Omofobia a Roma, l’audio originale della chat di classe: “Vai a succhiare”

di

Domani si esprimerà la procura del Tribunale dei Minori.

8134 0

Offese, minacce e lancio di urina ai danni di un 14enne omosessuale studente in un liceo di Roma, all’Esquilino. I fatti risalgono al 2015, ma in queste ore è emerso l’audio originale di alcune delle offese rivolte alla vittima.

Come riporta il Gay Center, la procura del Tribunale dei Minori di Roma valuterà nelle prossime ore, precisamente domani giovedì 9 novembre, gli episodi di bullismo e omofobia a cui il ragazzino – uno studente del liceo Isacco Newton di Roma – fu sottoposto un paio d’anni fa, precisamente ad ottobre 2015.

Il ragazzo cominciò a ricevere una serie di messaggi vocali sulla chat di classe da parte di un suo compagno: tra questi si segnalano “Sento odore di frocio”, “Sei una merda”, “Sei una checca”, “Vai a succhiare le palle”. Alcuni degli studenti, inoltre, avevano deciso di umiliare il ragazzo con un bagno di urina sventato solo grazie a un compagno che rivelò alla vittima quanto stava per accadere.

Leggi   Omofobia, per La Verità di Belpietro l'allarme è una balla
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...