Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l’assalto a Capitol Hill

Il 40enne, celebre volto del porno gay d'America, è membro dell'organizzazione di estrema destra, neofascista, nazionalista bianca e dichiaratamente omobitransfobica.

ascolta:
0:00
-
0:00
Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l'assalto a Capitol Hill - Steven Miles - Gay.it
Steven Miles
2 min. di lettura

Il 6 gennaio 2021 circa 2000 sostenitori dell’allora Presidente degli Stati Uniti d’America uscente Donald Trump assaltarono il palazzo del Campidoglio, sede del Congresso degli Stati Uniti, per contestare il risultato delle elezioni presidenziali vinte da Joe Biden. Un vero e proprio colpo di Stato a cui prese parte anche Steven Miles, 40enne noto ai più come pornodivo bisessuale Sergeant Miles, trumpiano e membro dei Proud Boys, organizzazione di estrema destra, neofascista, nazionalista bianca e dichiaratamente omobitransfobica.

Miles, i cui crediti cinematografici includono film XXX con Bathhouse Barebacking, Clips4Sale e Lucas Men Unleashed, è stato ripreso dalle telecamere mentre partecipava alle rivolte e arrestato il 12 aprile 2022.

Secondo i documenti ufficiali, il sette volte candidato ai GayVN, premi Oscar della pornografia gay, ha spintonato e provato a prendere a pugni un agente di polizia, nel tentativo di sfondare un blocco. Successivamente ha utilizzato una tavola di legno per rompere una finestra dell’ala del Senato. L’uomo è stato condannato a 24 mesi di prigione e a pagare 2.000 dollari di multa dal giudice distrettuale Jia M. Cobb.

Nel corso della propria carriera pornografica Miles ha preso parte a film gay, etero e con menage a trois bisessuali. Fino ad oggi, più di 1.313 persone sono state accusate di crimini legati all’assalto a Capital Hill.

Miles si è dichiarato colpevole dell’accusa di aggressione, resistenza e ostacolo a un agente delle forze dell’ordine il 19 ottobre 2023“, si legge nella nota del procuratore. “Secondo i documenti del tribunale, Miles, membro dei Proud Boys e attore di film per adulti, Miles ha viaggiato dalla sua casa vicino a Tampa a Washington, D.C., per contestare le elezioni presidenziali del 2020. Lui e altri membri dei Proud Boys hanno lasciato il luogo del raduno molto prima dell’inizio del discorso di Donald Trump, si sono recati davanti al fronte ovest del Campidoglio e hanno svolto un ruolo di primo piano nell’escalation della rivolta”.

Lo stesso ex presidente, che a novembre punterà al bis alla Casa Bianca con le nuove elezioni presidenziali, non sarà  immune a procedimenti giudiziari per presunti crimini commessi durante la fine della sua presidenza, vedi per l’appunto l’assalto a Capitol Hill. A stabilirlo la Corte d’appello federale di Washington.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

La Rappresentante di Lista, "Paradiso" è il nuovo singolo

La Rappresentante di Lista ci porta in “Paradiso” con il nuovo singolo. Ascolta l’anteprima

Musica - Emanuele Corbo 16.4.24
Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: "Ti amo immensamente" - heartstopper bradley riches engagement - Gay.it

Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: “Ti amo immensamente”

Culture - Redazione 11.4.24
Concerto Primo Maggio Lista Cantanti

Chi ci sarà al Concerto del Primo Maggio 2024: Achille Lauro, LRDL, Malika Ayane, Rose Villain e con Mace potrebbe esserci Marco Mengoni

Musica - Redazione Milano 17.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
BigMama Concertone Primo Maggio 2024

BigMama inarrestabile diventa conduttrice per il Concertone del Primo Maggio

Musica - Emanuele Corbo 15.4.24
Marco Mengoni per un noto brand di gioielli

Marco Mengoni è un gioiello, ma la verità è che tutti guardano un’altra cosa

Musica - Emanuele Corbo 10.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Europee 2024, il Pd e Tarquinio. Lui insiste: "Il DDL Zan non mi piace, sulle unioni civili dico "a ciascuno si dia il suo"" - Marco Tarquinio - Gay.it

Europee 2024, il Pd e Tarquinio. Lui insiste: “Il DDL Zan non mi piace, sulle unioni civili dico “a ciascuno si dia il suo””

News - Federico Boni 5.4.24
meloni orban

Ungheria, Orban sfida l’UE: “Inammissibile l’ingresso dei propagandisti LGBTIA+ nelle nostre scuole” – VIDEO

News - Redazione 22.1.24
milano-transfobia-consiglio-comunale

Milano, transfobia in Consiglio Comunale da parte del consigliere Lega Samuele Piscina – LINGUAGGIO FORTE

News - Francesca Di Feo 4.3.24
alessia-crocini-paolo-mieli-nichi-vendola-gpa

“Parole di Paolo Mieli vergognose”, la reazione di Alessia Crocini dopo l’attacco a Vendola

News - Francesca Di Feo 28.11.23
Venerdì 5 aprile ore 12 a Roma flashmob contro il DDL Varchi "GPA reato universale" del governo Meloni - famiglie arcobaleno parlamento - Gay.it

Venerdì 5 aprile ore 12 a Roma flashmob contro il DDL Varchi “GPA reato universale” del governo Meloni

News - Redazione 4.4.24
L’eurodeputata leghista Basso contro i manifesti pro famiglie arcobaleno di Ravenna: "Chiederò spiegazioni a Bruxelles" - Leurodeputata leghista Basso - Gay.it

L’eurodeputata leghista Basso contro i manifesti pro famiglie arcobaleno di Ravenna: “Chiederò spiegazioni a Bruxelles”

News - Redazione 8.1.24
Sardegna Partito Gay

Il Partito Gay Lgbt+ appoggia Alessandra Todde alle regionali in Sardegna

News - Lorenzo Ottanelli 23.1.24
Lorenzo Gasperini, ex consigliere leghista condannato per diffamazione contro Arcigay Livorno - Arcigay Livorno - Gay.it

Lorenzo Gasperini, ex consigliere leghista condannato per diffamazione contro Arcigay Livorno

News - Redazione 8.3.24