World Pride Madrid, è polemica tra i residenti: “Prezzi folli e caos, andate in periferia”

Il Comune è sotto accusa: il rischio è una movida incontrollata e senza limiti.

World Pride Madrid, è polemica tra i residenti: "Prezzi folli e caos, andate in periferia" - madrid - Gay.it
2 min. di lettura

Madrid è pronta ad accogliere il World Pride Madrid, che si terrà da venerdì 23 giugno a domenica 2 luglio, ma non mancano le polemiche.

World Pride Madrid, è polemica tra i residenti: "Prezzi folli e caos, andate in periferia" - world pride 1 1 - Gay.it

Nelle scorse ore la capitale spagnola ha inaugurato i semafori arcobaleno con coppie dello stesso sesso: sono 288 per un totale di 72 incroci interessati. I semafori saranno permanenti, a testimonianza delle politiche di uguaglianza portate avanti dal Comune guidato dal sindaco Manuela Carmena di Ahora Madrid, lista affine a Podemos. Le 83.300 camere d’albergo risultano già occupate al 100% e la grande richiesta ha causato un clamoroso business con offerte speculative e fuori mercato.

World Pride Madrid, è polemica tra i residenti: "Prezzi folli e caos, andate in periferia" - world pride 3 - Gay.it

A Chueca, lo storico quartiere gay-friendly della città, i residenti sono sul piede di guerra e accusano l’amministrazione di essere il principale agente del turismo fuori controllo. Protestano anche per la quantità di denaro pubblico destinato a un evento privato (e a scopi di lucro) come questo. Esteban Benito, presidente dell’Associazione degli abitanti di Chueca, ha dichiarato: “Gli immobili dei residenti diventano una specie di hotel in nero e provocano problemi di convivenza, perché ospitano spesso vandali e turisti molesti, che vengono solo per divertirsi a tutti i costi”. I prezzi alle stelle portano, inoltre, all’espulsione progressiva degli abitanti originari del quartiere.

World Pride Madrid, è polemica tra i residenti: "Prezzi folli e caos, andate in periferia" - world pride 4 - Gay.it

Cosa fare dunque? Silvia Gonzalez, portavoce della piattaforma “Orgullo de periferia”, suggerisce di disperdere nei comuni dell’hinterland queste celebrazioni: lei stessa, in concomitanza con la marcia dell’1 luglio sul centrale Paseo della Castellana, sfilerà nei quartieri marginali di Villaverde, Usera e Arganzuela per diffondere la cultura LGBT in rioni e scuole della periferia sud della capitale, dove il bullismo e i crimini d’odio sono ben più frequenti e radicati.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Culattone, checca, finocchio e gli altri: origine e storia degli insulti contro i gay - cover insulti - Gay.it

Culattone, checca, finocchio e gli altri: origine e storia degli insulti contro i gay

News - Redazione 28.5.24
Simona Fatima Cira Aiello

Chi è Simona Aiello donna trans candidata con Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia alle comunali

News - Mandalina Di Biase 28.5.24
pride di modena, terni e alessandria

Come sono andati i Pride di Alessandria, Terni e Modena il 25 maggio – GALLERY

News - Gio Arcuri 28.5.24
Omar Ayuso e Itzan Escamilla di Elite sono una coppia? (FOTO) - Omar Ayuso e Itzan Escamilla foto cover - Gay.it

Omar Ayuso e Itzan Escamilla di Elite sono una coppia? (FOTO)

Culture - Redazione 27.5.24
Elodie cover nuovo singolo

Elodie annuncia il nuovo singolo “Black Nirvana” e i fan la incoronano “regina del deserto”

Musica - Emanuele Corbo 29.5.24
L’Indonesia vuole vietare i media LGBTQIA+ e il giornalismo investigativo - indonesia gay protest - Gay.it

L’Indonesia vuole vietare i media LGBTQIA+ e il giornalismo investigativo

News - Redazione 29.5.24

Hai già letto
queste storie?