Lorenzo Zurzolo

Lorenzo Zurzolo, attore romano nato il 21 marzo 2000, è rapidamente diventato uno dei volti più riconoscibili del cinema e della serialità televisiva italiani, guadagnando attenzione anche a livello internazionale. La sua carriera di Lorenzo, iniziata in età molto precoce, lo ha visto evolversi da giovane promessa a talento consolidato, con una serie di ruoli che dimostrano la sua versatilità e profondità artistica. Clicca su leggi tutto, per continuare a leggere altri aspetti sulla biografia, carriera e vita personale di Lorenzo Zurzolo.

Biografia e Carriera

Prisma 2 - Regia di Ludovico Bessegato - Con Lorenzo Zurzolo, Mattia Carrano, Caterina Forza, Chiara Bordi
Prisma 2 – Daniele intepretato da Lorenzo Zurzolo e Andrea interpretato da Mattia Carrano

Nato e cresciuto a Roma, Lorenzo ha mostrato una precoce inclinazione per le arti performative. Già all’età di 7 anni, ha fatto la sua prima apparizione in una pubblicità al fianco dell’iconico calciatore Francesco Totti. A soli 8 anni, ha debuttato in televisione, partecipando a note serie televisive italiane. La sua passione per la recitazione lo ha portato a frequentare l’Accademia degli Artisti di Roma, oltre a dedicarsi allo studio dell’hip-hop/break dance allo IALS e del pianoforte. Il suo ingresso nel mondo del cinema avviene nel 2012, un anno che ha segnato l’inizio di una fruttuosa carriera che lo ha visto recitare in un’ampia gamma di produzioni .

Il suo ruolo nella serie televisiva “Baby” ha segnato una svolta, portandolo alla ribalta internazionale grazie alla distribuzione globale di Netflix. La sua interpretazione di personaggi complessi e sfaccettati ha continuato a guadagnargli elogi e riconoscimenti, tra cui l’inserimento nella lista degli uomini più sexy del mondo nel 2023.

Ruoli queer di Lorenzo Zurzolo

Un aspetto della carriera di Zurzolo che ha attirato particolare attenzione è stato il suo ruolo nel film “Il weekend“, dove il suo personaggio condivide un bacio gay con Giulio, un giovane omosessuale interpretato da Filippo Scicchitano.

Dopo la memorabile partecipazione nel film “EO” di Jerzy Skolimowski, acclamato a Cannes e presente agli Oscar, l’attore ha dimostrato notevoli doti espressive nel suo ruolo di Daniele nella serie “Prisma” di Ludovico Bessegato, molto apprezzata dalla comunità queer. In “Prisma”, il personaggio di Daniele è “questioning”, ovvero si interroga sul suo orientamento sessuale.

La relazione tra i due personaggi, Daniele e Andrea, interpretati rispettivamente da Lorenzo e Mattia Carrano, viene lasciata in sospeso al termine della prima stagione. I due, lasciati sull’orlo di un significativo sviluppo personale alla fine della prima stagione, nella seconda stagione continuano a esplorare la complessità dei loro sentimenti.

Vita personale di Lorenzo Zurzolo 

Lorenzo Zurzolo è Daniele in Prisma
Lorenzo Zurzolo è Daniele in Prisma

Alto 1,80 m, segno zodiacale Ariete e senza tatuaggi, Lorenzo mantiene un basso profilo riguardo alla sua vita privata, condividendo con i suoi follower su Instagram (al 2024 sono oltre 2 milioni) principalmente aspetti legati alla sua carriera e ai suoi interessi. Nonostante la crescente notorietà, preferisce mantenere riservatezza sulle sue relazioni personali.