Video

GLAAD Media Awards 2021, i vincitori – trionfa Sam Smith, storica reunion di Glee – VIDEO

The Boys in the Band, Uncle Frank e Happiest Season migliori film; Veneno, I May Destroy You, Schitt’s Creek e Star Trek Discovery migliori serie. Ecco tutti gli altri vincitori!

2 min. di lettura

Una cerimonia di premiazione on line, causa pandemia, per i 32esimi GLAAD Media Awards, premi annuali assegnati dalla Gay & Lesbian Alliance Against Defamation alle persone e alle produzioni dell’intrattenimento, per il loro contribuito nel dare un’immagine più veritiera e accurata della comunità LGBT.

Per l’occasione, il cast di Glee si è riunito per omaggiare Naya Rivera e la sua Santana Lopez, personaggio amatissimo che fece coming out nel corso della serie. Demi Lovato, sua compagna sul set, ha presentato Jacob Artist, Chris Colfer, Darren Criss, Jessalyn Gilsig, Dot-Marie Jones, Vanessa Lengies, Jane Lynch, Kevin McHale, Heather Morris, Matthew Morrison, Alex Newell, Lauren Potter, Amber Riley, Harry Shum Jr., Becca Tobin e Jenna Ushkowitz.

“Amici, sono così orgoglioso di stare con la comunità LGBTQ stasera, proprio come la comunità LGBTQ è al fianco della comunità afroamericana. Black Lives Matter, Black Trans Lives Matter, so che continueremo a diffondere questo messaggio di unità e giustizia finché ognuno di noi non sarà sicuro di vivere le vite che amiamo”, ha detto Sterling K. Brown di This is Us nell’annunciare il premio al miglior documentario, assegnato al bellissimo Disclosure.

Laverne Cox, in collegamento, si è rivolta ai “giovani trans che ci stanno guardando. Voglio che tu sappia che nonostante tutti gli attacchi che potresti aver subito sei divino. Ti meriti di esserlo. Sei qui per una ragione. Devi sopravvivere per adempiere a quello scopo divino”.

Katy Perry ha premiato Sam Smith come miglior cantante (battute Lady Gaga, Miley Cyrus, Pabllo Vittar, ma anche Ricky Martin, Adam Lambert, Halsey, Kehlani, Peppermint e Brandy Clark), mentre in ambito televisivo e cinematografico “Schitt’s Creek“, in Italia mai arrivata, è stata incoronata per il 2° anno consecutivo miglior serie comedy, Star Trek Discovery come miglior serie drama, I May Destroy You come miglior miniserie, Veneno come miglior serie in spagnolo, Happiest Season come miglior film ad ampia distribuzione, The Boys in the Band come miglior film dalla distribuzione limitata, Uncle Frank come miglior film tv, First Day e She- Ra & the Princesses of Power come miglior programma per famiglie. Tell Me Why e The Last of Us Part II, invece, sono stati eletti migliori videogames.

GLAAD Media Awards 2021, i vincitori

 

Outstanding Film – Wide Release
Happiest Season (Hulu)

Outstanding Film – Limited Release
The Boys in the Band (Netflix)

Outstanding Documentary
Disclosure (Netflix)

Outstanding Comedy Series
Schitt’s Creek (Pop)

Outstanding Drama Series
Star Trek: Discovery (Paramount+)

Outstanding TV Movie
Uncle Frank (Amazon Studios)

Outstanding Limited or Anthology Series
I May Destroy You (HBO)

Outstanding Reality Program
We’re Here (HBO)

Outstanding Children’s Programming
The Not-Too-Late Show With Elmo (HBO Max)

Outstanding Kids & Family Programming
First Day (Hulu)

Outstanding Music Artist
Sam Smith, Love Goes (Capitol)

Outstanding Breakthrough Music Artist
Chika, Industry Games

Outstanding Video Game
The Last of Us Part II (Sony Interactive Entertainment)
Tell Me Why (Xbox Game Studios)

Outstanding Comic Book
Zdarsky, Anthony Oliveira (Marvel Comics)

Outstanding Variety or Talk Show Episode
“Lilly Responds to Comments About Her Sexuality,” A Little Late With Lilly Singh (NBC)

Outstanding Magazine Overall Coverage
People

Outstanding Spanish-Language Scripted Television Series
Veneno (HBO Max)

Special Recognition: After Forever (Amazon)
Special Recognition: Deadline’s New Hollywood Podcast
Special Recognition: Happiest Season Soundtrack (Facet/Warner Records)
Special Recognition: Noah’s Arc: The ‘Rona Chronicles (Patrik Ian-Polk Entertainment)
Special Recognition: Out (Pixar/Disney+)
Special Recognition: Razor Tongue (YouTube)
Special Recognition: “The Son” Little America (Apple TV+)

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Namibia, sentenza storica depenalizza l’omosessualità, ma il governo potrebbe appellarsi alla Corte Suprema

Namibia, sentenza storica depenalizza l’omosessualità, ma il governo potrebbe appellarsi alla Corte Suprema

News - Francesca Di Feo 22.6.24
Lecco, Forza Nuova contro il Pride: "Bestialità che mira a plagiare i bambini" - Lecco Forza Nuova contro il Pride - Gay.it

Lecco, Forza Nuova contro il Pride: “Bestialità che mira a plagiare i bambini”

News - Redazione 21.6.24
Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli - Matteo B Bianchi3 - Gay.it

Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli

Culture - Federico Colombo 22.6.24
Brian May: "Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito "queer", l'omofobia colpì i Queen" - Freddie Mercury 2 - Gay.it

Brian May: “Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito “queer”, l’omofobia colpì i Queen”

Musica - Redazione 21.6.24
Brian May: "Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito "queer", l'omofobia colpì i Queen" - Freddie Mercury 2 - Gay.it

Brian May: “Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito “queer”, l’omofobia colpì i Queen”

Musica - Redazione 21.6.24
Ivan Codrian per @theshamelessfund

Jonathan Bailey lancia l’associazione di beneficenza LGBTQ+ “The Shameless Fund”

Culture - Luca Diana 21.6.24

Hai già letto
queste storie?

glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
GLAAD Media Awards 2024, le nomination. Ci sono anche Nuovo Olimpo, L'immensità e Monica - glaad 2024 - Gay.it

GLAAD Media Awards 2024, le nomination. Ci sono anche Nuovo Olimpo, L’immensità e Monica

Cinema - Federico Boni 18.1.24
Odio LGBTIAQ social network

L’odio social verso la comunità LGBTQIA+ ha conseguenze nella vita reale, ma Meta, X e TikTok non fanno abbastanza per arginarlo

News - Francesca Di Feo 25.1.24
Oprah Winfrey si emoziona nel ricordare suo fratello morto di aids: "Interiorizzava la vergogna di essere gay" (VIDEO) - Oprah Winfrey - Gay.it

Oprah Winfrey si emoziona nel ricordare suo fratello morto di aids: “Interiorizzava la vergogna di essere gay” (VIDEO)

Culture - Federico Boni 18.3.24