SE SI ROMPE IL “FILETTO”

di

Al primo tentativo di penetrazione, un lettore riferisce una leggera lacerazione del frenulo: «è uscito molto sangue per tanto tempo». L'esperto: «Nessun problema. La prossima volta lubrifica meglio».

4718 0

Salve,
vengo subito al sodo perché sono troppo timido…ho un problemino, mi frequento da un po’ con un mio coetaneo e due giorni fa ho provato a penetrarlo, ma al primo tentativo mi si è rotto un po’ il filetto ed è iniziato ad uscire molto sangue per tanto tempo. Ora non sanguina più ma mi brucia un po’, vorrei sapere se è normale o se devo farmi vedere da un medico, solo che mi vergogna ad andare dal mio medico curante perché è una donna e perché non sa nessuno che sono gay e perché non so come spiegarle come mi è successo. Ti prego dammi un consiglio!!! Grazie mille in anticipo,
ciao!

Carissimo,
prima di tutto tranquillizzati perché non è necessario andare da nessun dottore (tanto meno da una dottoressa ::)) e comunque quello che è capitato a te è abbastanza comune e può capitare anche ad un giovane etero mica solo ad un gay. Quello che chiami “filetto” in termini medici si chiama frenulo e può capitare che nella prima penetrazione (ma a volte persino masturbandosi!) si possa lacerare con fuoriuscita di sangue, tanto che qualcuno lo ha paragonato all’imene delle donne cioè a quella membrana vaginale che si lacera facendo uscire del sangue quando, al primo rapporto, si perde la verginità.
E’ necessario solo che tu disinfetti con acqua ossigenata (così non brucia…), che tu lo tenga pulito e che aspetti che si rimargini bene prima di riusarlo. Un consiglio: se avessi usato il preservativo e soprattutto lubrificato bene forse non ti sarebbe accaduto e poi considera che anche per il tuo amico la prima volta è più gradevole se è ben lubrificato, ok?
Ciao!
Francesco Allegrini

di Francesco Allegrini

Leggi   Colton Haynes, sesso bollente in American Horror Story Cult
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...