Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d’Appello: “Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica”

“Ci troviamo nella situazione paradossale in cui madri e padri si battono per potersi assumere la responsabilità genitoriale, fatta di doveri per loro e di diritti per i figli, e lo Stato italiano gliela nega".

ascolta:
0:00
-
0:00
Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d'Appello: "Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica" - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it
2 min. di lettura

La decisione della Corte d’appello di Milano che ha dichiarato illegittime le trascrizioni dei figli delle coppie di donne, accogliendo il reclamo proposto dalla procura e ribaltando l’esito del primo grado, è arrivato come uno schiaffo in faccia alle Famiglie Arcobaleno d’Italia.

Ci troviamo nella situazione paradossale in cui madri e padri si battono per potersi assumere la responsabilità genitoriale, fatta di doveri per loro e di diritti per i figli, e lo Stato italiano gliela nega“, ha commentato a caldo Alessia Crocini, presidente di Famiglie Arcobaleno. “Ciò che le famiglie arcobaleno chiedono è già garantito per legge alle famiglie formate da un uomo e una donna. In Italia infatti ogni coppia eterosessuale che diventa genitore attraverso la procreazione medicalmente assistita può riconoscere i propri figli alla nascita, anche senza nessun legame biologico e genetico. Esattamente come vorrebbero fare le madri di Milano, Padova e di tutta Italia. Mi sembra evidente che ci troviamo di fronte a una palese discriminazione omofobica.”

L’associazione ha ribadito l’urgenza non più rinviabile di una legge sul riconoscimento alla nascita dei figli e delle figlie delle coppie omogenitoriali, se non fosse per il Governo in carica che ha dimostrato fin dal suo insediamento una totale mancanza di responsabilità e un insensato accanimento nei confronti di migliaia di minori di questo Paese privi dei più elementari diritti di cittadinanza, primo fra tutti il riconoscimento della loro realtà famigliare. A partire dalla circolare Piantedosi che ha bloccato i riconoscimenti nei Comuni fino alle continue dichiarazioni denigranti e omofobe di ministri e parlamentari della maggioranza. In questo quadro desolante le famiglie arcobaleno si trovano schiacciate tra i tribunali che cancellano i riconoscimenti e rinviano le decisioni al Parlamento, al cospetto di un Governo che invece di allargare i diritti si impegna a comprimerli.

L’avvocato Michele Giarratano, legale di una delle coppie di Milano, puntualizza: “La decisione della Corte d’Appello è doppiamente miope: intanto in diritto perché non conferma la corretta ricostruzione giuridica di primo grado del Tribunale di Milano. E poi anche rispetto all’interesse del minore che di fatto si vede cancellata con questa decisione una delle sue due madri, che lo ha voluto fortemente e che si prende cura di lui fin dal primo istante.”

Famiglie Arcobaleno fa inoltre notare come sia miope e strumentale continuare a indicare l’adozione in casi particolari come soluzione a tutela dei minori, perché la cosiddetta stepchild adoption è una strada lunga, complessa, costosa e neanche lontanamente equiparabile al riconoscimento alla nascita. Basti pensare ai casi di separazioni conflittuali o di morte prematura del genitore legale che lasciano i minori in balia degli eventi e privi di tutele.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel - Rosso bianco e sangue blu - Gay.it

Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel

Cinema - Redazione 26.2.24
Olivia Rodrigo in bad idea right? (2023)

Olivia Rodrigo è la rockstar (e attivista) che meritiamo: il suo Guts Tour contro le leggi anti-aborto

Musica - Riccardo Conte 26.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
FOTO: LUKE GILFORD

Kim Petras risponde ai commenti sessisti e transfobici: “Siete la piaga del pianeta”

Musica - Redazione Milano 26.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24
Eurovision 2024 Eden Golan October Rain

Boicottare Eurovision 2024 e la partecipazione di Israele? “October rain” di Eden Golan va esclusa?

Musica - Redazione Milano 27.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

un-posto-al-sole-gestazione-per-altri

La violenta manipolazione di Un Posto al Sole al racconto della gestazione per altri

Serie Tv - Francesca Di Feo 16.10.23
Alessia Crocini vs. Pro Vita: "Nuove affissioni dei talebani nostrani, ma dove li prendono tutti quei soldi?". VIDEO - Alessia Crocini - Gay.it

Alessia Crocini vs. Pro Vita: “Nuove affissioni dei talebani nostrani, ma dove li prendono tutti quei soldi?”. VIDEO

News - Federico Boni 23.11.23
Elle Ungheria sfida Viktor Orban mettendo due papà gay con figlia in copertina - Elle Ungheria sfida Viktor Orban mettendo due papa gay con figlia in copertina 2 - Gay.it

Elle Ungheria sfida Viktor Orban mettendo due papà gay con figlia in copertina

News - Federico Boni 7.9.23
decreto genitori

Il Governo Meloni difende il decreto Salvini-Conte che cancella i genitori omosessuali dai documenti dei figli

News - Redazione Milano 4.10.23
educazione affettiva educazione sessuale

Educazione all’affettività e alla sessualità nelle scuole definita “porcheria” dal leghista Sasso: bocciata dalla Camera

News - Redazione Milano 6.10.23
elezioni-indonesia-2024

Indonesia, estrema destra anti-LGBTI+ verso la vittoria, chi è Prabowo Subianto leader di Gerindra

News - Francesca Di Feo 16.2.24
sondrio-manifesti-provita

Sondrio, anche qui spuntano i manifesti ProVita: “Basta confondere l’identità sessuale dei bambini”

News - Francesca Di Feo 11.12.23
Corte d'Appello di Torino: "Mamme di due gemelli non possono essere riconosciute come madri legittime" - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Corte d’Appello di Torino: “Mamme di due gemelli non possono essere riconosciute come madri legittime”

News - Federico Boni 29.9.23