BILANCIO DI UN LESBOMANGA

di

Si è conclusa la pubblicazione di Hen, manga yuri

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1115 0

Abbiamo già recensito i primi tre numeri di Hen tempo fa (clicca qui), il primo manga yuri pubblicato in Italia, e a qualche mese dalla sua conclusione possiamo farne una recensione globale (anche e soprattutto per chi ancora non lo conosce, e potrebbe essere interessato a "recuperarlo").

Per chi non lo sapesse uno yuri è il corrispettivo femminile di uno shonen-ai, ed è incentrato sui sentimenti e le traversie amorose degli amori lesbici, senza per questo presentarsi come il classico manga pornografico per "soli uomini" dove i rapporti lesbici hanno l’unico fine di eccitare il lettore (e che sono detti "hentai").

Avevamo lasciato l’avvenente Chizuru Yoshida alle prese col suo amore in boccio per la minuta Azumi Yamada, che però non ha risposto alle avances dell’amica, anche perchè nella loro scuola si è appena trasferito Ryuichi Kobayashi, un giovane studente appassionato di cinema, per il quale la dolce Azumi prova un certo interesse; fatto sta che Ryuichi è attratto non da Azumi, ma da Chizuru, e vuole farne la protagonista di un suo film sentimentale. La scaltra Chizuru decide di sfruttare la situazione a suo vantaggio, per prevalere sul suo rivale in amore e magari riuscire a fare in modo che Azumi ricambi i suoi sentimenti, anche se in effetti non può fare a meno di avere dei veri e propri svenimenti (o perlomeno delle crisi di pianto) ogni volta che vede Azumi e Ryuichi insieme.

Quando si accorge che i suoi tentativi di allontanarli hanno l’effetto opposto, Chizuru decide di giocare l’ultima carta e sedurre Ryuichi, ma l’idea di ferire indirettamente Azumi la blocca e non riesce a portare a termine i suoi propositi: in compenso si fa coraggio, e piuttosto di subire ancora questa situazione, inizia a toccare indirettamente l’argomento con Azumi, che però non è pronta per una simile relazione e continua a sviarla. Chizuru non può più reggere le lacrime soffocate e il peso di questo amore taciuto, e durante le riprese della scena madre del film, in presenza di tutta la scuola, grida il suo amore per Azumi, e con un clamoroso coming out ammette pubblicamente di essere ormai lesbica a tutti gli effetti. Purtroppo in maniera altrettanto pubblica Azumi rifiuta Chizuru, che cade in depressione e smette di andare a scuola, finendo quasi per cadere nelle grinfie di una fan del suo ex-convivente (un famoso cantante rock), che vorrebbe vendicarsi di lei: per fortuna il tempestivo arrivo di Azumi, disposta a riconcigliarsi con lei e a restare sua amica, la mette in salvo.

Grazie ad Azumi, Chizuru decide di tornare a scuola e affrontare i compagni, che sorprendentemente si dimostrano molto comprensivi e accettano la sua rivelazione. A questo punto, seppur con qualche imprevisto, le cose sembrerebbero assestarsi (anche perchè Ryuichi si è trasferito negli States), ma Chizuru scopre che un suo ex è morto di AIDS, e non sentendosi bene decide di allontanarsi da Azumi, temendo il peggio. Per fortuna si trattava di un falso allarme, che però fa scattare una molla in Azumi, che finalmente decide di ricambiare i sentimenti di Chizuru.

Da qui in poi la trama diventa più contorta: Chizuru rimane coinvolta nel crollo di un palazzo, assieme a un fotomodello si nome Suzuki, e una volta in salvo i due decidono di sfruttare la pubblicità dell’episodio per farsi largo nel mondo dello spettacolo, iniziando anche a simulare una convivenza. Caso vuole che Suzuki provi per un ragazzo di nome Sato lo stesso sentimento provato da Chizuru per Azumi, e gli ultimi numeri di Hen saranno incentrati proprio sulla brillante carriera di Suzuki e Chizuru, che procede a discapito della loro vita sentimentale: fortunatamente una serie di colpi di scena porteranno a un lieto fine pieno di porte aperte e di speranze per tutti…Anche per Hiroya Oku, l’autore del fumetto, che diventa uno dei protagonisti degli ultimi numeri, insinuando il sospetto che in questo manga ci sia più di un risvolto autobiografico.

Hen (il titolo in italiano si tradurrebbe come "insolito"), si è rivelato un manga atipico, pieno di colpi di scena e spunti interessanti, ed è un vero peccato che la conclusione si sia rivelata così affrettata ed evidentemente forzata (anche a causa dei problemi di salute dell’autore), ma nonostante tutto si è trattato comunque di una piccola perla nello sconfinato mare dei manga nipponici.

Abbiamo parlato di:

"HEN" – Orion Edizioni (Star Comics) e-mail: info@starcomics.com 16 numeri, £ 5000 – € 2,58 cad.

Gli arretrati si possono richiedere in fumetteria o presso la casa editrice.

di Valeriano Elfodiluce

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...