Ncuti Gatwa di Sex Education fa coming out come queer: “Pensavo di essere l’unico”

All'alba della stagione finale di Sex Education, l'attore racconta la scoperta della sua identità.

ascolta:
0:00
-
0:00
elle uk
elle uk
2 min. di lettura

Ncuti Gatwa è fresco di coming out: lo scorso giugno l’attore – star di Sex Education e di recente tra i Ken di Barbiesi era messo a nudo sulla propria sessualità in un’intervista su British Vogue, dichiarando di aver sempre voluto tenere privato il suo orientamento sessuale e di voler prendersi i suoi tempi.

Oggi Gatwa torna a parlarne, facendoci capire di essere parte del mondo LGBTQIA+ nella maniera più naturale e spontanea: “Ricordo quando ero al Manchester Pride, marciavo tra le strade con i ragazzi, muovevo il culo, finché non ho visto questa donna che assomigliava tanto a mia zia” racconta a Elle UK “Ci tenevamo per mano, e mi disse: Non so perché sono qui, ma ci sono. Le ho detto: Tesoro, non hai bisogno di saperlo. Non hai assolutamente bisogno di saperlo. Sei qui. Sii fiera di chi sei”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ELLE UK (@elleuk)

Nell’intervista Gatwa dichiara di non aver mai incontrato fino ad allora una persona queer come lui e come l’incontro l’abbia fatto sentire meno solo: “Non avevo mai incontrato un’altra persona queer del Rwanda prima. Pensavo di essere l’unico al mondo”

Presto  Gatwa sarà il nuovo Doctor Who, o meglio il primo Doctor Who gay e nero nella storia della televisione. Scelta che non ha reso felici i soliti ‘puristi’, troppo incazz*ti di non vedere sempre le stesse facce sullo schermo anche nel 2023. Ma la risposta dell’attore è chiara: “Che abbiamo intenzione di fare? Raccontare le solite storie, con le stesse persone per l’eternità? Queste persone con questa mente chiusa – aprite un libro, guardate fuori al finestra, e andate a fare in culo”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sex Education Netflix (@sexeducation)

Tutto appena in tempo con la stagione finale di Sex Education (con tanto di ‘orgasmi da coro gospel’ nei nuovi poster promozionali), serie Netflix che l’ha consacrato nei panni di Eric, personaggio con cui lo stesso Gatwa riflette molto di sé e del suo percorso.

Si trova in tutte queste intersezioni – essere gay, dell’Africa occidentale, religioso, tutte queste cose che non sono la norma nella sua scuola, che gli hanno dato così tante prospettive diverse e intuizioni sul mondo – e questo è il suo potere. Le persone queer sono degli outsider, ed è per questo che sono onnipotenti” dichiarava lo scorso Giugno a British Vogue.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Bingham Cup 2024, a Roma la prima gara internazionale di Rugby tra persone trans - Bingham Cup 2024 a Roma la prima gara internazionale di Rugby tra persone trans 5 - Gay.it

Bingham Cup 2024, a Roma la prima gara internazionale di Rugby tra persone trans

News - Redazione 29.5.24
meloni orban

L’ascesa delle ultradestre e dei movimenti anti-LGBTQIA+ spiegata in 5 punti fondamentali

News - Francesca Di Feo 29.5.24
Culattone, checca, finocchio e gli altri: origine e storia degli insulti contro i gay - cover insulti - Gay.it

Culattone, checca, finocchio e gli altri: origine e storia degli insulti contro i gay

News - Redazione 28.5.24
Elezioni europee: "Io Voto! E porto la comunità LGBTIQ+ al voto", la campagna di Arcigay

Elezioni europee: “Io Voto! E porto la comunità LGBTIQ+ al voto”, la campagna di Arcigay

News - Gay.it 28.5.24
Omar Ayuso e Itzan Escamilla di Elite sono una coppia? (FOTO) - Omar Ayuso e Itzan Escamilla foto cover - Gay.it

Omar Ayuso e Itzan Escamilla di Elite sono una coppia? (FOTO)

Culture - Redazione 27.5.24
Elodie cover nuovo singolo

Elodie annuncia il nuovo singolo “Black Nirvana” e i fan la incoronano “regina del deserto”

Musica - Emanuele Corbo 29.5.24

Hai già letto
queste storie?

Michele Bravi ritratto da Mauro Balletti per 'Tu cosa vedi quando chiudi gli occhi?'

L’atlante di Michele Bravi, tra poesie e pornostar – l’intervista

Musica - Riccardo Conte 9.4.24
Colton Haynes: "Dopo il coming out mi offrono solo la parte dell'amico gay. Prima quasi sempre ruoli etero" - Colton Haynes - Gay.it

Colton Haynes: “Dopo il coming out mi offrono solo la parte dell’amico gay. Prima quasi sempre ruoli etero”

Culture - Redazione 22.3.24
Sara Drago

Sara Drago: “La realtà è piena di diversità, sarebbe bellissimo interpretare un uomo” – intervista

Cinema - Luca Diana 11.5.24
2023: Le cose da portate con noi

10 cose che vogliamo portarci nel 2024

Culture - Redazione Milano 27.12.23
Supersex, Mario Pirrello è Franco Caracciolo, sorella Bandiera nonché grande amico di Rocco Siffredi - Supersex Franco Caracciolo - Gay.it

Supersex, Mario Pirrello è Franco Caracciolo, sorella Bandiera nonché grande amico di Rocco Siffredi

Serie Tv - Federico Boni 7.3.24
20 saggi queer usciti nel 2023 da regalare a Natale - Sessp 6 - Gay.it

20 saggi queer usciti nel 2023 da regalare a Natale

Culture - Federico Colombo 18.12.23
Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
Jeremy Allen White (Calvin Klein)/ Gerrard Woodward (BRLO)

E se lo spot con Jeremy Allen White fosse interpretato da un uomo bear?

Corpi - Redazione Milano 2.2.24