HONOLULU REGNO DEI GAY

di

Balli, massaggi, cerimonie sulla spiaggia. Vaggio nel paradiso delle Hawaii, l’unico stato americano in cui l’omosessualità non solo è da sempre tollerata ma fa addirittura parte della tradizione.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
1927 0
1927 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Tutti sanno che il tipico benvenuto nelle isole della Polinesia è la corona di fiori che giovani indigeni mettono al collo dei turisti appena scesi dalla scaletta dell’aereo. Le ragazze si dirigono verso gli uomini e i ragazzi verso le donne, ma non è una regola: andate pure verso un bel giovane abbronzato e muscoloso e lui con un sorriso vi incoronerà come gradito ospite di Honolulu.

Siete nelle Hawaii, l’unico stato americano in cui l’omosessualità non solo è da sempre tollerata ma fa addirittura parte della tradizione e della cultura locali.

Esistono infatti canzoni (mele) e balli (hula), tuttora interpretati e la cui origine si perde nei tempi, che descrivono i rapporti uomo-uomo e donna-donna come momenti della vita di tutti i giorni. E con il termine di “aikane” si indicavano le relazioni omosessuali all’interno della famiglia reale, che erano considerate tanto importanti e onorevoli, da essere ostentate con vanto di fronte ai primi esploratori delle isole.

Quasi cinque secoli dopo, le Hawaii, 50 ª stella della bandiera americana, è uno degli stati con la legislazione piú avanzata in materia di diritti degli omosessuali e Honolulu si è trasformata in un paradiso gay.

Nella capitale, che si trova sull’isola di Ohau una delle cinque isole maggiori che compongono l’arcipelago hawaiano, vive circa l’80% della popolazione, un misto di razze e popoli in cui i tre gruppi etnici principali sono i polinesiano, l’europeo e l’asiatico. Qui, lungo la famosa spiaggia di Waikiki si puó godere di una vera e propria metropoli, i cui grattacieli e negozi non hanno niente da invidiare a quelli di New York o Los Angeles, in un paesaggio puramente tropicale in cui le palme di cocco arrivano fino alla riva del mare.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...