La top five dei lungometraggi visti al Lovers Film Festival

Dal meritato vincitore Carmen y Lola al fantasmagorico Breve Historia del Planeta Verde, ecco i 5 titoli che ci hanno più marcato la visione all’ultimo Togay.

La top five dei lungometraggi visti al Lovers Film Festival - Sauvage home - Gay.it
3 min. di lettura

CARMEN Y LOLA di Arantxa Echevarria

Intensa commedia drammatica scelta meritatamente dalla giuria per il massimo riconoscimento, il Premio Ottavio Mai, è un’attenta riflessione sull’omofobia e il machismo nella cultura gitana visto attraverso gli occhi di due ragazze innamorate mentre le rispettive famiglie sono pronte a condannarle. Vanta una delle più sconvolgenti e realistiche scene di outing viste al cinema ultimamente. Bravissime le protagoniste Rosy Rodriguez e Zaira Romero.

La top five dei lungometraggi visti al Lovers Film Festival - Carmen y Lola - Gay.it

 SAUVAGE di Camille Vidal-Naquet

Ha sfiorato la vittoria e si è dovuto accontentare di una menzione speciale questo ottimo drama crudo e senza sconti su un prostituto 22enne dall’anima inselvatichita Léo (un eccellente Félix Maritaud, quasi posseduto dal ruolo). Il film funziona perché evita ogni aura di maledettismo nella storia di Léo e vanta scene dal forte impatto emotivo che restano impresse (la rapina con iniezione peniena è piuttosto perturbante).

La top five dei lungometraggi visti al Lovers Film Festival - Sauvage home - Gay.it

 UN RUBIO (THE BLONDE ONE) di Marco Berger

Il film più personale e seducente del festival, tutto giocato in sottrazione e sorprendentemente erotizzante. La relazione tra due coinquilini, il taciturno Gabriel e il più smaliziato Juan, cresce fino a diventare qualcosa di più intimo e totalizzante, mentre quest’ultimo continua ad avere rapporti con una ragazza. Lunghi silenzi e sensualità diffusa, richiede un po’ di tempo per immergervisi ma alla fine appaga. Finale da dibattito.

La top five dei lungometraggi visti al Lovers Film Festival - Un rubio - Gay.itRIOT di Jeffrey Walker

Nel cinquantesimo anniversario di Stonewall, spicca questa storia vera della nascita del Gay Pride in Australia, dedicata a Lance Gowlan (un appassionato Damon Herriman) che nel 1978 guidò gli attivisti lgbt al primo Mardi Gras della storia. Impeccabile ricostruzione storica d’insieme per un film corale che arriva al cuore e ci sveglia una battaglia speculare alla rivolta di Stonewall dall’altra parte del mondo.

La top five dei lungometraggi visti al Lovers Film Festival - Riot - Gay.it

 BREVE HISTORIA DEL PLANETA VERDE di Santiago Loza

Bizzarria vincitrice del Teddy Award e coprodotta da Argentina, Brasile e Germania, è il titolo più originale e spiazzante di quest’edizione del Lovers. Con uno stile ipnotico piuttosto accattivante, si racconta di tre amici, una trans formosa, un ballerino gay e una cameriera che si ritrovano a riportare un alieno bluastro (!) trovato nello scantinato della nonna deceduta della trans sul luogo boschivo dove la signora l’aveva trovato tempo prima. Atmosfera tra il fantasmagorico e il bruto realismo, con una riflessione sull’omofobia intesa come ‘caccia all’alieno’ che si teme perché non si conosce. Particolarissimo.

La top five dei lungometraggi visti al Lovers Film Festival - Breve historia del planeta verde 2 - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
daniel craig queer guadagnino

Queer: “È fantastico, dura 3 ore e sarà a Venezia”. Luca Guadagnino: “È il film che avevo in testa da 35 anni”

News - Redazione 20.5.24
Beatrice Quinta, da X Factor al primo EP

Beatrice Quinta: “Parlo sempre di sesso perché ho scoperto che posso godere” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24

Hai già letto
queste storie?

Lovers 2024, il programma con tutti i film e gli ospiti. Da Rupert Everett a BigMama e Fabio Canino - OFF Throuple 02 - Gay.it

Lovers 2024, il programma con tutti i film e gli ospiti. Da Rupert Everett a BigMama e Fabio Canino

Cinema - Federico Boni 11.4.24
Lovers 2024, ospiti Paolo Camilli, Annagaia Marchioro e Guglielmo Scilla. In anteprima Lil Nas X: Long Live Montero - Lil Nas X - Gay.it

Lovers 2024, ospiti Paolo Camilli, Annagaia Marchioro e Guglielmo Scilla. In anteprima Lil Nas X: Long Live Montero

Cinema - Redazione 19.3.24
Lovers Film Festival 2024 a Torino dal 16 al 21 aprile al grido "il Cinema ti muove e ti commuove" - image006 - Gay.it

Lovers Film Festival 2024 a Torino dal 16 al 21 aprile al grido “il Cinema ti muove e ti commuove”

News - Redazione 18.1.24