Addio al coreografo Lindsay Kemp: lavorò con David Bowie e Kate Bush

di

Aveva 80 anni, è stato anche ballerino, regista e attore.

CONDIVIDI
934 Condivisioni Facebook 934 Twitter Google WhatsApp
1383 0

È morto Lindsay Kemp, coreografo, attore, mimo, ballerino e regista britannico.

Aveva 80 anni ed è morto in Italia, a Livorno, città in cui viveva da alcuni anni. La notizia è stata data dal quotidiano della città, il Tirreno. Era noto soprattutto per le sue collaborazioni con artisti del mondo della musica, tra i quali Mick Jagger e David Bowie, con il quale collaborò durante il mitico tour mondiale Ziggy Stardust.

Nato a Cheshire il 3 maggio del 1938, con i suoi spettacoli ha esercitato una forte influenza nella storia del rock e più in generale della musica leggera, lavorando con artisti internazionali del calibro di Kate Bush e Peter Gabriel.

Kemp, dopo essere stato espulso dall’accademia navale per essersi ricoperto di carta igienica per interpretare il dramma Salomè, studiò arte e conobbe il pittore David Hockney. I più noti spettacoli curati da Kemp sono Flowers – di cui ha detto: “Lo produssi con 500 sterline ricevute in eredità da una zia e da lì per 25 anni ho girato tutto il mondo, sempre attaccato per oscenità” – NijinskyMr Punch e Onnagata.

Era considerato un gigante del teatro di danza contemporaneo. Ha diretto artisti come Nureyev e ha lavorato insieme a Russel e Fellini, solo per fare alcuni nomi.

Leggi   I nudi che danzano del fotografo Mike Esperanza
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...