#BeTrue, la nuova collezione Nike per la stagione del Pride – foto

di

T-shirt, calzettoni e scarpe. Collezione rainbow per la Nike, anche quest'anno in prima linea nel sostenere l'Onda Pride.

6082 0
BeTrue - Nike
BeTrue Nike
BeTrue - Nike 2
BeTrue - Nike
BeTrue - Nike 3Scarpa rainbow, BeTrue - Nike, Pride
BeTrue, Pride Nike
BeTrue - Nike 4
BeTrue - Nike 4
BeTrue - Nike 5Maglietta Equality, BeTrue - Nike, Pride
BeTrue, t-shirt- Nike
BeTrue - Nike 6Scarpe arcobaleno, BeTrue - Nike, Pride
BeTrue - Nike, Shoe Pride
BeTrue - Nike 6Suola arcobaleno, BeTrue - Nike, Pride
BeTrue, Pride Nike - scarpe
BeTrue - Nike
BeTrue - Nike

Giugno, si sa, è il mese del Pride e la Nike, come ogni anno oramai, ha voluto celebrarlo con una collezione ad hoc.

BeTrue il nome, con scarpe, calzini e t-shirt ovviamente contraddistinte dall’immancabile arcobaleno. Robert Goman, responsabile della rete LBGT di Nike, ha dichiarato: “La chiave per noi è stata quella di creare qualcosa che le persone possano indossare per mostrare il proprio sostegno agli atleti LGBTQ“.

Nel 2012 la prima storica collezione, ormai diventata un must per il celebre marchio sportivo, in 4 anni riuscito a donare circa 2,5 milioni e mezzo di dollari alle associazioni LGBT. Dal 1° giugno la collezione sarà interamente acquistabile, con un unicorno rainbow che domina una maglietta e alcuni triangoli, per commemorare gli omosessuali morti nei campi di concentramento nazisti, a completare il design di questa edizione. ‘RUN FIERCE‘ il motto stampato sui calzettoni rainbow, per una collezione che sarà per la prima volta disponibile in tutte le principali città del mondo. Obiettivo non dichiarato, battere il record di vendite degli anni precedenti.

Indossare l’arcobaleno significherà non solo farlo proprio, con orgoglio, ma anche sostenere quelle battaglie che da decenni oramai trovano energia in strada grazie all’Onda Pride, proprio oggi partita anche nel Bel Paese grazie ad Arezzo.

Leggi   Brasile, boom per il primo Pride senza sovvenzioni pubbliche
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...