Yasmin Finney e la rappresentazione trans senza cliché in Heartstopper: “Non posso essere più fiera”

La nuova star di Heartstopper parla dell'importanza di un personaggio trans positivo e autentico.

ascolta:
0:00
-
0:00
Yasmine Finney in Heartstopper
Yasmine Finney in Heartstopper
2 min. di lettura

Heartstopper è lo show queer del momento: approdata su Netflix venerdì 22 Aprile, la serie tratta dall’amatissimo graphic novel di Alice Oseman, è un tenero e squisito ritratto dell’adolescenza queer che sta già conquistando i cuori del pubblico (ne ha parlato bene anche il nostro Federico Boni nella sua recensione). Lo show è anche l’occasione per una rappresentazione LGBTQIA+ autentica e libera dai soliti cliché del genere, come nel caso di Elle, irresistibile ragazza transgender interpretata dalla diciottenne Yasmin Finney.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Yasmin Finney (@yazdemand)

È davvero, davvero super raro avere la storia di una ragazza trans che non abbia a che fare con disforia, depressione, o bullismo, ma solo l’aspetto positivo – come l’amicizia, la famiglia scelta, il trasferirsi da una scuola solo per ragazzi ad una scuola per ragazze” spiega Finney in un’intervista per Pink News “Si concentra sulla parte più naturale dell’essere trans, e sono così felice di essere quella rappresentazione positiva che abbiamo aspettato per anni”. Elle è quel raro caso di un personaggio trans dove essere trans non è l’unico tratto della sua personalità, ma al contrario, viene rappresentata con tutte le mille sfaccettature di qualunque ragazza diciottenne: “Non parla di una donna trans, ma di Elle” spiega Kizzy Edgell, attore non binary che interpreta Darcy: “Il fatto che sia trans è solo una parte di lei. Le è permesso essere felice, avere una crush, lamentarsi ed essere una teenager – può fare quello che le pare”.

 

Yasmin Finney e la rappresentazione trans senza cliché in Heartstopper: "Non posso essere più fiera" - o4bNRdd scaled - Gay.it
Yasmine Finney e William Gao in Heartstopper (Netflix)

Heartstopper è anche uno di quei rari casi dove i personaggi queer sono interpretati da attori e attrici queer anche nella vita reale. Uno step fondamentale pe rAlice Oseman e l’intero team di produttori che hanno cercato di rendere i personaggi il più autentici possibili, davanti e fuori lo schermo: “Ne sono immensamente felice” dice Finney “Il fatto che sono parte dell’universo di Oseman, rimanendo autenticamente me e apertamente trans, penso sia magnifico“. Per Finney e Edgell dei personaggi veri e liberi da qualunque stereotipo possono essere un grande punto di riferimento per il pubblico più giovane, contribuendo ad una narrazione felice e più rassicurante: “Non ho mai avuto una Elle quando crescevo, e penso valga anche per altri milioni di ragazzini in giro per il mondo. Penso che faccia bene avere questa rappresentazione, vedere te stess* rappresentato dai media quando sei così giovane può davvero aiutarti in futuro“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Papa Francesco Dignitas Infinita - Chiesa Cattolica - Vaticano

Il documento del Vaticano che mette l’intera comunità LGBTI ai margini: teoria gender, surrogata, bambini e altre mistificazioni reazionarie

Culture - Giuliano Federico 8.4.24
Pietro Fanelli, Isola dei Famosi 2024

Pietro Fanelli, chi è il naufrago dell’Isola dei Famosi 2024?

Culture - Luca Diana 10.4.24
Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un'icona sconfitta dall'amore - BackToBlack2024 - Gay.it

Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un’icona sconfitta dall’amore

Cinema - Federico Boni 11.4.24
Coming out di massa di calciatori in Germania? Bundesliga pronta a scendere in campo contro l’omobitransfobia - Bayer Leverkusen - Gay.it

Coming out di massa di calciatori in Germania? Bundesliga pronta a scendere in campo contro l’omobitransfobia

Corpi - Redazione 11.4.24
Angelina Mango è pronta per l'Eurovision Song Contest che si terrà a maggio in Svezia

Perché Angelina Mango può vincere Eurovision 2024

Musica - Emanuele Corbo 11.4.24
Mahmood è in tour in Europa per presentare l'album "Nei letti degli altri"

Mahmood più libero che mai sul palco, il suo tour strega l’Europa e “Tuta gold” conquista il triplo disco di platino

Musica - Emanuele Corbo 9.4.24

Continua a leggere

Giocattoli gender neutral

Finalmente arriva la sezione per giocattoli gender neutral

News - Redazione Milano 4.1.24
The People's Joker (2024)

Joker transgender è reale! Guarda il trailer della rivoluzionaria parodia di Vera Drew, VIDEO

Cinema - Redazione Milano 7.3.24
"I transessuali" e "utero in affitto", Zan contro il Tg1: "Inaccettabile lessico ideologico e discriminatorio usato dalla destra" - VIDEO - Tg1 - Gay.it

“I transessuali” e “utero in affitto”, Zan contro il Tg1: “Inaccettabile lessico ideologico e discriminatorio usato dalla destra” – VIDEO

News - Redazione 9.11.23
marco mengoni sanremo lgbtq

Mengoni zitto zitto nascose la bandiera LGBTQIA+ in quella italiana, a Sanremo 2024 cosa farà?

Musica - Redazione Milano 27.11.23
Nudes 2, Leo Gassman nella nuova stagione che parlerà sempre più di revenge porn e sextortion - Nudes 2 Leo Gassman nella nuova stagione che parlera sempre piu di revenge porn e sextortion - Gay.it

Nudes 2, Leo Gassman nella nuova stagione che parlerà sempre più di revenge porn e sextortion

Serie Tv - Redazione 19.10.23
Sanremo 2024, - 7 giorni. Secondo gli scommettitori sarà sfida a 3 tra Annalisa, Mango e Amoroso - Sanremo 2024 favorite - Gay.it

Sanremo 2024, – 7 giorni. Secondo gli scommettitori sarà sfida a 3 tra Annalisa, Mango e Amoroso

Culture - Redazione 30.1.24
Nicolas Maupas

Nicolas Maupas: “È una bella rivincita dare volto a personaggi maschili fragili”

Culture - Luca Diana 4.1.24
@spartaco._

Il mondo gamer raccontato da Jessica G. Senesi: tra autoironia e inclusività

News - Riccardo Conte 1.2.24