Rupert Everett: “Il sesso? Non è più nella mia vita”

di

L'attore britannico, alle soglie dei 60 anni rivela che il sesso non è più una parte dominante della sua vita com'è stato in passato: "Fa parte della crisi...

3256 0

In un’intervista rilasciata a The Guardian, Rupert Everett, che tante volte si è espresso contro il coming out degli attori, causa a suo dire dell’esclusione dal mondo del cinema che conta, ha spiegato che il sesso non ha più un ruolo importante nella sua vita.

L’attore inglese, 59 anni, ha dichiarato: “Il sesso mi sfiora soltanto. E’ finita! ho passato la maggior parte della mia vita adulta, fin dall’età di 10 anni, a pensare quasi esclusivamente al sesso e a farlo o a riprendermi da esso. Ma ormai è tutto fumo negli occhi per me adesso”.

Everett, che divide la sua vita con un compagno ormai da molto tempo, ha aggiunto: “Non è che il sesso sia davvero finito. E’ che non mi motiva più e lo sono stato molto in passato. Penso che succeda ad un uomo: fa parte della crisi di mezz’età. Ma va bene, in un certo senso, perché faccio un sacco di altre cose invece del sesso. Da quando questa potente forse guida si è fermata, mi sento molto più calmo”.

Leggi   Sesso gay nei bagni pubblici: inaugura la mostra
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...