Il progetto fotografico dedicato ai volti LGBT+ degli Anni ’50 e ’60

di

Christopher Turner, da sviluppatore web a fotografo amato dalla comunità queer.

Christopher TurnerDopo la laurea in Storia dell'Arte e Psicologia nel 1993, Christopher impara l'arte della fotografia da autodidatta.
Christopher Turner
Christopher TurnerDecide di dedicare una gallery ai personaggi gay degli Anni '30, '40, e '50: Queer Elders.
Christopher Turner
Christopher TurnerChris e Armistead Maupin si sono conosciuti per caso, ma si erano già visti in un sito chiamato Daddy Hunt, creato proprio da Turner.
Christopher Turner
Christopher TurnerDifatti, Turner prima di diventare fotografo, era uno sviluppatore web.
Christopher Turner
Christopher TurnerSia lui che Maupin vengono da due famiglie del Sud, repubblicane e molto conservatrici. E' stata una sorpresa, quando i loro parenti si sono incontrati al loro matrimonio.
Christopher Turner
Christopher TurnerQueer Elders è dedicato a tutta la comunità LGBTQ+, affinché non si perdano le proprie radici e la propria storia.
Christopher Turner
Christopher TurnerTurner vede questo progetto come un modo per non perdere la storia dei primi attivisti.
Christopher Turner
Christopher TurnerE' la storia delle prime rivoluzioni sessuali e delle battaglie per rivendicare i diritti LGBTQ+.
Christopher Turner
Christopher TurnerLe foto di Queer Elders sono state esposte all'AMP Gallery di Pricetown.
Christopher Turner
Christopher TurnerNegli anni a cui si rivolge il progetto, questi attivisti erano appena maggiorenni, e stavano scoprendo la loro sessualità.
Christopher Turner
Christopher TurnerMa l'omosessualità, al tempo, era ancora una malattia.
Christopher Turner
Christopher TurnerOltre allo scatto, Turner si fa delle domande. Ad esempio, come è stato crescere negli anni '40 e '50 come ragazz* gay?
Christopher Turner
CONDIVIDI
283 Condivisioni Facebook 283 Twitter Google WhatsApp
5066 0

Christopher Turner è un artista americano che, dopo anni da sviluppatore web e la creazione del sito per incontri Daddyhunt.com, ha deciso di cambiare vita.

Da tecnico informatico è diventato un fotografo e ha voluto dedicare un progetto alla comunità LGBTQ+. Queer Elders, questo il nome del suo lavoro.

Attraverso questo progetto, Turner ha voluto mantenere viva la storia dei primi attivisti omosessuali, che hanno lottato per rivendicare i diritti dell’intera comunità. Sono i volti di chi è cresciuto in un periodo in cui l’omosessualità era considerata una malattia.

Le foto della gallery sono state fornite direttamente dal fotografo Chris Turner. Qui i link al suo sito web e al suo profilo Instagram:

Christopher Turner sito ufficiale

profilo Instagram

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Leggi   Storia LGBT: gli Anni '80 della comunità gay
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...