ECCO L’UNDICESIMA MISS TRANS

di

Il concorso aperto alle transessuali d'Italia si svolgerà il 4 e 5 ottobre a Torre del Lago. In passerella, non solo la bellezza, ma anche la possibilità di...

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


TORRE DEL LAGO (Lu) – E’ giunto all’undicesima edizione il concorso per transessuali più seguito d’Italia. Organizzato, come sempre, da Regina e Anastasia, il concorso si svolgerà a Torre del Lago (Viareggio) alla discoteca FRAU Viale Europa, nei giorni 4 e 5 Ottobre 2003. Lo scopo affermamo le ideatrici e organizzatrici del concorso “non è quello di enfatizzare esclusivamente l’aspetto esteriore delle concorrenti, ma è soprattutto quello far conoscere alla società civile alcune tematiche legate al mondo transessuale, quali esempio la discriminazione sociale e l’esclusione lavorativa”.
Le tante aspiranti miss, provenienti da tutte le regioni italiane, si incontreranno il giorno 4 alle ore 21 per la selezione delle concorrenti, presso la discoteca FRAU, mentre il 5 alle 15,30 presso la circoscrizione di Torre del Lago, si svolgerà il dibattito in collaborazione con il M.I.T dal titolo “Tra sesso e genere, cosa ci unisce e cosa ci divide”. Il finale sarà alla discoteca FRAU alle 23,30 con l’elezione di Miss Trans 2003.

Il concorso nasce nel 1992 per dare visibilità alle persone trans che il più delle volte sono associate esclusivamente a fatti di cronaca o al mondo della prostituzione contribuendo in questo senso a restituirne un’immagine positiva e dignitosa.
Il concorso si differenzia da altri eventi del genere, perché non è finalizzato all’elezione della “più bella” bensì l’intenzione è quella di far conoscere e presentare alla società civile il variegato universo trasgender.
“La prima edizione del Concorso che si svolse nel ’92 a Torre del Lago (Viareggio) fù realizzata tra mille difficoltà – come raccontano Regina Satariano e Anastasia La Monica ideatrici del Concorso – “ il Vescovo di Lucca chiese al Prefetto di non permettere che il concorso si svolgesse, la circoscrizione della frazione di Torre del Lago dove è ubicata la discoteca Frau Marlene che doveva ospitare l’evento minacciava barricate e cortei, tutto questo solo per aver chiesto di riunirci e fare festa eleggendo chi per Noi poteva essere la rappresentante della bellezza Trans. Fortunatamente però tutto si svolse per il meglio perché la voglia di parlare del nostro esserci, la voglia di urlare la nostra gioia ha superato l’intenzione di esibizionismo che molti ci attribuivano”.
Per iscrizione e informazioni: www.misstrans.net

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...