GIAMMETTI, AMORE GAY DI VALENTINO

di

Nuovo clamoroso scoop di Vanity Fair: il partner d'affari e compagno d'amore per 12 anni dello stilista si confessa: "tra di noi una storia d'amore, niente soldi o...

3821 0

MILANO – Vanity Fair è riuscita a centrare un altro “coupe de téâtre”. Il numero di prossima uscita dell’edizione americana pubblicherà 18 pagine dedicate allo stilista Valentino, l’italiano più glamour e amato non solamente per gli abiti preziosi e scintillanti, ma anche per il resto del business che gira intorno alla maison del fortunato personaggio di Voghera.
Ad attirare l’attenzione è un’intervista che il giornale patinato ha fatto a Giancarlo Giammetti, partner d’affari di Valentino e compagno d’amore per 12 anni. “Sono gay, e sono orgoglioso di esserlo” ha dichiarato Giammetti dopo che il suo “coming out” è uscito allo scoperto.
Con franchezza racconta il suo amore per Valentino: “Questa non è una storia di soldi o di moda. E’ una storia d’amore. Non c’è mai stato un articolo su di noi in questo senso, ma ora credo che sia troppo tardi per mantenere un segreto che non è segreto. Penso che il mondo sia molto cambiato e quello che un tempo era imbarazzante da leggere, oggi non lo sia più”.
Nei servizi di “Vanity Fair” interviene lo stesso Valentino che spiega la fine del loro rapporto: “Giancarlo e io ci capiamo completamente, ma il suo carattere è l’opposto del mio. Ci sono solo tre cose che so fare: fare un vestito, decorare una casa e ricevere ospiti”.
Tra i personaggi che destano la curiosità di una nuova, fortunata esperienza amorosa di questa torrida estate tra Valentino e Giancarlo Giammetti, ci sono i tanti amici e accoliti che viaggiano nel bel mondo dorato della moda e del design. Uno di questi è l’amico, assistente e uomo-ombra di Valentino da più di 15 anni, Bruce Hoecksema.
Bruce nel raccontare Giammetti, dice al patinato newyorkese: “Quando Giancarlo vede due che si baciano in un ristorante dice: ‘disgustoso’. Se per strada vede due uomini che si tengono per mano, borbotta: ‘Froci…’ Sa bene che potrebbero girarsi e dirgli: ‘E tu, che sei?'”
“Valentino e io arriviamo sempre in macchine separate”. Poi riferendosi ai due colombi separati, esclama: “Loro due, sono di un’altra generazione”.

Leggi   Il coming out di questa mamma con la figlia di 5 anni cancella ogni pregiudizio
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...