Il 2024 di Lorenzo Zurzolo: da “Diabolik” a “Prisma 2”, e poi “La Storia” di Elsa Morante e “M.” di Scurati

A tratti frainteso per via del successo come teen-idol, l'attore sta emergendo con talento: ecco dove lo vedremo.

ascolta:
0:00
-
0:00
Lorenzo Zurzolo Gay.it
A sinistra Lorenzo Zurzolo in "Diabolik, chi sei?" dei Manetti Bros, a destra durante la sfilata "Gucci Ancora" (photo courtesey Gucci)
4 min. di lettura

Il 2024 sarà un anno fantastico per Lorenzo Zurzolo e ne abbiamo già un criminale anticipo in questa fine 2023. La star, resa famosa in tutto il mondo grazie all’acclamata serie tv “Baby” – Lorenzo ha raccontato di essere stato riconosciuto a Santo Domingo da gente del posto – ha lavorato nell’ultimo anno a numerosi progetti cinematografici di qualità.

Lorenzo Zurzolo è il giovane Diabolik in “Diabolik, chi sei?” dei Manetti Bros

È da ieri nelle sale “Diabolik, chi sei?“, diretto dai Manetti Bros, terzo capitolo della saga dedicata al Re del Terrore, cult a fumetti creato dalle sorelle Giussani. Lorenzo recita nei panni del giovane Diabolik, e ci porta alla genesi dell’iconico criminale compagno di Eva Kant: si scopre – per i fanatici dell’uomo mascherato dal coltello che fa swissss – come Diabolik abbia imparato ad usare il pugnale, a riconoscere gioielli e gemme, ma soprattutto come abbia scoperto il segreto chimico-fisico con il quale poi riuscirà a produrre maschere artificiali così verosimili da permettere a lui e alla sua compagna Eva di assumere le sembianze di chiunque.

Il mio primo personaggio davvero cattivo” ha commentato Zurzolo, che secondo alcuni critici ci ha regalato il miglior Diabolik finora visto sullo schermo. In verità Zurzolo è spesso chiamato dai registi a interpretare ruoli di ambiguità e ambivalenza.

Lorenzo Zurzolo è Daniele in “Prisma 2” di Ludovico Bessegato

Il talento di Zurzolo, a tratti frainteso per via del successo come teen-idol, sta emergendo nell’industria cinematografica italiana e le sue uscite nei prossimi mesi ne offrono evidenza. Dopo aver calcato gli Oscar grazie alla sua partecipazione nel poetico “EO” del geniale Jerzy Skolimowski, premio giuria a Cannes, pellicola indimenticabile in cui Lorenzo si relaziona con un asino, Zurzolo ha dato prova di una sfumata e complessa capacità espressiva nel suo enigmatico, complesso Daniele, personaggio “questioning” nella serie-tv “Prisma” di Ludovico Bessegato, amatissima dalla comunità queer

lorenzo zurzolo gay it prisma
Leggi > Prisma, Daniele e le infinite sfumature di un coming out nella foto Lorenzo Zurzolo è Daniele nell’ultima scena di Prisma st 1

Concluse le riprese di Prisma 2 la scorsa estate, Zurzolo non si è sbottonato su come si evolverà la relazione tra Daniele e Andrea, che abbiamo lasciato nell’ultimo episodio della prima stagione a bordo di un pullman, in prossimità di un incontro ai Giardini della Ninfa. Daniele accetterà l’amore di Andrea (Mattia Carrano), andrà a fondo di quell’attrazione, fino ad allora confusa da uno scambio di identità di genere mutuata dai social network?

Prisma 2, diretto sempre da Ludovico Bessegato (intervista), è stato scritto da Francesca Scialanca, che ha preso il posto della sceneggiatrice della prima stagione Alice Urciolo. Accanto a Zurzolo, troveremo ancora l’intenso Mattia Carrano e poi Caterina Forza, Chiara Bordi, Matteo Scattaretico, Zakaria Hamza. Presto nuove anticipazioni su Gay.it su Prisma 2 (no, non faremo spoiler).

Lorenzo Zurzolo durante la sfilata "Gucci Ancora" nella quale ha esordito Sabato De Sarno nuovo creative director del brand
Lorenzo Zurzolo durante la sfilata “Gucci Ancora” nella quale ha esordito Sabato De Sarno nuovo creative director del brand – photo courtesy of Gucci

 

Lorenzo Zurzolo e il bacio gay in “Il weekend” di Riccardo Grandi

A sinistra la scena del bacio tra Giulio (Filippo Scicchitano) e Alessandro (Lorenzo Zurzolo) in "The weekend" - a destra Zurzolo nei panni di Daniele in "Prisma".
A sinistra la scena del bacio tra Giulio (Filippo Scicchitano) e Alessandro (Lorenzo Zurzolo) in “Il weekend” – a destra Zurzolo nei panni di Daniele in “Prisma”, nella scena delicatamente simbolica, nella quale il suo personaggio osserva le infinite sfumature del prisma

Non tuttə sanno che Zurzolo ha già affrontato un ruolo di sommersa fluidità affettiva. È accaduto nello sfortunato thriller “Il weekend”, prodotto da Eagle Pictures, diretto da Riccardo Grandi, e uscito nel 2020 in piena pandemia, con le sale chiuse. Nel film Zurzolo recita anche una scena sconosciuta ai più, nella quale il suo personaggio – l’ambiguo, carismatico e manipolatorio Alessandro – si lascia andare a un bacio gay con Giulio, un giovane omosessuale interpretato dal bravo Filippo Scicchitano. Alessandro e Giulio sono invischiati in una cupa storia di ricostruzione di un passato weekend di festa, che i due avevano trascorso insieme ad altri amici, e alla fine del quale si era consumato un fattaccio di sangue. Capelli lunghi e charme tenebroso, nel film Zurzolo è una presenza incombente in un thriller low budget, dall’incalzante incedere teatrale, che nella dipanatura dell’enigma rimanda al genere giallo all’Agatha Christie. Da ripescare, lo trovate su Prime.

@niccogovender 🤫 #lorenzozurzolo #baby #niccolobaby #niccolo #niccologovender #lorenzozurzoloedit #lorenzozurzoloedits #niccolorossi #babynetflix #weekend #alessandro ♬ sonido original – peep

Lorenzo Zurzolo è Italo Balbo in “M. Il Figlio del Secolo” di Joe Wright

Ma non è finita qui. Zurzolo sarà il numero due del fascismo, Italo Balbo, nell’attesa, discussa e ciclopica serie tv “M. Il Figlio del Secolo“, tratta dal primo capitolo del romanzo storico di Antonio Scurati sull’epopea dell’uomo Mussolini (interpretato da Luca Marinelli), alla regia il gigantesco Joe Wright (L’ora più buia).

Lorenzo Zurzolo è Carlo in “La Storia” di Francesca Archibugi tratto dal romanzo di Elsa Morante

Di più. Zurzolo è nella serie tv di Francesca Archibugi, “La Storia” di Elsa Morante, romanzo cardine per la storia del nostro paese. Nel cast Jasmine Trinca, Elio Germano, Asia Argento, Valerio Mastrandrea e l’esordiente Francesco Zenga. Zurzolo recita nel ruolo di Carlo (Davide Segre) l’ebreo anarchico che si unisce ai partigiani.

A proposito del clima politico della destra di governo e sulla coincidenza di recitare in due ruoli appartenenti a due sponde opposte della storia – l’ebreo partigiano anarchico ne “La Storia”, e Italo Balbo vice di Mussolini, in “M. Il Figlio del Secolo” – Lorenzo ha così risposto durante un’intervista:

“Mantenere viva la memoria della storia è importante. Senza timori. Penso di aver detto tutto”

 

Lorenzo Zurzolo Festa del Cinema di Roma - Ottobre 2023 - abito custom Gucci - photo courtesy Gucci
Lorenzo Zurzolo Festa del Cinema di Roma – Ottobre 2023 – abito custom Gucci – photo courtesy Gucci

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Personaggi: Film:

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

meloni orban

35 ambasciate firmano una dichiarazione che condanna le leggi anti-LGBTQ ungheresi. Assente l’Italia

News - Redazione 21.6.24
Vladimir Luxuria Isola dei Famosi 2024

Vladimir Luxuria e il flop Isola dei Famosi: “Bersagliata da critiche, frecciatine e gufate”

Culture - Redazione 21.6.24
Calciatori Gay Coming Out - Rosario Coco di Out Sport spiega perché non bisogna forzare

Calciatori gay in Nazionale, calciatori gay ovunque: perché non bisogna forzare

Lifestyle - Giuliano Federico 20.6.24
Fedez annuncia apertura canale OnlyFans

Fedez cede a OnlyFans e apre il suo canale: “Mi consigliano di ripulirmi l’immagine e faccio il contrario”

News - Emanuele Corbo 21.6.24
Mahmood coming out_ Foto dalla sfilata di Prada

Quella specie di coming out di Mahmood in inglese: media italiani impazziti

Musica - Mandalina Di Biase 20.6.24
Studente delle Filippine sgrida il Papa: "Smetta di usare un linguaggio omofobo. Fa male" (VIDEO) - Papa Francesco e Jack Lorenz Acebedo Rivera - Gay.it

Studente delle Filippine sgrida il Papa: “Smetta di usare un linguaggio omofobo. Fa male” (VIDEO)

News - Redazione 21.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
Cristian Imparato, Io Canto Family 2024

Cristian Imparato ospite a “Io Canto Family”: com’è cambiato negli anni?

Culture - Luca Diana 11.6.24
Miguel Bernardeau

Miguel Bernardeau, chi è l’attore spagnolo che interpreterà Diego de la Vega?

Culture - Luca Diana 26.4.24
Prisma 2 Intervista a Ludovico Bessegato qui con Mattia Carrano - Gay.it 02

Prisma 2, intervista al regista Ludovico Bessegato “Non diamo risposte a chi cerca il giudizio”

Serie Tv - Giuliano Federico 8.6.24
Lady Gaga sta lavorando a nuova musica

Lady Gaga, nuova musica in arrivo. Le foto in studio di registrazione accendono l’entusiasmo dei fan

Musica - Emanuele Corbo 10.1.24
Mahmood, Party Like a Deejay 2024

Grande successo a Milano per Party Like a Deejay 2024: sfoglia la gallery

Musica - Luca Diana 9.6.24
Capodanno 2024

Benevenuto 2024 queer: Mahmood, Billie Eilish, Paola e Chiara, Madame e altrə amicə

News - Luca Diana 3.1.24
(IPA)

Addio Sandra Milo

News - Redazione Milano 29.1.24