I giovani gay e bisessuali fumano e bevono più dei coetanei etero. Tutta colpa dell’omobitransfobia

Le persone LGBTQ+ spenderebbero ogni anno circa 7,9 miliardi di dollari in sigarette.

ascolta:
0:00
-
0:00
I giovani gay e bisessuali fumano e bevono più dei coetanei etero. Tutta colpa dell’omobitransfobia - I giovani gay e bisessuali fumano piu dei loro coetanei etero. Tutta colpa dellomobitransfobia - Gay.it
2 min. di lettura

Secondo un nuovo studio, i giovani gay, lesbiche e bisessuali hanno maggiori probabilità di usare alcol, sigarette elettroniche, cannabis e tabacco rispetto ai coetanei eterosessuali.

I ricercatori affermano che la colpa è da attribuire allo stress derivante dalla discriminazione basata sull’orientamento sessuale. Tutta colpa dell’omobitransfobia, in sostanza.

Lo studio – pubblicato questo autunno sulla rivista medica dell’American Medical Association, JAMA Network Open – ha esaminato i dati sulle abitudini di 28.291 studenti delle scuole medie e superiori prelevati dal National Youth Tobacco 2022  del CDC (Centers for Disease Control and Prevention). Circa il 4,5% degli studenti intervistati si è identificato come gay o lesbica e l’11,8% si è identificato come bisessuale. Queste percentuali rappresentano circa 4.611 degli intervistati.

I ricercatori hanno scoperto che il 29,3% dei giovani non eterosessuali aveva fatto uso di alcol negli ultimi 30 giorni, rispetto al 21,6% dei giovani eterosessuali.

Circa il 25,6% dei giovani non etero ha dichiarato di aver fatto uso di cannabis negli ultimi 30 giorni, rispetto al 14% dei giovani eterosessuali.

Circa il 26,2% dei giovani non etero ha dichiarato di utilizzare la sigaretta elettronica, rispetto al 16,4% dei giovani etero.

Infine, il 9,1% dei giovani non etero ha dichiarato di aver fatto uso di cannabis negli ultimi 30 giorni, rispetto al 4,6% dei giovani eterosessuali.

I ricercatori hanno scoperto che i giovani bisessuali hanno maggiori probabilità di svapare olio di cannabis e sigarette elettroniche rispetto alle loro controparti gay ed eterosessuali.

È ben documentato che lo stress delle minoranze (ad esempio, lo stress derivante dalla discriminazione basata sull’orientamento sessuale) è associato all’uso di sostanze da parte dei giovani, il che potrebbe essere coerente con lo svapo di cannabis“, hanno scritto gli autori dello studio.

I risultati di questo nuovo studio riflettono risultati simili ottenuti da studi precedenti.

Un sondaggio del 2018 del Dipartimento della Salute dell’Ohio aveva mostrato come gli adolescenti LGBTQ+ avessero maggiori probabilità di svapare o fumare rispetto ai loro coetanei etero. Uno studio del CDC del 2017 aveva rilevato che le persone LGBTQ+ avessero il doppio delle probabilità di fumare rispetto alle persone eterosessuali e cisgender. Un altro studio dello stesso anno aveva rilevato come i giovani queer avessero maggiori probabilità di fumare rispetto ai giovani etero e cis.

Le persone LGBTQIA+ spenderebbero ogni anno circa 7,9 miliardi di dollari in sigarette.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
James Scully di Fire Island e You festeggia il compleanno dell'amato Julio Torres - James Scully di Fire Island e You festeggia il compleanno dellamato Julio Torres - Gay.it

James Scully di Fire Island e You festeggia il compleanno dell’amato Julio Torres

Culture - Redazione 13.2.24
fedez luis sal chiara ferragni fabrizio corona

“Fedez ha una relazione con Luis Sal”, a processo per diffamazione Alessandro Rosica: “Ha offeso la reputazione del rapper”

News - Redazione 19.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 19/25 febbraio tra tv generalista e streaming - film 2024 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 19/25 febbraio tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 19.2.24
Eurovision 2024, i BIG in gara per San Marino. Ci sono i Jalisse, Marcella Bella e (forse) Loredana Bertè - Una Voce per San Marino 2024 - Gay.it

Eurovision 2024, i BIG in gara per San Marino. Ci sono i Jalisse, Marcella Bella e (forse) Loredana Bertè

Culture - Redazione 19.2.24
Russia, arrestate due donne per un bacio e costrette alle scuse pubbliche: “Nuocete alla psiche dei minori” - Russia arrestate due donne per un bacio social e costrette alle scuse pubbliche - Gay.it

Russia, arrestate due donne per un bacio e costrette alle scuse pubbliche: “Nuocete alla psiche dei minori”

News - Redazione 19.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Bastonate, fumogeni, scritte e insulti omofobi. Il branco all'assalto della sede Gay Center di Roma. VIDEO - Gay Center - Gay.it

Bastonate, fumogeni, scritte e insulti omofobi. Il branco all’assalto della sede Gay Center di Roma. VIDEO

News - Redazione 1.2.24
lega-golinelli-difende-vannacci

“Dire che i gay vanno contro la natura non è una cosa insensata”. Anche il leghista Guglielmo Golinelli difende il generale Vannacci

News - Francesca Di Feo 21.8.23
Vannacci: "Rivendico il diritto all'odio. I gay possono sposarsi ma non si stupiscano se c'è chi li critica" - VIDEO - vannacci matrimoni gay - Gay.it

Vannacci: “Rivendico il diritto all’odio. I gay possono sposarsi ma non si stupiscano se c’è chi li critica” – VIDEO

News - Federico Boni 31.8.23
io che amo solo te

Io che amo solo te: una storia d’amore al teatro, come antidoto alla paura

Culture - Riccardo Conte 17.11.23
uganda uomo arrestato

Picco di arresti e procedimenti giudiziari contro le persone LGBTQIA+ nel 2023

News - Federico Boni 1.12.23
Josh Cavallo replica agli omofobi che continuano a minacciarlo di morte - Josh Cavallo - Gay.it

Josh Cavallo replica agli omofobi che continuano a minacciarlo di morte

Corpi - Redazione 20.12.23
Palermo aggressione omobitransfobica

Palermo, aggressione omobitransfobica, anche da parte di minorenni: “Se denunciate vi ammazziamo”

News - Francesca Di Feo 22.1.24
senegal corpo bruciato presunto gay

Senegal, riesumato e bruciato perché presunto gay e considerato “mezzo uomo e mezzo donna” – VIDEO

News - Giuliano Federico 31.10.23