Rassegna porno a Bolzano, insorge la destra

Suscita polemiche, specialmente nell'estrema destra sud tirolese, una cinerassegna sul cinema hard organizzata da un'associazione culturale finanziata dal comune. Il sindaco: "Non posso impedirlo".

Rassegna porno a Bolzano, insorge la destra - porno bolzanoBASE - Gay.it
< 1 min. di lettura

Perfino nella laicissima e moderna Bolzano una rassegna cinematografica sul cinema porno, organizzata da un’associazione culturale con tanto di dibattiti a seguire. Lo scalpore, più di ogni altra cosa, è dato dal fatto che a finanziare l’iniziativa ci siano pure i contributi del comune. "Chiacchiere! Il ciclo è ben calibrato, ci sono anche film importanti", ha dichiarato stizzito Michele Capozzi, regista di Pornology, New York (che apre la rassegna questa sera) e guru del mondo del cinema hard. Evidentemente, però, gli attivisti del partito di destra Unitalia, non la pensano allo stesso modo.

E’ il secondo scandalo a sfondo "sessuale" che travolge Bolzano nel giro di pochissime settimane. Ricorderete, certo, e polemiche scoppiate per i manifesti di Arcigay affissi vicino ad una scuola.
"Certe sortite di bigottismo spinto danno un’immagine della città che non corrisponde al vissuto — ha dichiarato al Corriere della Sera il radicale Arnold Tribus, direttore del quotidiano Tageszeitung —. Qui, infatti, libertà e promiscuità sono costume corrente. E’ vero, però che esistono frange politiche agguerrite, specialiste in campagne oscurantiste e sessuofobiche. Solitamente collocate a destra, ma c’è anche il bigottismo di sinistra".

Ma contrariamente a quanto avvenne per i manifesti di Arcigay, rimossi, questa volta il comune alza le mani e dichiara di non potere in alcun modo intervenire "A meno di palesi infrazioni", dice il sindaco Luigi Spagnolli del Pd. La sala cinematografica in cui si svolgeranno le proiezioni, infatti, fa parte del circolo regolarmente affittato. E per quanto riguarda i contributi pubblici, il primo cittadino ha detto di volere attndere le relazioni annuali, prima di decidere se continuare ad erogarli o meno. "Nel 2008, l’Amministrazione ha versato 7.000 euro. Ora attendiamo la relazione sull’attività del 2009, prima di decidere alcunché" ha sentenziato Spagnolli.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24

Hai già letto
queste storie?

Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l'assalto a Capitol Hill - Steven Miles - Gay.it

Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l’assalto a Capitol Hill

News - Redazione 20.2.24
10 curiosità dalle ricerche gay di Pornhub nel 2023: da Reno Gold a "twink", "femboy" e "ragazzi etero" - Reno Gold - Gay.it

10 curiosità dalle ricerche gay di Pornhub nel 2023: da Reno Gold a “twink”, “femboy” e “ragazzi etero”

Corpi - Redazione 15.12.23
Consumo di contenuti p0rn0 con persone trans nel mondo - dati forniti da Pornhub

L’Italia è la nazione che guarda più p0rn0 con persone trans*

News - Redazione Milano 20.4.24
Revenge porn, la legge italiana è un disastro, ecco perché - revengeporn - Gay.it

Revenge porn, la legge italiana è un disastro, ecco perché

News - Francesca Di Feo 7.2.24
Pornhub 2023, Italia nona al mondo. Crollo durante Sanremo. Ecco i pornodivi gay più ricercati - pornhub 2023 - Gay.it

Pornhub 2023, Italia nona al mondo. Crollo durante Sanremo. Ecco i pornodivi gay più ricercati

Corpi - Redazione 15.12.23