Arcigay a Valona incontra gli studenti albanesi

In un evento organizzato in occasione della Giornata contro l’Omofobia in collaborazione con il Consolato italiano, Paolo Patané incontrerà le associazioni lgbt albanesi e gli studenti.

Il 17 maggio prossimo, come è noto, si celebra la Giornata Internazionale contro l’Omofobia e la Transfobia. Ed è proprio in ossequio all’internazionalità che Arcigay, in collaborazione con il consolato Generale d’Italia  in Albania e con le associazioni lgbt locali ha organizzato per domani, la vigilia della giornata, un incontro tra le associazioni lgbt italiane e albanesi e gli studenti del Liceo "Ali Demi”.

"L’ evento, possibile grazie alla collaborazione del Consolato con il Presidente di Arcigay Pescara, Gianni Di Marco, è il primo legato a tematiche antidiscriminatorie e omofobia mai realizzato fuori dalla capitale del Paese, Tirana" silegge in una nota di Arcigay.

"L’evento organizzato in Albania – spiega Paolo Patané che sarà presente all’incontro – fa onore alla capacità di iniziativa delle associazioni albanesi e alla lungimiranza del console italiano a Valona, che ringraziamo sentitamente, ed è la conferma che in un momento di crisi economica non si può rinunciare a interrogarsi sulla giustizia e sull’uguaglianza delle persone e che l’omofobia è un problema di tutti".

Per l’occasione Arcigay, oltre ad incontrare gli studenti, incontrerà il Console Generale presso la sede del Consolato Generale d’Italia a Valona Sergio Strozzi. Nel corso della giornata è previsto un intervento di Arcigay in una trasmissione della televisione nazionale albanese.

Ti suggeriamo anche  Il governatore Fedriga all'attacco: difenderà solo la famiglia tradizionale