Lecce, salta il concerto di Povia che attacca Arcigay: “Dittatori e mafiosi”

Annullata la presenza del cantante in città dopo le proteste delle associazioni LGBT salentine.

Povia
< 1 min. di lettura

Una “mafia culturale”, un “nuovo totalitarismo”: queste le parole di Povia su Arcigay Salento, che ora valuta azioni legali.


Povia
avrebbe dovuto esibirsi il 20 aprile al Teatro Paisiello di Lecce, ospite di un’iniziativa di beneficienza organizzata dall’Associazione Lorenzo Risolo, attiva nell’assistenza dei malati pediatrici e nel sostegno alle loro famiglie. Un evento che si farà, ma senza la contestata presenza dell’ex vincitore di Sanremo, sul cui nome l’associazione ha fatto dietrofront.

Il cantante ha risposto alla decisione con un video su Facebook in cui attacca tutti: il sindaco di Lecce Carlo Salvemini, reo di aver minacciato di togliere il patrocinio all’evento e Arcigay Salento, Agedo Lecce e l’associazione LeA, Liberamente e Apertamente, che avevano richiesto la sua rimozione dal programma della serata.

Bacchettate persino per i quotidiani locali che, secondo Povia, “fanno da spalla” alle associazioni LGBT e per la madre di Lorenzo Risolo:“La capisco, ha avuto paura – afferma il cantante nel video – ma ha anche ucciso un pochettino lo spirito che la sua associazione infonde e cioè combattere le metastasi. Lei invece gliel’ha data vinta a queste metastasi culturali e metaforiche”.

“Siamo all’ennesima tortura-dittatura della ‘mafia Arcigay'” attacca Povia nel suo intervento, “Avete fatto fuori me facendomi passare per quello marcio e avete tenuto il marcio, dandola vinta a questi dittatori da tastiera – continua il cantante – a voi dell’Arcigay rendetevi conto del danno morale che avete fatto, perché siete riusciti a togliere il patrocinio del comune di Lecce, agendo come la mafia”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Maurizio 22.3.18 - 20:49

Ah, ho capito, ha di nuovo saltato la terapia...

Trending

Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24
Lovers 2024, i vincitori. Trionfa la coppia di pensionati in crisi di Les Tortues di David Lambert - OFF Les Tortues Turtles 02 - Gay.it

Lovers 2024, i vincitori. Trionfa la coppia di pensionati in crisi di Les Tortues di David Lambert

Cinema - Redazione 21.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d'uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant - Feud Capote vs. The Swans - Gay.it

FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d’uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant

Serie Tv - Redazione 19.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24

I nostri contenuti
sono diversi