Video

Un Bastardo e l’Eredità di Pinochet, il doc queer arriva a Roma. Trailer e sinossi

Una storia mai raccontata di disobbedienza e rifiuto. Bastardo segue l'odissea del figlio dichiaratamente gay di un poliziotto Cileno, condannato per omicidio, mentre cerca di riparare il passato per non rimpiangere il suo futuro.

ascolta:
0:00
-
0:00
2 min. di lettura
Presentato al SANFIC Film Festival, Bastardo. La herencia de un genocida di José Luis Navarrete Rovano arriverà il 28 novembre a Roma con una proiezione evento al Cinema Nuovo Aquila, alle ore 21:00, in occasione del 50° anniversario del Golpe in Cile.
Un Bastardo e l’Eredità di Pinochet, il doc queer arriva a Roma. Trailer e sinossi - Bastardo. La herencia de un genocida - Gay.it
Un Bastardo e l’Eredità di Pinochet è la storia di Pepe, un giovane gay cileno di 30 anni, residente in Italia, che ha dovuto scappare dal Cile in quanto omosessuale. Tornato in patria, scopre attraverso la madre che il padre biologico – che non ha mai conosciuto – non è altro che l’ex-capo dell’Intelligence della polizia cilena, condannato per aver ucciso sei attivisti comunisti nel 1973, durante i primi giorni del colpo di stato di Pinochet.
È difficile per me parlare di questa storia, la mia storia“, ha confessato il regista. “Sono cresciuto con mia madre, senza padre. Un bastardo. A 35 anni ho scoperto chi era mio padre e che aveva ucciso degli oppositori politici durante la dittatura in Cile. Figlio mai riconosciuto di un capo della polizia sotto la dittatura di Pinochet, ho intrapreso un viaggio di 14 ani per cercarlo e confrontarmi con lui. Ho filmato ogni momento. Poi ho cercato e incontrato i figli delle vittime di mio padre. Non solo, ho cercato e trovato altri miei coetanei i cui padri hanno commesso omicidi per conto del regime. La mia esperienza si è evoluta in un progetto per recuperare la memoria, verità e giustizia in un paese ancora incapace di confrontarsi con il suo oscuro passato e dove la maggior parte dei crimini sono rimasti impuniti e agli assassini è stata garantita l’impunità. Questa è una storia di tradimento, per alcuni, di nobiltà, per altri”.  
Bastardo, l’eredità di un criminale offre una visione profonda sul patriarcato machista post-dittatura e su come possiamo assumerci collettivamente la responsabilità dell’eredità storica di omicidi e violazioni dei diritti umani, per costruire un futuro sostenibile ed equo per tutti.
“Le ingiustizie che qui esploro non sono solo quelle del passato, ma piuttosto quelle di una ferita aperta, che, a un esame più attento, rivelano i crimini in corso in Cile e in molte altre parti del mondo”, ha proseguito José Luis Navarrete Rovano, regista e sceneggiatore.  “Oltretutto molti dei carnefici e dei loro complici sono ancora vivi oggi.  I dispersi sono tuttora spariti e i discendenti dei torturatori e degli assassini, che oggi possono dire che i crimini devono finire qui, sono la prova vivente che il piano per seppellire la verità è fallito; questo perché noi non abbiamo interesse a piani di in sabbiamento camuffati da riconciliazione.  Ed è in questo spazio che trovo la speranza.  Bastardo, l’eredità di un criminale scava dentro l’etica, le responsabilità della politica, della riparazione e della trasmissione della memoria alle nuove generazioni, affrontando questioni sconttanti, che sono al centro delle numerose rivolte, manifestazioni e tumulti, che scoppiano ancora oggi in Cile e nel mondo”.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: "Ipocriti, scrivevano quanto fossi grassa" - Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni - Gay.it

Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: “Ipocriti, scrivevano quanto fossi grassa”

Culture - Redazione 22.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

L'ipnotico bacio di Andrew Scott e Paul Mescal nella prima clip di All of Us Strangers - Estranei. VIDEO - Lipnotico bacio di Andrew Scott e Paul Mescal nella prima clip di All of Us Strangers Estranei. VIDEO - Gay.it

L’ipnotico bacio di Andrew Scott e Paul Mescal nella prima clip di All of Us Strangers – Estranei. VIDEO

Cinema - Redazione 20.12.23
"Estranei" - All of Us Strangers al cinema, ecco perché il film queer di Andrew Haigh è un capolavoro - 003 001 S 02013 - Gay.it

“Estranei” – All of Us Strangers al cinema, ecco perché il film queer di Andrew Haigh è un capolavoro

Cinema - Federico Boni 29.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 12/18 febbraio tra tv generalista e streaming - Film febbraio 2024 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 12/18 febbraio tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 12.2.24
Lovers 2024, i vincitori. Trionfa la coppia di pensionati in crisi di Les Tortues di David Lambert - OFF Les Tortues Turtles 02 - Gay.it

Lovers 2024, i vincitori. Trionfa la coppia di pensionati in crisi di Les Tortues di David Lambert

Cinema - Redazione 21.4.24
"Orgoglio e pregiudizio", a Roma una rassegna dedicata al cinema queer storico e contemporaneo - OrgoglioePregiudizio 1920x1080 - Gay.it

“Orgoglio e pregiudizio”, a Roma una rassegna dedicata al cinema queer storico e contemporaneo

Cinema - Redazione 22.2.24
Riley, recensione. Essere un atleta gay. Il potente coming-of-age autobiografico di Benjamin Howard - OFF Riley 03 CourtesyofWindsorFilmCompany 1 - Gay.it

Riley, recensione. Essere un atleta gay. Il potente coming-of-age autobiografico di Benjamin Howard

Cinema - Federico Boni 20.4.24
Bruce LaBruce The Visitor Berlinale - Gay.it

La rivoluzione queer è una liberazione, Bruce LaBruce con ‘The Visitor’ alla Berlinale

Cinema - Redazione Milano 21.2.24
Priscilla

Priscilla, 30 anni dopo arriva il sequel della Regina del Deserto

Cinema - Redazione 22.4.24