I giudici chiudono il caso di Bel Ami contro la crociera gay

Manca la giurisdizione, per questo il tribunale di Los Angeles non può decidere se gli attori ingaggiati per intrattenere i clienti della crociera a lasciati in Tunisia debbano essere risarciti o no.

I giudici chiudono il caso di Bel Ami contro la crociera gay - belami crociara chiusoBASE - Gay.it
2 min. di lettura

I giudici chiudono il caso di Bel Ami contro la crociera gay - belami2010F4 - Gay.it

Si è chiusa con un niente di fatto la causa intentata dalla casa di produzione porno Bel Ami al tour operator di crociere gay RSVP Vacations. I giudici chiamati ad esprimersi sulla vicenda, infatti, hanno decretato la "mancanza di giurisdizione" e quindi la chiusura del caso. La vicenda nasce lo scorso luglio quando un gruppo di attori Bel Ami vengono ingaggiati per salire a bordo di una crociera RSVP per "animare" il viaggio senza mai rivelare chi fossero e che erano pagati per "intrattenere" gli ospiti della nave. In cambio i ragazzi avrebebro potuto essere ripresi durante la loro "animazione". Il tutto, evidentemente, legato da un accordo di segretezza. Accordo che, però, non sarebbe stato rispettato facendo, così, circolare le voci sulla vera identità degli attori e sulla ragione per cui si trovavano sulla nave.

I giudici chiudono il caso di Bel Ami contro la crociera gay - BASEbelamidivina - Gay.it

Questo sarebbe bastato, secondo la denuncia di Bel Ami, per far sì che il tour operator decidesse di far scendere dalla nave gli attori e abbandonarli al porto della prima tappa, ovvero in Tunisia, senza cibo, né un posto dove dormire, né un interprete per comunicare con le autorità del luogo. Per questo la casa di produzione decise di denunciare RSVP per violazione del contratto, frode, negligenza, danni morali e materiali agli attori.

I giudici chiudono il caso di Bel Ami contro la crociera gay - F2belamidivina - Gay.it

A impedire, secondo i giudici di Los Angeles chiamati ad esprimersi sul caso, una sentenza sul caso, sarebbero le troppe giurisdizioni coinvolte: i querelanti (gli attori) sono tutti originari di paesi dell’Europa dell’est ed hanno denunciato un’azienda olandese, Holland America, e una califoriniana, RSVP per dei reati commessi durante una crociera nel Mediterraneo. Un problema di competenze territoriali per il quale, a quanto pare, il tribunale a cui si è rivolta Bel Ami non è competente.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Matt Bomer: "Non mi hanno fatto fare Superman perché sono gay" - Matt Bomer - Gay.it

Matt Bomer: “Non mi hanno fatto fare Superman perché sono gay”

Cinema - Redazione 12.6.24
Europee, Francia: il Rassemblement National di Le Pen e Jordan Bardella e i temi LGBTIQ+ - Screenshot 2024 06 10 143141 - Gay.it

Europee, Francia: il Rassemblement National di Le Pen e Jordan Bardella e i temi LGBTIQ+

News - Lorenzo Ottanelli 10.6.24
The Room Next Door di Pedro Almodovar, 1a immagine e sinossi del film con Tilda Swinton e Julianne Moore - The Room Next Door di Pedro Almodovar - Gay.it

The Room Next Door di Pedro Almodovar, 1a immagine e sinossi del film con Tilda Swinton e Julianne Moore

Cinema - Redazione 13.6.24
Prisma 2 Intervista a Ludovico Bessegato qui con Mattia Carrano - Gay.it 02

Prisma 2, intervista al regista Ludovico Bessegato “Non diamo risposte a chi cerca il giudizio”

Serie Tv - Giuliano Federico 8.6.24
Mahmood Ra Ta Ta

Mahmood annuncia il singolo estivo “Ra ta ta” e profuma già di hit – ascolta il teaser

Musica - Emanuele Corbo 12.6.24
Fabio Tuiach assolto in appello dopo l'iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba - Fabio Tuiach a processo - Gay.it

Fabio Tuiach assolto in appello dopo l’iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba

News - Redazione 13.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

Consumo di contenuti p0rn0 con persone trans nel mondo - dati forniti da Pornhub

L’Italia è la nazione che guarda più p0rn0 con persone trans*

News - Redazione Milano 20.4.24
Revenge porn, la legge italiana è un disastro, ecco perché - revengeporn - Gay.it

Revenge porn, la legge italiana è un disastro, ecco perché

News - Francesca Di Feo 7.2.24
Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l'assalto a Capitol Hill - Steven Miles - Gay.it

Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l’assalto a Capitol Hill

News - Redazione 20.2.24
Pornhub 2023, Italia nona al mondo. Crollo durante Sanremo. Ecco i pornodivi gay più ricercati - pornhub 2023 - Gay.it

Pornhub 2023, Italia nona al mondo. Crollo durante Sanremo. Ecco i pornodivi gay più ricercati

Corpi - Redazione 15.12.23
10 curiosità dalle ricerche gay di Pornhub nel 2023: da Reno Gold a "twink", "femboy" e "ragazzi etero" - Reno Gold - Gay.it

10 curiosità dalle ricerche gay di Pornhub nel 2023: da Reno Gold a “twink”, “femboy” e “ragazzi etero”

Corpi - Redazione 15.12.23