Kit Harington confessa: ‘Hollywood ha un “grosso problema” con l’omofobia’

di

Protagonista del nuovo attesissimo film di Xavier Dolan, Kit Harington parla di omosessualità ad Hollywood. Ancora oggi tabù.

CONDIVIDI
105 Condivisioni Facebook 105 Twitter Google WhatsApp
2071 0

Sbarcato al Toronto International Film Festival per presentare l’attesissimo La mia vita con John F. Donovan, nuovo film di Xavier Dolan, Kit Harington, volto di Game of Thrones, ha affrontato pubblicamente il problema dell’omofobia ad Hollywood.

Nel nuovo film del regista canadese il giovane divo indossa gli abiti di un attore gay fatto a pezzi dopo una fitta corrispondenza con un giovane fan di 11 anni.

Penso che ci sia un grosso problema ad Hollywood con l’idea della mascolinità e dell’omosessualità, che non possono in qualche modo andare di pari passo“, ha detto Kit a Variety. Harington ha espresso anche incredulità per la totale assenza di supereroi gay o di attori gay negli abiti dei supereroi nei cinecomics Marvel e DC, chiedendosi provocatoriamente ‘quando accadrà?‘.

Qualcosa sta cambiando, ma dobbiamo superare questi cambiamenti e continuare ad andare oltre“.

Dolan ha invece parlato di tutti quegli attori gay dichiarati che Hollywood continua a frenare.

I miei amici mi dicono, “ora sono libero, ma so anche che non potrò ottenere la carriera che sognavo, ma sono in pace con me stesso perché almeno posso essere quello che sono

A completare il cast del film, Natalie Portman, Susan Sarandon, Kathy Bates e l’attrice bisessuale Bella Thorne.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...