L’UPS contro Billy, bambola gay

di

Una versione del popolare bambolotto superdotato per adulti vestirebbe un'uniforme troppo simile a quella degli agenti del servizio postale.

2027 0

Un bambolotto gay ha fatto arrabbiare i dirigenti del "United Parcel Service", servizio postale americano, presente anche all’estero, che minacciano addirittura di denunciarne i fabbricanti. L’agenzia postale protesta perché il bambolotto chiamato "Billy Parcel Service" indossa un’uniforme molto simile alle sue.

UPS ha avuto da ridire sul "grottescamente" ben dotato bambolotto, secondo quanto riferito da Rainbow Network. Ora i legali della compagnia avrebbero ingiunto a BeProud.com di ritirare la bambola, che l’azienda californiana distribuisce insieme ai bambolotti di Tyson e di Carlos come articoli da regalo per adulti.

Audy Morgan, co-proprietario di BeProud.com, ha detto a Rainbow Network: «Come può un maschio con un grosso pene urtare la reputazione di qualcuno? Non è colpa nostra se qualcuno all’UPS si sente sminuito paragonato a Billy…»

Morgan ha negato che l’uniforme del bambolotto violi i diritti della UPS: «Non si può fare una parodia se non ci sono similitudini con l’originale. E non c’è alcuna possibilità che il pubblico scambi questa bambola con un prodotto ufficiale dell’UPS».

BeProud.com continuerà, quindi, a produrre il bambolotto. Morgan ha detto che sono pronti ad andare in tribunale per risolvere la questione. Ha anche sottolineato che tutti i bambolotti della linea Billy sono consegnati attraverso l’UPS.

Leggi   Orlando, la moglie del killer chiede lo spostamento del processo altrove
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...