Taiwan, è legge l’adozione per le coppie dello stesso sesso

Svolta storica e piena uguaglianza.

ascolta:
0:00
-
0:00
Pride Taiwan Gay.it
2 min. di lettura

Taiwan ha approvato uno storico disegno di legge che garantisce alle coppie dello stesso sesso il diritto di adottare congiuntamente un bambino a cui nessuno dei due è imparentato.

La legge è stata approvata il 16 maggio e di fatto avvicina sempre più Taiwan alla piena uguaglianza. Fino a pochi giorni fa solo le coppie eterosessuali e le persone single potevano adottare bambini con cui non avevano alcuna relazione biologica, con il risultato che solo una persona in una coppia dello stesso sesso poteva registrarsi legalmente come genitore del bambino, anche se entrambi genitori.

A fine 2022 una coppia gay della città di Kaohsiung ha citato in tribunale la legge vigente, sottolineando come il bambino da loro adottato non potesse riconoscere entrambi i genitori come tali. E il giudice ha dato ragione loro, rimarcando come il bambino non possa essere discriminato solo e soltanto perché con due padri. Ora la svolta storica.

Fan Yun, parlamentare del Partito Democratico Progressista, è stata tra coloro che hanno contribuito a realizzare il cambiamento.

Sono molto entusiasta del fatto che oggi abbiamo concesso i diritti di adozione congiunta alle coppie dello stesso sesso”. “Legalmente, abbiamo finalmente restituito le coppie dello stesso sesso ai loro figli. L’amore dei genitori è lo stesso e solo attraverso l’adozione congiunta possiamo proteggere i diritti e gli interessi reciproci per legge“.

La Taiwan Alliance to Promote Civil Partnership Rights, uno dei gruppi di difesa LGBTQ+ dell’isola, ha celebrato la legge, sottolineando come ci sia “consenso” a Taiwan “per proteggere i diritti umani delle persone LGBTI e promuovere l’uguaglianza di genere”.

Nel 2019 Taiwan è stato il primo paese asiatico a riconoscere il matrimonio egualitario.

Nelle ultime settimane sono ricominciate le esercitazioni per testare la capacità dell’esercito taiwanese nel coordinarsi e rispondere a un’eventuale invasione dell’esercito cinese. D’altronde il mese scorso le Forze Armate cinesi hanno condotto tre giorni di esercitazioni militari attorno all’isola, che la Cina rivendica.

Lo scorso anno abbiamo intervistato un’attivista lgbtqi+ di Taiwan che sottolineò proprio come la Cina fosse un “Paese bullo come la Russia. A Taiwan c’è la democrazia. I nostri amici attivisti cinesi invece sono sotto pressione e abbiamo paura per loro.”

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
Douglas Carolo (foto TikTok di Carolo), Michele Caglioni (foto Instagram Caglioni), Andrea Bossi (foto TikTok)

Cosa c’era nel cellulare di Andrea Bossi, e peché Douglas Carolo e Michele Caglioni l’avrebbero distrutto?

News - Redazione Milano 4.3.24
Grande Fratello, Stefano Miele presenta il fidanzato Nicolò Rossi: "Buon primo anniversario" (FOTO) - Grande Fratello Stefano Miele presenta il fidanzato Nicolo Rossi - Gay.it

Grande Fratello, Stefano Miele presenta il fidanzato Nicolò Rossi: “Buon primo anniversario” (FOTO)

Culture - Redazione 5.3.24
Un Altro Ferragosto, recensione. Funereo ritratto di un'Italia accecata dall'odio, che ha perso memoria e speranza - UAF 49 0109 - Gay.it

Un Altro Ferragosto, recensione. Funereo ritratto di un’Italia accecata dall’odio, che ha perso memoria e speranza

Cinema - Federico Boni 4.3.24
Miranda July (Vogue, 2020)

Miranda July, amarsi senza cadere a pezzi – intervista

Culture - Riccardo Conte 4.3.24

I nostri contenuti
sono diversi

Taiwan Pride - Taipei, 28 ottobre 2023 - foto: IG

La Cina trema, al Taiwan Pride 180.000 per la più grande marcia LGBTQIA+ dell’Asia Orientale

News - Francesca Di Feo 30.10.23
elezioni-taiwan-lgbtqia

Taiwan, il candidato progressista, pro-LGBTQIA+ e indipendentista Lai Ching-te eletto a guida del paese: le implicazioni

News - Francesca Di Feo 15.1.24
taiwan-intervista-post-elezioni (5)

Taiwan: “La Cina una minaccia costante, soprattutto per la comunità queer” parla un’attivista LGBTIQ+

News - Francesca Di Feo 14.2.24