18 spiagge nudiste in Italia e gay friendly dove praticare in sicurezza il naturismo

Una lista delle spiagge italiane per nudisti dove prendere il sole in totale libertà

ascolta:
0:00
-
0:00
spiagge nudiste, naturismo gay
Flickr. Alobos Life
12 min. di lettura

Che il naturismo sia il tuo stile di vita (non soltanto in contesti balneari) o che tu voglia provare per la prima volta l’ebbrezza di fare il bagno al mare completamente nudə, da solə o in compagnia, devi sapere che, seppur nella nostra nazione il naturismo non sia regolamentato, ci sono una quindicina di spiagge nudiste in Italia, tra spiagge ufficiali (ed altre ufficiosamente considerate tali) dove poter sentirci liberə di mostrarci e prendere il sole come mamma ci ha fattə. 

Prima di andare ad elencarle e a fornire delle informazioni esaustive su come raggiungerle, è opportuno sottolineare che, come ci ha spiegato di recente l’avvocato giurista e attivista LGBTQIA+ Antonio Rotelli, praticare il naturismo al di fuori di queste spiagge per nudisti “autorizzate” pone le persone al rischio di essere multate. 

Seppur siano state rese incostituzionali le sanzioni da 5 a 10 mila euro, nell’Italia della “pubblica decenza” si può incorrere in una sanzione amministrativa da 51 a 309 euro, pari a quella per cui si può essere sanzionati se si commettono atti osceni colposi (art. 527, terzo comma, cod. pen.)

Quindi, non in tutte le spiagge gay-friendly italiane è possibile praticare il naturismo. Per questo motivo abbiamo deciso di scrivere una guida dedicata a chi vuole spogliarsi nudə in totale sicurezza, con una strizzata d’occhio a gay, bisessuali e altre persone il cui orientamento sessuale e identità di genere rientra nell’acronimo LGBTQIA+.

Prosegui ora nella lettura. 

SPIAGGE NUDISTE NEL LAZIO

Oasi naturista di Capocotta: spiaggia nudista gay

Spiagge nudiste in Italia, naturismo gay, oasi naturista di capocotta, spiagge gay lazio
Foto Instagram: lelloskunk

L’oasi naturista di Capocotta è probabilmente la spiaggia gay più famosa d’Italia, che si intravede già da lontano per le grandi bandiere rainbow presenti tra le dune. Questa spiaggia libera è una delle poche spiagge nudiste gay in Italia ad essere autorizzata ufficialmente al naturismo/nudismo ed è frequentata dai naturisti sin dagli anni ’70. Qui potrai trovare persone LGBTQ+ del luogo oppure turisti italiani ed internazionali.  

Si trova ad Ostia (RM) in Via Litoranea KM 9 e 300. Sulla strada è indicato “Porto di Enea”, che è lo stabilimento che detiene in comune l’ingresso con l’Oasi stessa.

Superato l’accesso comune, un cartello indica l’Oasi stessa.

Spiaggia nudista gay-friendly dell’Arenauta

Spiagge nudiste in Italia, naturismo gay, spiaggia dell'arenauta, spiagge gay lazio
Instagram: aledea_foto

Spiaggia storicamente frequentata da naturisti (e presidiata da naturisti che fanno riferimento ad Assnait – Associazione Naturisti Italiani), la spiaggia dell’Arenauta è una delle migliori e più belle dove potersi spogliare completamente. 

Si tratta di una spiaggia nudista ad elevata frequentazione gay ed è caratterizzata da sabbia bianca, fine, nonché protetta da una roccia scoscesa, ideale per far sì che non si veda dalla strada litoranea. 

Per raggiungere in auto questa spiaggia per nudisti, bisogna percorrere (arrivando da Roma) la Pontina fino a Terracina e poi la Flacca fino a Sperlonga. Dopo Sperlonga, alla fine di una lunga serie di gallerie, si costeggia la spiaggia “Sant’Agostino”. Qui si troveranno alcuni alberghi, vicino ai quali ci sono delle aree di sosta dove parcheggiare. 

Per il tratto a piedi, sono presenti dei ripidi sentieri con lunghe scalinate gestite da privati: si deve pagare un pedaggio (pochi euro) per poter arrivare finalmente alla spiaggia. Quella frequentata dai nudisti (quella, appunto, dell’Arenauta) è posta più a Sud. 

Spiaggia nudista Sabbie Nere – Santa Severa 

spiaggia nudista sabbie nere, spiagge gay lazio, spiagge nudiste in Italia, naturismo gay
Foto instagram: sabbie_nere_libere

Un’altra spiaggia nudista ufficialmente riconosciuta nel Lazio è quella delle Sabbie Nere – Santa Severa, che si trova nella frazione del comune di Santa Marinella (RM), un piccolo centro balneare nella provincia di Roma, distante dalla Capitale circa 50 km. 

Questa spiaggia di sabbia e ghiaia scura è piuttosto comoda da raggiungere (circa 15-20 minuti attraversando un semplice sentiero) dopo aver parcheggiato vicino alla strada “Via del Castello”, che conduce all’area archeologica del Castello di Santa Severa

Se hai deciso di raggiungere in treno questa spiaggia per nudisti, dovresti prendere da Roma la linea Roma-Civitavecchia FR5 (ATAC) e scendere alla stazione di Santa Severa. Qui prosegui verso il Comune di Santa Marinella, fino a raggiungere l’area Archeologica. 

Attenzione! Un chilometro oltre questa spiaggia nudista si trova la Riserva Naturale Regionale di Macchiatonda gestita dal WWF. Qui non è possibile stare nudi. 

Qui puoi trovare altre spiagge gay nel Lazio 

SPIAGGE NUDISTE IN TOSCANA

Spiaggia naturista Nido dell’Aquila – San Vincenzo (LI)

spiaggia nudista nido dell'aquila, spiagge nudiste in italia, spiagge gay
Foto Instagram jaco_bi

Questa spiaggia, autorizzata alla pratica naturista dal Comune di San Vincenzo dal 2010, si trova all’interno del Parco Costiero di Rimigliano ed è frequentata tanto da persone eterosessuali quanto da gay e, in generale, persone della comunità LGBTQ+ locale ed internazionale. 

Il tratto autorizzato è di circa 500 metri ed è delimitato da appositi cartelli disposti dal Comune.

La spiaggia per nudisti Nido dell’Aquila (arenile e di sabbia fine) è comoda da raggiungere. Con l’auto dal centro di San Vincenzo è necessario percorrere la Strada della Principessa verso Populonia in direzione Sud, una via che corre parallela al mare.

Dopo 6 km dall’uscita dal centro di San Vincenzo si incontrano due poderi: il primo si chiama Podere Tuscania, recentemente ristrutturato; il secondo è detto Nido dell’Aquila, un podere diroccato. Una volta parcheggiato vicino al Podere Tuscania bisogna seguire, secondo le indicazioni del sito Italia Naturista, il sentiero fino al mare (ingresso 9), camminare a sinistra (direzione sud) lungo la spiaggia per altri 100 metri in direzione del primo promontorio, fino ad arrivare, in circa 10 minuti di passeggiata, alla spiaggia nudista. 

Spiaggia nudista gay friendly a Marina di Albarese (GR)

spiagge gay toscana, spiagge nudiste in italia, naturismo gay
Foto Instagram: marrythuis

Dopo le sette sentenze assolutorie del Giudice di Pace di Grosseto del giugno e novembre 2003 (n. 109, 110, 176/03), dell’aprile 2004 (n. 56 e 57/04) e del luglio 2004 (oltre alle recenti archiviazioni) il naturismo è da ritenersi perfettamente legale a Marina di Alberese.

Qui si trova, infatti, una delle più storiche e conosciute spiagge per nudisti della Toscana, un’arenile di sabbia con dune all’interno del Parco Regionale della Maremma.

Come raggiungere questa spiaggia? Il sito Italia Naturista consiglia nel periodo di estivo di proseguire fino al paese di Alberese per acquistare il biglietto del parcheggio presso l’Ente Parco, così da poter proseguire fino al parcheggio di Marina di Alberese.

Nel caso il parcheggio di Marina fosse esaurito, si può utilizzare il servizio navetta, che collega ogni mezz’ora il paese di Albarese con Marina di Albarese. Il biglietto è sempre acquistabile presso l’Ente Parco. 

Una volta parcheggiato bisogna camminare per circa 2 km a Sud per poter raggiungere la spiaggia nudista, quindi all’incirca 30 minuti a piedi. 

A rendere meravigliosa questa spiaggia, oltre alla possibilità di fare interessanti incontri, è il panorama: alla sinistra del mare aperto si possono scorgere il Monte Argentario e l’Isola del Giglio; alle spalle, ci sono i Monti dell’Uccellina, una catena montuosa parallela alla costa e caratterizzata dalla fitta vegetazione della macchia mediterranea. 

Spiaggia gay friendly per nudisti La Lecciona (dal palo 13 al palo 15) – Torre del Lago

La Lecciona è la spiaggia gay friendly, senza ombra di dubbio, più conosciuta d’Italia: una spiaggia libera (e decisamente affascinante per il suo ambiente rado e selvaggio) che dal 2022 è diventata anche spiaggia per nudisti. La giunta comunale ha, infatti, approvato la destinazione naturistica dell’arenile tra le paline 13 e 15. Quindi anche qui è possibile denudarsi nel pieno rispetto di leggi e regolamenti.

Qui puoi trovare altre spiagge gay in Toscana

SPIAGGE NUDISTE IN VENETO

Spiaggia per nudisti gay Laguna del Mort

spiagge nudiste in italia, spiagge gay veneto, naturismo gay
Foto Instagram: lagunadelmort_eraclea

La spiaggia gay friendly nudista più famosa del Veneto è quella chiamata Laguna del Mort o Isola del Morto a Jesolo/Eraclea (VE). Tuttavia, per la presenza da diversi anni di un progetto speculativo che insiste sulla rivalutazione della zona, la delibera di autorizzazione del comune di Jesolo alla pratica naturista non è stata rinnovata.  nel 2012 non e’ stata rinnovata. Sono comunque al vaglio delle soluzioni alternative, che prevedono l’individuazione di un’area specifica da dedicare alla pratica naturista.

Quindi più che ufficiale, questa spiaggia per nudisti rimane ufficiosa, dato che si tratta di una spiaggia storicamente frequentata da naturisti e presidiata dall’ “A.N.A.A. – S.F.K.K. – Sez. Veneto”. 

Per raggiungere la spiaggia nudista Laguna del Mort bisogna prendere l’Autostrada A4 con uscita in direzione aeroporto Tessera/Eraclea (da Milano/Brennero) oppure uscita a Noventa di Piave (da Tarvisio/Udine/Trieste). Da qui bisogna raggiungere Eraclea e procedere per Eraclea Mare.

Arrivati nella frazione è necessario seguire la Via dei Pioppi, in fondo alla quale è presente un parcheggio sulla sinistra. Da qui si può intravedere la laguna. Una volta parcheggiato, si imbocca un sentiero che costeggia la Laguna del Mort, fino a raggiungere la spiaggia naturista. 

Qui puoi scoprire altre spiagge gay in Veneto 

SPIAGGE NUDISTE IN CAMPANIA

Spiaggia del Troncone, nudista e gay friendly 

spiaggia nudista del troncone, spiagge gay in italia, spiagge nudiste
Foto Instagram: p40it

La spiaggia del Troncone è l’unica spiaggia della Campania autorizzata alla pratica naturista dal Comune di Marina di Camerota (SA) dal 2011. 

Nel tratto di spiaggia naturista, ampio all’incirca circa 400 metri e caratterizzato da un mix di ciottolini, sassolini e sabbia grossa,c’è una buona frequentazione di persone gay del luogo e turisti. 

Si tratta di una zona particolarmente nascosta, grazie alla presenza di una roccia che la mette al riparo dalla vista della strada. Sono presenti, inoltre, tre calette: la prima consente la presenza di 7 o 8 persone al massimo; nella seconda possono stare comode circa 20 persone; nella terza, raggiungibile bagnandosi i piedi fino alle caviglie con mare calmo, ci possono stare oltre 150 persone.  

Come raggiungere la spiaggia del Troncone prima in auto e poi a piedi? 

In auto, dalla A3 SA-RC, bisogna uscire a Buonabitacolo e prendere la superstrada per Policastro. Quasi arrivati a Policastro, bisogna prendere un’altra superstrada per Palinuro. Terminata la super, si costeggia il fiume Mingardo (SS Mingardina) fino ad arrivare al bivio Palinuro/M.na di Cameerota. Al bivio, girare a sinistra e, superata la seconda galleria, bisogna accostare a destra e parcheggiare vicino al lido ‘I Trettrè’.

A piedi, una volta parcheggiato al lido “I Trettrè”, si scende in spiaggia camminando verso sinistra (direzione sud). Dopo circa 200 m di cammino, si arriva nel tratto naturista della spiaggia, una zona appositamente segnalata. 

Qui puoi scoprire altre spiagge gay in Campania 

SPIAGGE NUDISTE IN EMILIA ROMAGNA

spiaggia per nudisti lido di dante, spiagge gay italia

Spiaggia per nudisti Lido di Dante – Spiaggia della Bassona (RA)

Il Lido di Dante in Emilia Romagna è frequentato da naturisti sin dagli anni ’50 e la loro storica presenza ha fatto sì che venisse firmata una concessione. L’ordinanza numero 888/2002 ha ufficialmente destinato i 1000 metri di spiaggia del Lido di Dante alla pratica naturista affidando la gestione della spiaggia all’A.N.E.R.

Tuttavia, negli anni, i naturisti hanno vissuto episodi di intolleranza da parte degli agenti delle forze dell’ordine e si sono visti denunciare per oltraggio alla pubblica decenza. Le manifestazioni succedute hanno portato alla sospensione delle persecuzioni verso di loro e le denunce, tra l’altro, sono state tutte archiviate vista la lunga tradizione naturista al Lido di Dante.

Le ultime notizie a riguardo di questa spiaggia per nudisti in Emilia Romagna confermano l’accessibilità a questa zona per chi desidera praticare il naturismo, grazie all’ordinanza firmata nel 2021 del sindaco Michele de Pascale. L’accesso per i naturisti al Lido è stato confermato nel tratto di litorale a Sud della spiaggia, con inizio a 50 metri dalla perpendicolare alla battigia dello stradello pinetale (esistente per 400 metri circa). In particolare, il tratto dove è possibile stare nudi è delimitato e segnalato da appositi cartelli.

Per raggiungere il Lido di Dante in auto bisogna prendere l’uscita a Ravenna dall’autostrada. Dopodiché svoltare per i “lidi Sud” e seguire le indicazioni per il lido di Dante / Parco archeologico di Classe. La spiaggia è a soli 15 minuti di macchina dal centro di Ravenna. Giunti alla spiaggia di Lido di Dante, per accedere a piedi al tratto per nudisti bisogna proseguire a destra (verso Sud) per 200 metri fino a raggiungere il tratto di spiaggia accanto al Camping Classe.

Qui puoi trovare altre spiagge gay in Emilia Romagna

SPIAGGE PER NUDISTI IN ABRUZZO

spiaggia per nudisti in abruzzo, lido le morge
Lido Le Morge. Fonte immagine: Ridi Abruzzo

Spiaggia per nudisti Lido Le Morge (l’unica riconosciuta)

L’unica spiaggia naturista approvata in Abruzzo è quella di Lido Le Morge, a Torino di Sangro, nella provincia di Chieti, caratterizzata da un piccolo arenile di circa 200 metri, da un grande scoglio (lo “Scoglione”) e da un mare decisamente mozzafiato.

Grazie alla presenza di sabbia e sassolini, mescolati all’arenile, è possibile piantare ombrelloni, tende e piccoli gazebi, così da creare zone d’ombra. Consigliamo una dotazione idonea vista la presenza di sassolini che possono risultare fastidiosi, anche per l’ingresso in mare: quindi materassino e ciabatte chiuse sono praticamente indispensabili.

La spiaggia, presidiata dall’associazione naturista abruzzese, chiaramente è a libero accesso e non è previsto il pagamento di alcun “pedaggio”.

Per raggiungerla è semplice. A meno di 5 minuti a piedi dal parcheggio auto più vicino, si raggiunge la zona naturista. La spiaggia naturista Lido Punta Le Morge si trova a Torino di Sangro (CH), in località Lagodragoni al km. 495+400 della SS16 Adriatica.

Spiaggia di Città Sant’Angelo (ufficiosa, non riconosciuta)

A Città Sant’Angelo (comune che fa parte dell’area metropolitana di Pescara) c’è una spiaggia naturista (ufficiosa) presso il campeggio Sant’Angelo nella zona di Torre Costiera, dove d’estate si ritrovano nudisti e naturisti sia durante il giorno sia di notte.

Indirizzo: Contrada Saline, Città Sant’Angelo.

SPIAGGE NATURISTE IN MOLISE

Spiaggia nudista Marina di Petacciato

spiagge per nudisti in molise, marina di petacciato

La spiaggia di Marina di Petacciato a Campobasso è frequentata da turisti etero e LGBTQ+ da tutta Italia, ma molto anche dai molisani.

C’è una zona di questa spiaggia frequentata principalmente da gay ed è immersa nella pineta, sul lato sinistro con lo sguardo rivolto verso il mare della spiaggia. Di sera è nota per essere una zona per scambisti ed è menzionata nella cartina dei “car parking sexy”, ovvero parcheggi e luoghi all’aperto per coloro che sono alla ricerca di incontri hot.

Arrivare alla spiaggia è semplice. Bisogna percorrere in auto la S.S. 16 Adriatica. Se si arriva dal Sud (Tremoli), dopo l’incrocio di Montenero Petacciato, è necessario percorrere un chilometro e sulla destra si incontra una strada che passa in mezzo alla pineta, dove poter parcheggiare. Se si proviene da Nord (Vasto) dopo il distributore Agip, a 50 metri si trova la pinea sulla sinistra (lato mare).

SPIAGGE PER NUDISTI IN PUGLIA

Spiaggia naturista a Torre Guaceto (Brindisi)

spiaggia per nudisti puglia, torre guaceto

Nei pressi di Torre Guaceto è presente un tratto di spiaggia dell’Area Marina Protetta dedicato alla pratica del naturismo.

A piedi dal parcheggio più vicino ci si impiega una ventina di minuti, ma la leggera fatica ad arrivare alla spiaggia per nudisti è ripagata dalla bellezza di questo tratto di spiaggia.

Si tratta di una spiaggia non ufficialmente riconosciuta.

Indirizzo: PQ8X+3W Carovigno, Provincia di Brindisi (coordinate Google Maps)

SPIAGGE NUDISTE IN SARDEGNA

Spiaggia per nudisti a Lido di Orrì (Tortoli – NU)

spiagge nudiste in italia, spiaggia nudista lido di orrì, naturismo gay
Foto Instagram: remyjulienne_

Il Lido di Orrì nella zona di Oristano è una delle diverse spiagge per naturisti della Sardegna autorizzate ed è molto frequentata anche dai turisti.  

Lunga 9 km e caratterizzata da piccole insenature (separate tra loro da scogli), questa spiaggia nudista è di sabbia soffice e chiara con un fondale dolcemente digradante. 

Per raggiungere il Lido di Orrì da Olbia, bisogna prendere la Statale 125 verso Siniscola, dopodiché prendere la nuova Statale per Nuoro, seguendo le indicazioni per Lanusei e Tortolì.

Percorrendo questa strada bisogna prendere il bivio ben segnalato per Orrì e procedere dritto in direzione della spiaggia seguendo la cartellonistica indicante il Lido di Orrì.

Spiaggia gay friendly per nudisti a Porto Ferro (SS)

spiagge nudiste in italia, spiaggia nudista porto ferro, spiagge gay in sardegna
Foto Instagram: _manu.makeup_

Spiaggia per praticare naturismo autorizzata dal comune di Sassari con ordinanza Sindacale n. 79 del 26/07/2018, quella di Porto Ferro è una delle principali mete per chi desidera passare qualche ora della giornata al mare e sotto il sole senza alcun vestito. 

La spiaggia nudista di Porto Ferro, che si trova lungo la costa nord occidentale della Nurra di Sassari-Alghero (tra il promontorio di Capo Caccia e l’Argentiera), è caratterizzata da tre cale di sabbia collocate ai piedi delle torri aragonesi, Torre Bianca e Torre Nigra.

Il mare, la spiaggia di sabbia beige di grana grossa unitamente agli svariati ciuffi di vegetazione ed i gigli marini profumati rendono questa zona una delle più belle baie intatte e protette della Sardegna.

Per raggiungere la spiaggia in auto da Alghero/Aeroporto di Alghero-Fertilia, bisogna seguire la SS291 in direzione Santa Maria La Palma e proseguire in direzione Capo Caccia. Una volta qui, bisogna svoltare a destra in direzione Porto Ferro e dopo circa due km girare nuovamente a destra su una strada sterrata con indicazione “Spiaggia”. Attraversato questo tratto di strada sterrato, con passaggio attraverso una pineta, si arriva al parcheggio principale della spiaggia di Porto Ferro.

Da qui si prosegue a piedi attraverso la spiaggia per 1 km in direzione Nord, così da raggiungere la zona autorizzata al naturismo. 

Per scoprire altre spiagge gay friendly della Sardegna dai qui un occhio

 

SPIAGGE NUDISTE IN SICILIA

Laghetti di Tindari – Spiaggia nudista gay friendly 

spiaggia per nudisti laghetti tindari, spiagge nudisti in italia, naturismo gay, spiagge gay sicilia
Foto Instagram: ignazio_frenda

Molto frequentata da gay, la spiaggia nudista ai Laghetti di Tindari, in provincia di Messina, è un luogo meraviglioso dove praticare in totale libertà e sicurezza il naturismo. 

Per essere più precisi, la spiaggia è quella di Marinello dove si trovano i famosi laghetti di Tindari. Il nudismo viene praticato nella parte più estrema, dove finisce la sabbia e inizia la scogliera. Magari non si trovano nudisti gay in pieno agosto, quando la zona è invasa dalle famiglie. Però in altri mesi primaverili ed estivi, sì con la possibilità di trovare sia gente del posto che turisti.

Per raggiungerla è semplice. È situata proprio sotto il santuario di Tindari, subito dopo il Comune di Patti (raggiungibile dall’autostrada prendendo l’uscita Falcone). 

Spiaggia naturista di Rocce bianche, gay friendly 

spiagge nudiste in italia, spiaggia nudista rocce bianche, spiagge gay sicilia
Foto: vrbo

La spiaggia naturista di Rocce Bianche si trova in provincia di Taormina ed è frequentata prevalentemente da gay, non soltanto del luogo, ma da tutta Italia ed Europa. 

Tra le spiagge a frequentazione gay più conosciute in Sicilia, questa zona si estende dal lungomare di Letojanni in direzione sud e prosegue per oltre 300 metri.

Per raggiungerla basta prendere la A18 e uscire allo svincolo autostradale “Taormina”, in corrispondenza dell’insegna Lido Re del Sole.

Spiaggia naturismo gay di Caito

spiagge nudiste in italia, spiagge gay sicilia, spiaggia nudista caito sicilia
Foto: Marinas.com

In provincia di Catania poco a nord del porto, si trova una spiaggia davvero bella dove praticare naturismo gay. Si tratta della spiaggia di Caito, che si può raggiungere a piedi proseguendo oltre l’ultimo binario della Stazione.

Qui puoi scoprire altre spiagge gay in Sicilia

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO) - Due megattere maschi fanno sesso storico primo avvistamento alle Hawaii - Gay.it

Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO)

News - Redazione 1.3.24
Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: "Fr*cio miserabile" (VIDEO) - Il Portavoce di Rocco Casalino 2 - Gay.it

Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: “Fr*cio miserabile” (VIDEO)

News - Redazione 4.3.24
Grande Fratello, chi vincerà secondo i bookmaker? - Grande Fratello 2023 - Gay.it

Grande Fratello, chi vincerà secondo i bookmaker?

News - Luca Diana 3.3.24
David Utrilla - da 37 anni vive con Hiv

A volte dimentico di avere l’Hiv: la nostra serie per raccontare l’importanza dell’equazione U=U

Corpi - Daniele Calzavara 2.3.24
Ragazzo marocchino gay trovato morto in casa di accoglienza dopo respinta della domanda di asilo

Respinta richiesta di accoglienza per omosessualità, ragazzo marocchino trovato morto

News - Redazione Milano 4.3.24

I nostri contenuti
sono diversi