Giorgia Meloni: “No alle adozioni per le persone LGBT. Ci vuole padre, madre e stabilità della coppia” – VIDEO

"Ai bambini bisogna dare amore, non si può dire cosa debba essere l'amore", la dura replica di Enrico Letta.

ascolta:
0:00
-
0:00
Giorgia Meloni: “No alle adozioni per le persone LGBT. Ci vuole padre, madre e stabilità della coppia” - VIDEO - Meloni vs. Letta - Gay.it
2 min. di lettura

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Partito Democratico (@partitodemocratico)

Giorgia Meloni ed Enrico Letta si sono confrontati ieri per la prima e unica volta nella campagna elettorale estiva in diretta streaming al Corriere della Sera. Tra i tanti temi trattati dai leader del Pd e di Fratelli d’Italia, i diritti civili, con Meloni ancora una volta ferma nel chiederci di ‘accontentarci’ delle unioni civili.

“Ci sono le unioni civili e vanno bene così. Non sono d’accordo con il diritto di adozione degli omosessuali perché ai bambini che hanno già sofferto bisogna garantire il massimo, che per me è un padre, una madre, la stabilità della coppia”.

A quel punto Letta ha ribattuto con un “ai bambini bisogna dare amore, non si può dire cosa debba essere l’amore”.  Meloni ha provato a difendersi precisando che “l’amore non c’entra niente, lo Stato non norma l’amore”. Un autentico autogoal su cui si è fiondato il segretario del Partito Democratico, che ha immediatamente ribattuto: “Appunto, sei tu che stai normando l’amore. Stai decidendo qual è e quale non è. E non è accettabile”.

Meloni, evidentemente in imbarazzo, ha provato a giustificarsi, finendo per peggiorare la situazione: “Il tema non è decidere il valore dell’amore, il tema è: noi abbiamo molte più coppie che vogliono adottare rispetto al numero di bambini adottabili. Credo sia normale che lo Stato faccia una scelta dando ai bambini la condizione che considera perfetta. Lo Stato italiano dice anche che tu per adottare un bambino devi avere determinati requisiti di reddito. È poverofobo? Non è poverofobo. Cerca di mettere quel bambino nella miglior condizione possibile. È buonsenso”.

Durissima la replica social di Alessandro Zan: “Giorgia Meloni è ossessionata dalle famiglie omogenitoriali. Famiglie con due madri o due padri semplicemente esistono già: a questi bambini vanno riconosciuti gli stessi diritti. È la destra a fare discriminazioni in figli di serie A e figli di serie B. Questa non è omofobia?“.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
gioric70 13.9.22 - 20:07

Eccola va direttamente dalla montagna del sapone! Ma la sua famiglia? Cioè ndo sta.......no giusto pe capì che sta a blaterà! Povera illusa! A pazzaaaaaaaaaaa!

Trending

thailandia-matrimonio-egualitario

La Thailandia verso il matrimonio egualitario: approvazione del disegno di legge entro fine anno

News - Francesca Di Feo 19.2.24
adolescente-non-binari-aggressione-oklaoma (1)

USA, Nex Benedict, sedicenne non binariǝ, muore dopo un’aggressione transfobica a scuola

News - Francesca Di Feo 21.2.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
CameraModaUnarAFG photo da IG: Tamu McPherson

Milano Fashion Week e lotta alla discriminazione, siglato accordo tra Unar e Camera della Moda

Lifestyle - Mandalina Di Biase 20.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l'assalto a Capitol Hill - Steven Miles - Gay.it

Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l’assalto a Capitol Hill

News - Redazione 20.2.24

Leggere fa bene

Matteo Salvini a Firenze per il meeting di Identità e Democrazia

Gli imbarazzanti alleati europei di estrema destra della Lega di Salvini

News - Lorenzo Ottanelli 4.12.23
Chi è Mike Johnson, il nuovo speaker della Camera Usa che voleva bandire il sesso gay - Mike Johnson 2 - Gay.it

Chi è Mike Johnson, il nuovo speaker della Camera Usa che voleva bandire il sesso gay

News - Federico Boni 27.10.23
rischi sunak twitter

Regno Unito, Rishi Sunak vuole cestinare la legge contro le teorie riparative

News - Redazione 27.9.23
Nancy Pelosi su Giorgia Meloni: "Ha problemi con i diritti LGBTQIA+ e il rispetto delle minoranze” - nancy pelosi - Gay.it

Nancy Pelosi su Giorgia Meloni: “Ha problemi con i diritti LGBTQIA+ e il rispetto delle minoranze”

News - Redazione 1.9.23
elon-musk-gina-carano

Licenziata da Disney per le sue battute omobitransfobiche, Elon Musk pagherà la battaglia legale di Gina Carano

News - Francesca Di Feo 15.2.24
Gabriel Attal, il nuovo premier di Francia è il primo dichiaratamente gay nonché il più giovane di sempre - Gabriel Attal - Gay.it

Gabriel Attal, il nuovo premier di Francia è il primo dichiaratamente gay nonché il più giovane di sempre

News - Redazione 9.1.24
Messico, il presidente Obrador definisce "un uomo vestito da donna" la deputata trans Salma Luevano - Andres Manuel Lopez Obrador - Gay.it

Messico, il presidente Obrador definisce “un uomo vestito da donna” la deputata trans Salma Luevano

News - Redazione 10.1.24
Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d'ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+ - roma - Gay.it

Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d’ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+

News - Redazione 19.12.23