Casa Bianca 2020, il 70% degli americani voterebbe un candidato gay

Ma il 53% degli intervistati non crede che possa accadere. Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto per il candidato Pete Buttigieg?

Pete Buttigieg bacia il suo compagno
2 min. di lettura

La corsa per la Casa Bianca del 2020 è ufficialmente partita, con una quantità record di candidati democratici (una ventina!) disposti a tutto pur di vincere le primarie e sfidare Donald Trump, presidente pronto alla candidatura bis.

Tra i dem in corsa per l’ambito ruolo spicca Pete Buttigieg, 37enne sindaco di South Bend, in Indiana, ufficialmente omosessuale e da un anno sposo di Chasten Glezman. Fino a pochi mesi fa sconosciuto al mondo, Buttigieg ha presto scalato posizioni, tanto da salire sul podio dei sondaggi democratici. Ma un candidato dichiaratamente omosessuale, potrebbe davvero battere Donald Trump?

Casa Bianca 2020, il 70% degli americani voterebbe un candidato gay - Scaled Image 50 - Gay.it

Ebbene secondo un ultimo sondaggio, condotto da Quinnipiac, il 70% degli elettori statunitensi sarebbe disposto a votare per un presidente gay. Volendo essere più precisi, l’85% degli elettori democratici e il 46% degli elettori repubblicani. Numeri sorprendentemente positivi, anche se l’allarme è dietro l’angolo. Il 53% degli elettori intervistati, infatti crede che gli Stati Uniti non siano ancora del tutto pronti ad accettare un presidente gay, rispetto al 36% di pareri positivi. Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto? Difficile a dirsi.

Le persone di età compresa tra i 18 ei 34 anni sono quelle più propense a sostenere un candidato presidenziale apertamente gay. L’82% lo voterebbe, rispetto al 14% contrario. Sondaggio positivo anche tra gli elettori ispanici, con il 77% che lo voterebbe senza problemi, rispetto al 69% degli elettori bianchi e al 66% degli elettori afroamericani. Solo l’11% degli elettori democratici ha confessato che non voterebbe un candidato presidenziale gay, rispetto al 46% degli elettori repubblicani.

La buona notizia per il sindaco Pete Buttigieg è che gli elettori sembrerebbero essere pronti ad accettare un gay come presidente“, ha concluso Tim Malloy, vice direttore del sondaggio della Quinnipiac University. “La cattiva notizia per Buttigieg è che gli elettori non credano possa succedere“. Al giovane e lanciato Buttigieg il compito di farli ricredere.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

parma pride 2024 intervista

Intervista a Parma Pride 2024: “Nutriamo l’amore! Le unioni civili sono un ripiego”

News - Gio Arcuri 14.5.24
Sergio Mattarella 17 maggio giornata internazionale contro omofobia transfobia bifobia

17 maggio, Mattarella contro l’omobitransfobia: “Non è possibile accettare di rassegnarsi alla brutalità”

News - Redazione 17.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Nemo The Code significato e come è nata

Nemo, il magnifico testo non binario di “The Code” è nato così: ecco cosa racconta davvero

Musica - Mandalina Di Biase 13.5.24
15 persone famose che non sapevi fossero non binarie - 10 persone famose che non sapevi fossero non binarie - Gay.it

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie

Corpi - Gio Arcuri 13.5.24

Continua a leggere