci, tutto qua», ha raccontato Riccardo a Il Tirreno. «A un certo punto si sente gridare dall’ombrellone accanto. “Basta, basta, via, smettetela”. Inizialmente non abbiamo nemmeno capito cosa stesse succedendo, poi ci siamo alzati e abbiamo visto che ce l’avevano con noi». Tre famiglie si sono scagliate contro la coppia. «Andate in bagno e fate come vi pare. Ma qui all’aperto, no. Fate come Dio comanda, ci sono dei bambini», si sente urlare in un audio registrato da un amico della coppia. «Non ci importa niente delle vostre scelte, ma davanti ai bambini queste cose non le potete fare. Mio figlio mi chiede che state facendo e non glielo posso ancora dire. A 18 anni può fare quello che vuole». Tra un insulto e l’altro, anche minacce fisiche (“Ti prendo a calci in culo“).

«È stato uno scambio aspro, che ha attirato l’attenzione di tutti quanti intorno», ha amaramente commentato Riccardo. «C’era parecchia gente. E devo dire con dispiacere che tutti guardavano e nessuno è intervenuto. Solo due ragazze, del Nord Europa, sono venute alla fine a portare solidarietà: “ci dispiace molto”, ci hanno detto, “avete fatto bene a rispondere e noi facciamo il tifo per noi. Queste scene non si possono vedere».

Ciccio Auletta, consigliere del comune di Pisa, si è detto sconcertato da quanto avvenuto. «È semplicemente incredibile. Ancora nel 2022 ci sono persone a cui dà “fastidio” il fatto che due persone si bacino in pubblico. Esprimiamo tutta la nostra solidarietà alla coppia che è stata oggetto di una gravissima aggressione omofobica, purtroppo nell’indifferenza generale. Un episodio che non va sottovalutato o minimizzato e su cui occorre la condanna unanime della città». «Chiediamo che il sindaco li riceva chiedendo scusa a nome della città per un fatto grave e preoccupante che avviene giusto pochi giorni prima del Pride di Livorno».

Alessandra Nardini, assessora regionale alle Pari Opportunità, ha aggiunto come in Toscana non ci sia «spazio per le discriminazioni basate su orientamento sessuale e identità di genere, questo messaggio deve passare forte e chiaro. Il problema non sono certo due persone che si baciano in pubblico, sono semmai le persone che discriminano e che educano figlie e figli alla discriminazione e all’aggressività».

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

11 sportivi lgbt

Sport e comunità LGBTIQ+: 14 storie che devi conoscere

News - Gio Arcuri 18.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
PrEP Universale, l'appello per il superamento delle barriere che in Italia vengono poste all’accesso alla terapia - PrEP universale – basta barriere - Gay.it

PrEP Universale, l’appello per il superamento delle barriere che in Italia vengono poste all’accesso alla terapia

News - Redazione 20.6.24
Fedez annuncia apertura canale OnlyFans

Fedez cede a OnlyFans e apre il suo canale: “Mi consigliano di ripulirmi l’immagine e faccio il contrario”

News - Emanuele Corbo 21.6.24
Studente delle Filippine sgrida il Papa: "Smetta di usare un linguaggio omofobo. Fa male" (VIDEO) - Papa Francesco e Jack Lorenz Acebedo Rivera - Gay.it

Studente delle Filippine sgrida il Papa: “Smetta di usare un linguaggio omofobo. Fa male” (VIDEO)

News - Redazione 21.6.24
Justin Timberlake Arrestato Ubriaco Gossip Droghe

Justin Timberlake arrestato, guidava ubriaco. Il gossip impazza: “Popper e Truvada nel sangue”. Ma è davvero così?

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24

Hai già letto
queste storie?