In esclusiva per Gay.it un’anticipazione de Il Padre d’Italia, nelle sale dal 9 marzo

di

Il nuovo film del regista Fabio Mollo con Luca Marinelli e Isabella Ragonese.

CONDIVIDI
10 Condivisioni Facebook 10 Twitter Google WhatsApp
13674 0

In esclusiva per i lettori di Gay.it una clip in anteprima da Il Padre d’Italia il nuovo film del regista Fabio Mollo con Luca Marinelli e Isabella Ragonese in uscita nelle sale il 9 marzo.

Paolo (Luca Marinelli) ha 30 anni e conduce una vita solitaria, quasi a volersi nascondere dal mondo. Il suo passato è segnato da un dolore che non riesce a superare. Una notte, per puro caso, incontra Mia (Isabella Ragonese), una prorompente e problematica coetanea al sesto mese di gravidanza, che mette la sua vita sottosopra. Spinto dalla volontà di riaccompagnarla a casa, Paolo comincia un viaggio al suo fianco che porterà entrambi ad attraversare l’Italia e a scoprire il loro irrefrenabile desiderio di vivere.

Con Il Padre d’Italia cerco di riflettere su uno dei temi centrali della nostra società e in particolare della mia generazione: il futuro. Un futuro che è rappresentato principalmente dal momento in cui si smette di essere figli e si comincia a diventare genitori. Essere genitore fa parte della natura dell’essere umano: la continuazione della specie, il patto di un amore, la voglia di amare. E non esserlo? Allora, cosa è naturale e cosa contro natura? Una donna che non vuole figli? Un omosessuale che vorrebbe essere padre? Esiste una natura diversa per gli eterosessuali e gli omosessuali? Cos’è l’istinto materno ed esiste un istinto paterno?”

 

Leggi   Queer Vision, torna la rassegna veronese col meglio del cinema lgbt contemporaneo
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...