La cantante risponde al cardinale che si era scagliato contro il referendum in Irlanda.

Il sì dell’Irlanda al matrimonio egualitario è “una sconfitta dell’umanità”. Sono queste le parole del cardinale Pietro Parolin a seguito del referendum dello scorso sabato.
Parole che hanno indignato la comunità lgbt e non solo. Ad alzare la voce contro Parolin non poteva mancare Fiorella Mannoia che, in più occasioni, si era già espressa in passato a favore dei diritti lgbt.

Io non pretendo che la Chiesa approvi, non lo pretendo e non la giudico. Ha diritto di esprimere le sue idee come tutti e di fare nella Sua Casa quello che meglio crede secondo i dogmi del suo credo. Ma le parole pronunciate da il Cardinale Parolin trovo siano offensive. La sconfitta dell’umanità, cardinale, sono i milioni di esseri umani costretti a vivere sotto la soglia di povertà, sono le vittime delle guerre, della fame, dell’odio umano. La sconfitta dell’umanità ė sapere che nel terzo millennio il 90% della popolazione mondiale sopravvive a stento nella miseria. La sconfitta dell’umanità è la violazione dei diritti umani, la disuguaglianza, è lo sfruttamento, è la distruzione del pianeta. L’umanità è sconfitta quando anche un solo bambino viene privato della sua infanzia e violato nella sua innocenza. E da Cristiana il cuore mi dice che l’unione tra due esseri umani che decidono di impegnarsi a volersi bene, dovrebbe essere benedetta, chiunque essi siano, ma questa è solo la mia modesta opinione“.

Ti suggeriamo anche  Dal Libro di Rut nella Bibbia ebraica, la storia lesbo delle Scritture
Mannoia le canta a Parolin: 1/1 Mannoia le canta a Parolin: "Ecco le vere sconfitte dell'umanità"
Foto 1 - La cantante risponde al cardinale che si era scagliato contro il referendum in Irlanda.