Si finge gay per un giorno su Facebook: le reazioni (da paura)

Simone Lucatelli, etero e seguitissimo su Facebook ha fatto un piccolo esperimento…

E’ giusto che tutti sappiate la verita’

Sono gay

Sono bastate queste parole per scatenare il delirio sul proprio profilo Facebook (seguito da più di 25.000 persone). Simone Lucatelli, eterosessuale, ha voluto fare un piccolo esperimento per capire in prima persona cosa potrebbe accadere ad un ragazzo gay che si dichiara. Come è andata? Ce lo racconta lui stesso in questo video.

1 commento su “Si finge gay per un giorno su Facebook: le reazioni (da paura)

  1. Je dimo …. je famo… il gay lo prende ar cu… vabbè ma non potrebbe parlare italiano senza volgarità? Comunque non avevamo bisogno di un etero che fa il test dell’omofobia, sono 30 anni che lo diciamo che la gente insulta e ingiuria i gay quando non usa violenza. Anni che chiediamo una legge che sanzioni pesantemente questi reati contro la persona. Inutilmente. Ci serve una legge non ci servono esperimenti mediatici.

Lascia un commento