Quei folli camping gay: storia dei campeggi omosessuali

Era il 1979. Per la prima volta, in Italia veniva organizzato un campeggio per omosessuali. Uno scandalo che aiutò la comunità a ritrovarsi. E che si trasformò in una tradizione che dura ancora oggi.

Quei folli camping gay: storia dei campeggi omosessuali - gaycamping07 - Gay.it
4 min. di lettura

Mai sentito parlare di campeggi omosessuali in Italia? In effetti l’epoca gloriosa di quelle vacanze alternative sembra completamente tramontata. Ma non è dimenticata e il ricordo ogni tanto riaffiora. Gianni delle Foglie, proprietario della libreria Babele di Milano, ad esempio, dichiarava a Massimo Colombi in un’intervista del 1998: «C’è una cosa importantissima di cui voglio parlarti: i campeggi gay …

Quei folli camping gay: storia dei campeggi omosessuali - campeggio copertina lambda - Gay.it

Partecipavano dalle cinquecento alle ottocento persone che venivano da tutta Europa. Era stupendo. Per la prima volta gli omosessuali italiani stavano assieme in vacanza». Dove? Come? Quando? Incominciamo dall’inizio.
Era il 1979 e l’omosessualità era ancora reclusa tra le pareti domestiche o nel buio di parchi e vespasiani. Non esistevano che pochi locali gay, Arcigay doveva ancora nascere e il movimento gay, diviso in due gruppo FUORI e Lambda, contava pochi effettivi. Non erano tempi completamente bui ma omosessualità e luce del sole non andavano troppo d’accordo.
Felix Cossolo e Ivan Teobaldelli, intelligenti militanti di Lambda, decisero di portare gli omosessuali in vacanza alla luce del sole e tennero a battesimo il primo dei campeggi Gay italiano a Isola di Capo Rizzuto in Calabria.

Quei folli camping gay: storia dei campeggi omosessuali - campeggi - Gay.it

Quell’avventura è stata chiamata simbolicamente Alla ricerca del Paradiso perduto (che è poi il titolo di un raro testo della Gammalibri che raccoglie testimonianze dei partecipanti ai campeggi) e a sentire i partecipanti la ricerca diede i frutti sperati.
«Cosa mi aspettavo non lo so – scriveva a Lambda di ottobre 1979 l’allora ventiquattrenne Andrea Pini un partecipante al primo campeggio gay che attualmente ha pubblicato il testo Omocidi per Stampa Alternativa – un po’ angosciato monto la tenda … alla sera le decine di maschietti che c’erano là mi facevano girare la testa continuamente … e i giovani abbronzati, BELLI, mi suscitavano sussulti, domande, Ma quello? Sarà Gay? … Poi è stato tutto più semplice conoscendo gli altri, vivendo giornate di mare molto belle,… stando fra noi in maniera molto tranquilla, affettuosa; toccandoci, baciandoci, parlando… Abbiamo trasformato un campeggio di gente isolata, in qualcosa di amalgamato dove il filo conduttore eravamo noi; noi che prendevamo le iniziative, facevamo spettacoli, iniziavamo giochi, coinvolgevamo gli altri; gli etero si sono un po’ modificati in quei giorni (avevamo mille alibi, no?) e per forza di cose o hanno aperto gli occhi o gli slip o tutte e due le cose …

Quei folli camping gay: storia dei campeggi omosessuali - primo campeggio gay1 - Gay.it

Alla sera tutto era diverso: tutti si scatenavano. Sulla terrazza potevi vedere pazze danze di noi gaie, pazzi giochi… Sì credo che si respirasse un’aria diversa…Delle mille persone campeggiate nei giorni pieni, circa 250 – 300 erano froci e lesbiche. Complessivamente circa 500 – 600 paia di tacchi a spillo avranno battuto quella spiaggia (che battuage, chére!) … Le uniche cose preordinate erano assemblee e spettacoli; ma alcuni incontri sono nati nel modo più spontaneo e immediato, così come molti spettacoli.. c’era anche Wanda Osiris e poi femministe d’avanguardia, tante puttane, tante maestre di scuola ora convertite, tantissime Grandame e Vere signore. Anche alcune Maschie in Crisi… Contraddizione? Confusione? Qualunquismo? … di tutte queste piccole cose abbiamo parlato nelle assemblee e nei piccoli gruppi che si formavano sulla spiaggia. Ferocie politicizzate, ferocie qualunquiste: questa è una realtà del nostro movimento».

Quei folli camping gay: storia dei campeggi omosessuali - primo campeggio gay2 - Gay.it

A questa lunga testimonianza aggiungiamo quella di Gianni Calabrese, corrispondente di Lambda pubblicata sullo stesso numero del giornale. «Era un via vai continuo di persone, un continuo frusciare di stoffe a contatto delle ossute gambe, un continuo vociare. Ogni tanto una risata stridula o un falsetto tagliavano l’aria “ma nessuno vi faceva caso”. Qualcuno assistendo alle scene [intende gli spettacoli notturni en travestì] che si mostravano in tutta la loro sincerità, spontaneità, parlò di esibizionismo ed io, sorridendo, non ebbi il coraggio di affermare che forse si trattava di provocazione… una mancanza imperdonabile… nel campeggio non esistevano negozi di parrucchieri».
Tutti i quotidiani parlarono con toni omofobi dell’iniziativa e come ricorda Delle Foglie nell’intervista citata precedentemente: «C’erano in giro per il paese i manifesti del MSI, i vescovi tuonavano dai pulpiti. Ma le autorità erano avvertite con largo anticipo, sapevano cosa stava succedendo e non abbiamo mai avuto problemi. Erano momenti bellissimi».

Quei folli camping gay: storia dei campeggi omosessuali - relax primo capeggio gay - Gay.it

Le testimonianze sono chiare. Gli omosessuali ritrovarono il paradiso perduto dove due uomini nudi abbracciati alla luce del sole, e non solo, erano la normalità. Le fotografie sono eloquenti. La vita spartana del campeggio era un elemento di divertimento in più e finalmente l’omosessualità, ed era questo il senso di quella vacanza, poteva liberarsi dalla grigia maschera della città. Non deve stupire la politicizzazione degli interventi. Il campeggio era organizzato da un gruppo di militanti, e doveva essere utile anche per capire quali strade gli omosessuali avrebbero dovuto percorrere per liberarsi.

Quei folli camping gay: storia dei campeggi omosessuali - 2 campeggio - Gay.it

Negli anni furono organizzati in tutto nove campeggi poi, purtroppo, «Cossolo e Teobaldelli – come dice Delle Foglie – non se la sono più sentita e la cosa è morta. In effetti l’organizzazione richiedeva molte energie. Si trattava di prendere contatto con le amministrazioni in cui si sarebbe svolto il campeggio. Spiegare cosa andavamo a fare. Prepararci alle reazioni della gente…».
Nel tempo sono sorti campeggi gay all’estero ma l’Italia non è stata a guardare e in un camping della Marina di Torre del Lago in Versilia, dal 19 aprile al 4 maggio, si potranno rivivere quelle atmosfere di assoluta libertà.
Il Paradiso non poteva più attendere.
ARTICOLI CORRELATI
Italia meta di vacanze gay di Stefano Bolognini

di Stefano Bolognini

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24
Roland Garros 2024 al via, ecco le tenniste dichiaratamente queer in corsa per l'Open di Francia - Roland Garros 2024 al via ecco le tenniste dichiaratamente queer in corsa per lOpen di Francia - Gay.it

Roland Garros 2024 al via, ecco le tenniste dichiaratamente queer in corsa per l’Open di Francia

Corpi - Redazione 27.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria - Karla Sofia Gascon 1 - Gay.it

Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria

Cinema - Redazione 27.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24

Hai già letto
queste storie?

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
Arrusi Pigneto Luana Rigolli

San Valentino, a Roma spuntano i ritratti degli arrusi, gli omosessuali confinati dal fascismo alle Isole Tremiti

Culture - Redazione Milano 14.2.24
Grecia, l'Alessandro Magno bisessuale di Netflix finisce in parlamento: "Deplorevole, inaccettabile e antistorico" - Alessandro Magno - Gay.it

Grecia, l’Alessandro Magno bisessuale di Netflix finisce in parlamento: “Deplorevole, inaccettabile e antistorico”

Serie Tv - Redazione 21.2.24
Harvey Milk

94 anni fa nasceva Harvey Milk, l’uomo che voleva “reclutarci tuttə”

News - Federico Boni 22.5.24
Omosessuali e Omocausto cancellati dal Ministero dell'Istruzione per la Giornata della Memoria - omocausto circolare ministero istruzione giornata memoria - Gay.it

Omosessuali e Omocausto cancellati dal Ministero dell’Istruzione per la Giornata della Memoria

News - Francesca Di Feo 25.1.24
Shawn Barber, addio al campione del mondo di salto con l'asta. Aveva solo 29 anni - Shawn Barber - Gay.it

Shawn Barber, addio al campione del mondo di salto con l’asta. Aveva solo 29 anni

Corpi - Redazione 19.1.24
Eldorado: l doc Netflix sul locale gay di Berlino frequentato da Ernst Röhm e dai nazisti

Gay e nazismo: la tolleranza della prima ora e l’omocausto

Culture - Lorenzo Ottanelli 26.1.24
alan turing biografia gay

Alan Turing, finalmente una statua celebrativa al Kings College di Cambridge ma è polemica sul risultato finale

Culture - Redazione 31.1.24