Gorizia: la “sezione gay” del carcere fa discutere

Mancano il personale sufficiente e le strutture adeguate: il carcere di Gorizia nella bufera

Gorizia: la "sezione gay" del carcere fa discutere - carcere lgbt - Gay.it
2 min. di lettura

Ha fatto parecchio discutere la decisione del carcere di Gorizia di aprire un’ala del proprio penitenziario esclusivamente ai detenuti omosessuali: in realtà l’area è attiva già da agosto 2015 e ospita, al momento, 3 detenuti omosessuali dichiarati, tra cui Cleto Daniel Tolpeit, il 45enne che lo scorso gennaio ha ucciso brutalmente la madre di 86 anni con trenta coltellate a Brunico.

La decisione è stata presa dall’amministrazione penitenziaria del Triveneto, che ha competenza sulle carceri di Friuli Venezia Giulia, Veneto e Trentino Alto Adige. In realtà questa soluzione non è cosa nuova: il segretario nazionale dell’Arcigay Gabriele Piazzoni rivela che spazi riservati ai gay sono stati ricavati all’interno di diverse carceri italiane già da anni. Per esempio, a Belluno è attivo uno spazio riservato esclusivamente ai detenuti transessuali.

Il provvedimento ha generato non poche polemiche: Alessio Macor, sovrintendente di Polizia penitenziaria della Fns-Cisl ha messo in luce le difficoltà conseguenti all’istituzione della sezione gay, che non è dotata di sufficienti risorse umane e materiali. Il risultato è che i tre detenuti omosessuali dichiarati (e definiti “problematici”) sono rinchiusi in due celle nell’ala ristrutturata del carcere, senza la possibilità di partecipare alle attività di recupero, culturali o ricreative, né dispongono di una sala colloqui vera e propria utile per i consulti con i propri avvocati. In una cella è rinchiuso uno, due nell’altra, e per mancanza di adeguato personale di sorveglianza non possono fare quasi null’altro oltre che passare le giornate chiusi nelle proprie stanze.

carcere_gorizia_gay

La situazione è assai complessa da attuare con l’ attuale organico. Sono stati accorpati molti posti di servizi: pertanto tre uffici, che prevedevano tre unità più i sostituti al momento sono retti da una sola unità e anche gli altri addetti ai servizi fissi sono chiamati a coprire le esigenze del turno. Pertanto tutto il personale è allo stremo, arrivando a effettuare turni di 8 ore diversamente dalle 6 previste dall’ accordo quadro, raggiungendo anche 40 ore di straordinario mensili“, denuncia Macor. Attualmente risultano in servizio quaranta poliziotti, a fronte dei 43 previsti dalla pianta organica. Il problema è che soltanto 28 agenti sembrano realmente essere presenti nella sede, a causa di assenze a vario titolo.

Garantire il benessere della popolazione carceraria dichiaratamente omosessuale è un dovere. Ma non è possibile realizzare un’iniziativa del genere in queste condizioni, in piena carenza di personale e in strutture non adeguate“, commenta il presidente di Arcigay Friuli, Nacho Quintana Vergara. In effetti il provvedimento può servire a tamponare temporaneamente il problema della discriminazione omofobica perpetuata nelle carceri, che spesso sfocia in violenza verbale e soprattutto fisica, ma non è la soluzione: bisogna trovare il modo di educare i detenuti all’accettazione di tutti e cercare di introdurre anche quelli LGBTI nei programmi di recupero, che sono un diritto di ognuno. Perpetuare una separazione del genere tra detenuti omosessuali e eterosessuali diventa a lungo termine una vera e propria offesa e di fatto incita i gesti di odio e discriminazione verso chi è diverso.

Speriamo che la situazione possa risolversi il prima possibile: è prevista una nuova fase di ristrutturazione della struttura a breve. Ma serve del personale sufficiente.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Priscilla

Priscilla, 30 anni dopo arriva il sequel della Regina del Deserto

Cinema - Redazione 22.4.24
chat gay grindr

Grindr sotto accusa: avrebbe condiviso con terze parti lo status HIV di migliaia di utenti

News - Francesca Di Feo 22.4.24
Justin Bieber Jaden Smith

Il video del corpo a corpo d’amore tra Justin Bieber e Jaden Smith infiamma gli animi e scatena gli omofobi

Musica - Mandalina Di Biase 22.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: "Un sogno diventato realtà" - Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri genitori - Gay.it

Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: “Un sogno diventato realtà”

Culture - Redazione 23.4.24
Lil Nas X: Long Live Montero, recensione. Essere icona queer, orgogliosa e rivoluzionaria - Lil Nas X - Gay.it

Lil Nas X: Long Live Montero, recensione. Essere icona queer, orgogliosa e rivoluzionaria

Cinema - Federico Boni 22.4.24

Hai già letto
queste storie?

avvocato-difensore-filippo-turetta-emanuele-compagno

Omofobia, misoginia e victim blaming sui social di Emanuele Compagno, ex avvocato difensore di Filippo Turetta

News - Francesca Di Feo 24.11.23
dritto e rovescio

Questi uomini non sono mostri, ma figli del patriarcato: le parole di Elena Cecchettin

News - Riccardo Conte 20.11.23
andria omofobia 18 anni gay

Andria, calci e pugni a un 18enne perché gay: “Abbiate il coraggio di denunciare”

News - Francesca Di Feo 26.10.23
@nunziadegirolamo

La violenza di genere non è una chiacchierata: la lettera aperta alla RAI

News - Redazione Milano 8.11.23
Castel Volturno: gruppo di donne trans schiavizzava e sfruttava altre ragazze trans

Un gruppo di donne trans schiavizzava altre ragazze trans: 11 arresti

News - Francesca Di Feo 28.3.24
Grindr

Teramo, in tre ingannavano uomini gay via Grindr: estorsione sotto minaccia, andranno a processo

News - Francesca Di Feo 20.3.24
sassuolo-violenza-polizia-coppia-gay-scalfarotto

Violenza e profilazione razziale su coppia gay, la procura archivia, ma arriva l’interrogazione parlamentare

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Mare Fuori Confessioni Milos Cucciolo

Mare Fuori 4 e le confessioni d’amore “proibito” di Milos e Cucciolo

Serie Tv - Mandalina Di Biase 17.1.24