Prete non le dà la comunione perché lesbica: “Sospendetelo”

di

Durante il funerale della madre, Barbara Johnson si è vista rifiutare la comunione: "Sei lesbica, questo è peccato". Ma la Chiesa non permette il biasimo pubblico e lei...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1547 0

Padre Marcel Guarnizo stava officiando un funerale in onore di Loetta Johnson, in un sobborgo del District of Columbia, quando ha deciso di rifiutarsi di dare la comunione a Barbara, la figlia di Loetta. Il motivo? Barbara è lesbica e per di più convive con la sua compagna.
Stando a quanto riporta l’agenzia Reuters, il prete avrebbe detto a Barbara, nel bel mezzo della funzione: "Non posso darti la comunione perché vivi con una donna e agli occhi della chiesa questo è un peccato".
Che la Chiesa Cattolica consideri l’omosessualità un peccato, non è certo una novità, ma non permette ai preti il "biasimo pubblico" durante la somministrazione della comunione o durante le funzioni.

Ed è per questo principio che Barbara ha deciso di non limitarsi a volere delle scuse dal prete, ma anche che la Chiesa lo sospenda dal suo ruolo di sacerdote.
"Stiamo sollecitando la chiesa perché prenda questa decisione – ha dichiarato Barbara -, in modo che quello che è successo a me durante il funerale di mia madre, non accada a nessun altro. E’ la cosa giusta da fare."
Al momento la diocesi locale non si è pronunciata sull’accaduto.

Leggi   La Corte Suprema degli Stati Uniti dà ragione al pasticcere che non ha servito due sposi gay
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...