Seredova: Gay in nazionale? Spogliatoi separati: sono gelosa

di

La moglie di Buffon, intervistata da Vanity Fair immagina che ci sarebe "imbarazzo negli spogliatoi" se i calciatori facessero coming-out. "Sarei gelosa se un uomo guardasse Gigi con...

1757 0

Si preoccuperebbe, Alena Seredova, se in Nazionale con il suo Gigi (Buffon, ndr) ci fossero dei gay dichiarati.

Intervistata da Vanity Fair, la signora Buffon fa sapere che "se un calciatore dichiarasse la propria omosessualità, si creerebbe imbarazzo nello spogliatoio e forse se ne dovrebbe creare uno dedicato. Sarei gelosa, lo ammetto, se un uomo guardasse Gigi con il desiderio con cui lo guardo io". Il che farebbe presuporre che un calciatore dichiaratamente gay, inevitabilmente, insidierebbe tutti i compagni di squadra. Meglio mantenere il segreto, dunque o, se proprio diventa impossibile, almeno che ci siano spogliatoti separati, per evitare tentazioni. Che la paura della Seredova sia che Buffon, alla fine, possa cedere?

Parecchio confuse anche le idee delle altre mogli e compagne dei calciatori azzurri sui quali le parole di Cecchi Paone a proposito di due gay, un bisex e tre metrosexual in panchina pare abbiano gettato abbastanza scompiglio.

Valentina Del Vecchio, consorte di Ignazio Abate, ha commentato le voci che vorrebbero che il amato sia uno dei tre metrosexuale (manco fosse un’offesa): "Ignazio metrosexual? Taglia i capelli quando crescono, fa la ceretta, ma solo per le fasciature. Chi lo etichetta non ci conosce". Si indispettisce anche la compagna di Riccado Montolivo, Cristina de Pin: "Riccardo come Beckham? Ma se è l’opposto! Non va dal barbiere, non si depila, non si fa lampade. L’uomo per me dev’essere uomo". Quindi gay non è uomo, secondo l’attrice.

Più rilassato e scanzonato il commento di Silvia Hsieh, moglie di Alessandro Diamanti: "Quando giocava nel Prato, ero più famosa io. Gli traduco le frasi che vuole come tatuaggi. Ama i profumi. E in campo indossa il braccialetto scacciapensieri di mia nonna – ha dichiarato a Vanity Fair -. Con Alessandro ci scherzo su, perché lui ama i profumi e le creme per il corpo, e quando arriva a letto gli dico ‘Puoi non dirmelo troppo tardi se sei tu il metrosexual?".

Leggi   Giulia De Lellis ci ricasca: "Ma lui è gay o normale?"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...